1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. frenz

    frenz Nuovo Iscritto

    Buondi! Fra qualche mese mi sposerò con la mia attuale morosa :)
    Tra le altre cose, voi cosa scegliereste fra Comunione o Separazione dei beni?
    Premetto che siamo entrambi dipendenti a tempo indeterminato, proprietari al 50% del nostro appartamento in cui viviamo..e proprietari al 50% di altri immobili (niente di chè un vecchio appartamento e qualche locale inagibile).

    Buona giornata
     
  2. doria

    doria Membro Junior

    Professionista
    Ciao, ti consiglio separazione dei beni, :daccordo:
     
  3. frenz

    frenz Nuovo Iscritto

    Nemmeno un "sostenitore" della comunione dei beni? :-o
     
  4. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il fatto è che se scegli la comunione dei beni tutto va in comunione, ad esempio anche l'auto o il motorino acquistati dopo il matrimonio, e per vendere poi l'auto o il motorino bisogna andare tutti e due a firmare. Scegliendo la separazione dei beni è invece possibile scegliere di volta in volta cosa acquistare in comproprietà.
    La separazione dei beni poi mette "al riparo" i beni di un coniuge rispetto a debiti eventualmente contratti dall'altro. Io ad esempio a suo tempo ho scelto la separazione dei beni, anche perchè all'epoca avevo un lavoro in proprio. Ti ricordo che comunque i beni posseduti prima del matrimonio e i beni ricevuti in eredità anche durante il matrimonio non rientrano nella comunione e che, anche in regime di separazione, il denaro depositato su un conto corrente cointestato si presume di proprietà di entrambi gli intestatari al 50% ciascuno.
     
    A , Alessia Buschi, frenz e 1 altro utente piace questo messaggio.
  5. frenz

    frenz Nuovo Iscritto

    Grazie per la risposta :)
     
  6. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Concordo pienamente con meri56.
     
  7. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    anche noi scegliemmo la separazione e non abbiamo avuto problemi. si mantiene più autonomia e si evita di farla a 70 anni dopo una vita di litigi come è successo ad una persona che conosco.
     
  8. erwan

    erwan Membro Attivo

    no! :D

    da molti sposi la scelta viene travisata perché la parola "separazione" suona male, e volerla sembra sollevare un sospetto nei confronti del coniuge;

    in realtà nella maggior parte dei casi è semplicemente un regime molto più agile di gestione dei beni familiari.
    (e nella malaugurata ipotesi di un naufragio crea comunque molti meno strascichi...)
     
    A frenz piace questo elemento.
  9. frenz

    frenz Nuovo Iscritto

    Ragazzi, direi che siete stati chiarissimi :ok:
    La definizione data da erwan alla separazione dei beni è perfetta :applauso:
     
  10. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E allora, visto che è tutto chiaro, auguri per il tuo matrimonio!
     
    A frenz piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina