1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. massimilianob68

    massimilianob68 Nuovo Iscritto

    Salve, ho acquistato a Marzo 2010 un' appartamento, ora l' amm.re mi invia il consuntivo e il preventivo. Nel secondo mi trovo delle spese (nuova tettoia sist.ne scale ecc) che erano state delimberate ad Agosto 2009 quando io non ero ancora proprietario dell'immobile. Ho chiamato l'. amm.re sostenendo che le spese per i lavori sono a carico del vecchio proprietario. Lui invece sostiene l' opposto in quanto ne godro' io dei benefici.
    Ci ha ragione? Considerando che nell' atto di C/V poi è specificato che tutti i lavori di stradordinaria deliberati prima sono a carico del venditore.?

    Grazie
     
  2. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    A mio parere, essendo stato specificato nell'atto quanto sopra, tu dovrai pagare le spese e rivalerti sul venditore.

    Aggiunto dopo 1 :

    Leggi l'interessante post di Ennio Alessandro Rossi: http://www.propit.it/f67/che-fare-venditore-insolvente-verso-condomino-4395/
     
  3. marvit40

    marvit40 Ospite

    Non vorrei sbagliarmi, ma credo che su questo argomento proprio recentemente in questo Forum si sia richiamata la sentenza della Cassazione n. 23686/2009 nella quale si evidenzia che "in tema di condominio una volta perfezionatosi il trasferimento della proprietà...l'alienante perde la qualità di condòmino e poichè l'obbligo del pagamento degli oneri
    condominiali ex art. 1104 C.c. è collegato al rapporto di natura reale che lega l'obbligato alla proprietà dell'immobile,
    alla perdita di quella qualità consegue che non possa essere chiesto nè emesso nei suoi confronti decreto ingiuntivo"
    Per cui le spese reclamate dal condominio dopo la compravendita le deve pagare il compratore salvo il suo diritto di rivalsa nei confronti del venditore previo specifica intimazione ed in caso di infruttuosità previo specifica azione legale
     
    A Jrogin e paolodm piace questo messaggio.
  4. SERENA RAMANO

    SERENA RAMANO Nuovo Iscritto

    Qualche anno fa mi sono trovata nella tua stessa situazione in veste di venditrice di appartamento e all'atto del contratto preliminare, anche su consiglio del notaio , a fronte di una spesa di 6.000 € per interventi sulla facciata dell'immobile si è convenuto di dividere la spesa fra venditore e acquirente in quanto il lavoro era stato deliberato quando la proprietaria dell'appartamento ero ancora io ma il nuovo proprietario avrebbe goduto i benefici della miglioria.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina