1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

rinuncia all'eredità

La rinunzia all'eredità è un atto unilaterale non recettizio mediante il quale il chiamato all'eredità, davanti al notaio o al cancelliere del tribunale, rinuncia a subentrare nel patrimonio del de cuius.
Tale rinunzia deve essere esercitata entro i termini prescrizionali previsti per l'accettazione dell'eredità (10 anni) e decorre dall'apertura della successione. La rinuncia non può essere tacita. La rinuncia può avere diversi motivi:
Quello di volere ritrasferire a persone sue interessate (figli, fratelli, discendenti, ecc.) del patrimonio oggetto dell'eredità:
Quello di temere di essere pregiudicato patrimonialmente dall'accettazione dei beni del defunto in quanto le passività superano le attività.
In quest'ultimo caso, si può verificare che i creditori del defunto possano essere danneggiati dalla mancata accettazione e quindi soddisfarsi sulle attività del chiamato l'eredità. I creditori possono ottenere una sentenza giudiziale con la quale vengono protetti gli interessi dei creditori facendosi autorizzare ad accettare in nome e luogo del rinunziante.

Leggi di più su Wikipedia.org