1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sverza

    sverza Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ciao a tutti,
    sono un nuovo user della community... ed inizio nel domandare qualche informazione relativa la compilazione del quadro B.
    Ringrazio da subito l'anima pia (o le anime pie!) che riuscirà ad aiutarmi.

    L'anno scorso (settembre 2014) ho acquistato casa (prima casa), con accensione mutuo.
    L'abitazione non è diventata subito la principale ma lo è diventata a febbraio di quest'anno (2015)
    Nel frattempo (quindi fino a gennaio 2015) ero in affitto in un'altra abitazione nello stesso comune.
    L'abitazione (acquistata) è composta da 3 subalterni (abitazione + 2 autorimesse)

    Bene, data la premessa:
    1) quadro B colonna 2, "Utilizzo", che devo mettere? Suppongo sia o l'opzione 1 (Immobile utilizzato come abitazione principale) oppure l'opzione 2 (Immobile, ad uso abitativo, tenuto a disposizione).
    Io direi la 2, in quanto la residenza l'ho spostata a febbraio di quest'anno.
    ...ma se indico 2, gli interessi passivi sul mutuo, li posso comunque dichiarare? (mi aspetto di si in quanto l'abitazione principale deve essere aggiornata entro 12 mesi, se non sbaglio, dalla data del rogito)

    2) come detto sopra, l'immobile è composto da 3 subalterni che di fatto costituiscono l'abitazione. Devo selezionare le check-box "Continuazione" per tutti e 3 i righi?

    3) colonna 12 "Casi particolari IMU"? Data le condizioni riportate sopra, dovrei selezionare qualcosa?

    Grazie

    punto 1.png punto 2.png punto 3 bis.png punto 3.png
     
  2. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Secondo me è immobile a disposizione quindi codice 2 nell'utilizzo, per quanto riguarda le pertinenze essendo dei subalterni con rendita propria esse andranno indicate in ogni singolo rigo e non dovrebbe essere la continuazione del rigo precedente. Per quanto riguarda i casi particolari IMU, il tuo dovrebbe essere 3.
     
    A sverza piace questo elemento.
  3. sverza

    sverza Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie per la risposta.
    Relativamente a quanto mi hai scritto, vorrei - se possibile - qualche info.
    Nel senso, (ora non so come funziona la notifica dell'IMU e quando arriva da pagare essendo la prima volta che acquisto casa) io ancora non ho ricevuto alcuna IMU da pagare (non so se questa info possa tornare utile).
    Dato che il codice 3 riporta "immobile ad uso abitativo non locato, assoggettato ad IMU, situato nello stesso comune nel quale si trova l’immobile adibito ad abitazione principale. In questo caso il reddito dell’immobile concorre alla formazione della base imponibile dell’IRPEF e delle relative addizionali nella misura del 50 per cento. Si ricorda che per abitazione principale si intende quella nella quale il proprietario (o titolare di altro diritto reale), o i suoi familiari dimorano abitualmente (codice 1 nella colonna 2). Sono compresi i fabbricati rurali adibiti ad abitazione principale pur non presenti nel quadro B" potrebbe essere che io le debba lasciare in bianco in quanto per me l'abitazione principale era un appartamento in cui ero in affitto (e quindi non ero titolare di altro diritto reale) ...?


    Avrei inoltre un'altra domanda, sempre quadro B.
    1) colonna 1 "(Rendita catastale): indicare la rendita catastale. La rivalutazione del 5 per cento della rendita verrà calcolata da chi presta l’assistenza fiscale."
    a) Dato che l'assitente fiscale sarò io, la rivalutazione me la faccio da me? Presumo di si...
    b) La rendita è legata ai giorni di possesso? Presumo di no...
    c) La rendita è legata alla percenutale di possesso? Presumo di ??...


    Grazie ancora a chi desidera dedicarmi del tempo
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non si "riceve" l'IMU da pagare. È tuo onere calcolarla e versarla alle scadenze prescritte.
    No. Devi compilare la colonna 12 indicando il codice 3.
    Tu non presti assistenza fiscale. Devi indicare la rendita catastale non rivalutata.
    Devi compilare i campi come sono richiesti: "Rendita": la rendita catastale non rivalutata, "Giorni possesso", "Percentuale possesso".
     
    Ultima modifica: 8 Maggio 2015
    A sverza e casanostra piace questo messaggio.
  5. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Chiaro e conciso come sempre Nemesis.:stretta_di_mano:
     
  6. sverza

    sverza Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Benissimo, quindi quando ho chiesto informazioni in comune mi hanno detto delle baggianate! In sostanza ora mi troverei da pagare (non sto parlando del 730) l'IMU relativa settembre~dicembre 2014 + gli interessi fino ad oggi (o quando pagherò)...?

    Quindi questo vorrebbe dire che chi ha seconda casa (come risulterei io per il 2014) oltre a pagare l'IMU deve anche "pagare" con il 730?

    Ok, ma allora la rivalutazione la fa il sistema in automatico?

    Quindi i campi non interferiscono l'uno con l'altro

    Apprezzerei risposte alle mie varie domande. Scusate ma sto cercando di capire.
    Grazie ancora
     
  7. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Devi pagare quanto prima in quanto i termini sono scaduti 16 dicembre 2014. Devi ricorrere al Ravvedimento Operoso.
    Leggi in questo sito:
    Calcolo Ravvedimento operoso IMU, TASI - Ravvedimento operoso sprint, breve, lungo :: amministrazionicomunali.it
    Si, ma solo se la seconda casa a disposizione si trova nello stesso comune di residenza. Comunque nel tuo caso sarà un importo irrisorio.
    Si, la rivalutazione la calcola il sistema.Tu devi indicare la rendita base risultante dal Rogito.
    No!
     
    A sverza piace questo elemento.
  8. sverza

    sverza Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Settimana prossima vado in comune - mail alla mano in cui affermavano non dovevo pagare - e sento cos'hanno da dire...

    Scusate, ma da altre fonti sembrerebbe che nel mio caso io non debba indicare il codice 3 nella colonna 12 ma lasciare il campo vuoto.
    http://www.agenziaentrate.gov.it/wp...+maggio+2014/circ+11e+del+21+maggio+2014x.pdf
    "
    IMU-IRPEF – Immobili situati nel medesimo comune dell’abitazione
    principale
    ...

    Ad esempio, un contribuente che dimori abitualmente in un immobile detenuto a
    titolo di locazione e che, nello stesso comune, possieda a titolo di proprietà
    un’unità immobiliare ad uso abitativo non locata assoggettata all'IMU, non dovrà
    far concorrere il reddito di quest’ultima unità abitativa alla formazione della base

    imponibile dell'IRPEF e delle relative addizionali nella misura del 50%.
    Diversamente, un contribuente che dimori abitualmente in un immobile
    posseduto a titolo di proprietà e che, nello stesso comune, possieda a titolo di
    proprietà un’unità immobiliare ad uso abitativo non locata assoggettata all'IMU,
    dovrà far concorrere il reddito di quest’ultima unità abitativa alla formazione
    della base imponibile dell'IRPEF e delle relative addizionali nella misura del
    50%...


    "
    Sbaglio ad interpretare (mi riferisco alla parte sottolineata)?


    Ok

    Ok

    ... e grazie ancora!
     
  9. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sì, dovrai lasciare il campo vuoto. Nella mia precedente risposta non avevo inquadrato correttamente il tuo caso. Chiedo venia.
     
  10. sverza

    sverza Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ok, grazie
     
  11. sverza

    sverza Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Un paio di aggiornamenti relativamente la questione IMU 2014.

    Ricapitolando, io non ho pagato alcuna IMU per il 2014 e dal comune mi dissero che non avrei dovuto fare nulla.
    Bene, questa volta ho comunicato verbalmente col comune il quale:
    - per il 2014 non ho dovuto pagare nulla in quanto l'IMU risultava già pagata per tutto l'anno dal precedente proprietario (questo non lo sapevo, nessuno me lo aveva detto)
    - per il 2015 il comune mi manderà il modulo precompilato (ormai va di moda il precompilato...) relativo i primi 2 mesi dell'anno in cui ancora non avevo la residenza nella nuova abitazione
     
  12. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Ogni tanto i colpi di fortuna capitano. Bene, anche perché sei riuscito a venire a capo del mistero "IMU non dovuta" per il 2014.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina