1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. luciano155

    luciano155 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti,
    ho sentito dire che una parte pagamento del pagamento dell'IMU , deve essere corrisposta anche dall'inquilino,nel caso fosse vero è possibile sapere in che percentuale l'inquilino deve concorrere ?

    In attesa di un vs cenno di riscontro,ringrazio e cordialmente saluto.

    Luciamo 155
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No. È la TASI che è anche a carico dell'inquilino, nella misura, stabilita dal comune nel regolamento, compresa fra il 10% e il 30% dell'ammontare complessivo.
    In caso di detenzione temporanea di durata non superiore a sei mesi nel corso dello stesso anno solare, la TASI è dovuta soltanto dal possessore dei locali e delle aree a titolo di proprietà, usufrutto, uso, abitazione e superficie.
    Se l’unità immobiliare è l'abitazione principale dell'inquilino, escluse quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, è il solo possessore che versa la TASI nella percentuale stabilita dal comune nel regolamento (dal 70% al 90%).
     
  3. moralista

    moralista Membro Senior

    Professionista
    Luciano 155, se il tuo problema è solo per l'IMU nessun problema è esclusivamente a carico del locatore
     
  4. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Per essere chiari:
    - L'IMU, come già scritto, la paga solo e completamente il locatore
    - Il pagamento della TASI, invece, è variabile da comune a comune: A) in alcuni comuni è totalmente a carico del locatore; B) in altri è a carico del locatore per una percentuale variabile e il resto a carico del conduttore, ma solo se quest'ultimo non è un privato o è un privato che, però, non ha la residenza nell'immobile (in pratica se il conduttore è un privato residente, la TASI la paga tutta il locatore); C) in altri la TASI non si paga tout court.
    Non so se esistano altre possibilità, vista e considerata la "fantasia" italica dei nostri amministratori, che si impegnano sempre a fondo per complicare la vita dei cittadini.
     
  5. moralista

    moralista Membro Senior

    Professionista
    La domanda era diretta e solo per IMU e non alla TASI
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi