1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. frenky

    frenky Nuovo Iscritto

    Buonasera,
    Alla morte di mio padre insieme ai miei fratelli ho ereditato una quota di una casa che mio padre aveva com_
    prato per metà assieme ad una signora, la quale è andata ad abitarci e dove tutt'ora abita ed è residente dal 1992. Quando mo padre è deceduto (4 anni fa ) abbiamo deciso di mettere in vendita la casa, ma fino ad
    ora non ci siamo riusciti.
    Volevo sapere se la signora, visto che non paga e non ha mai pagato un'affitto (non gli è mai stato chiesto)
    può chiedere l'usocapione della casa e se si quale sono le azioni che posso intraprendere per impedirlo?
    Può bastare una scrittura fra me e la signora a far si che ciò non possa accadere?
    grazie
     
  2. Eccher Domenico

    Eccher Domenico Nuovo Iscritto

    L'usucapione si acquisisce dopo 20 anni di possesso contino, pubblio, pacifico. Dal 1992 non sono trascorsi 20 anni, quindi non può essere invocata. Dubito comunque che sussistano le fattispecie per esercitarlo. A scanso equivoci interrompi il decorso con Raccomandata AR alla signora con cui chiedi la restituzione immediata della casa indebitamente occupata, libera da persone e/o cose.
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    potete chiedere solo la vs. quota della casa se è divisibile altrimenti la signora come la vuoi chiamare ha il diritto di abitazione e l'utilizzo degli arredi, e non credo che sia indebitamente occupante, forse da una quota:daccordo:
     
  4. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se la vostra intenzione è quella di lasciare la signora dentro la casa potete cederle in comodato gratuito
    la vostra quota (meglio registrando la scrittura privata). Una scrittura privata di questo genere, firmata
    da tutte le parti interessate, impedirà eventuali richieste di usucapione.
     
  5. frenky

    frenky Nuovo Iscritto

    Sono stato dall'avvocato e mi ha spiegato che per interrompere l'usocapione non basta una scrittura privata ma ho solamente due strade da percorrere:
    1) cercare una conciliazione con la signora
    2) rivolgermi ad un giudice per vendere la casa
    Solo in questi due casi sono sicuro che viene interrotto l'usocapione.
     
  6. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ma se non basta una scrittura privata la conciliazione con la signora come la fate? Un contratto sottoscritto
    dalle parti non è una conciliazione?
     
  7. frenky

    frenky Nuovo Iscritto

    La conciliazione avverrebbe comunque davanti ad un giudice e non solamente fra le parti.
    Non so se l'avvocato vuole approfittare della mia ignoranza.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina