1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. elemira

    elemira Ospite

    Ho recentemente acquistato, come abitazione principale, una piccola casa indipendente in un paesino di montagna, a pochi km dalla città. Il mio attuale vicino (un professionista) ha ristrutturato qualche anno fa la sua villa, non rispettando alcuna norma (abnorme altezza del tetto, ampliamento della costruzione in muratura in aree non edificabili e parte del muro perimetrale addossato alla mia scala di accesso, fumaiolo che dal mio giardino risulta ad altezza d' uomo) e penalizzando pesantemente la mia casa. Pur sapendo che non sarà possibile rimediare a questo scempio, vi chiedo:
    - qualora il mio vicino presentasse (se già non l' ha fatto) domanda per una eventuale sanatoria, il comune avrebbe l' obbligo di avvertire e consultare i proprietari delle case confinanti prima di qualunque decisione?
    - in che modo è possibile bloccare una eventuale sanatoria?
    - sarebbe possibile rivalutare l' attuale situazione facendo riferimento alle norme antisismiche?
    - è comunque opportuno che io chieda all' ufficio tecnico del comune un sopralluogo?

    Ringrazio anticipatamente tutti coloro che vorranno rispondermi. Un saluto
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ogni autorizzazione o sanatoria è sempre rilasciato salvo diritti di terzi! Quindi tu sei "terzo" e a te spetta far valere i tuoi diritti. Sono situazioni difficili, imbarazzanti, minano i rapporti di buon vicinato, e onerosi se usi i legali.
    Quindi, in prima istanza vedi se riesci ad intavolare una trattativa, dove, dopo aver enunciato tutti i suoi abusi e i conseguenti danni da te subiti, vedi se trovi un compromesso economico, o di opere tali da soddisfare anche la tua situazione.
    Se trovi un punto di sintesi bene, diversamente devi agire presso le autorità e legalmente.
     
  3. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    vero tutto però è anche vero che in questi casi la sanatoria la presenti se la costruzione che hai fatto rispetta i vincoli del Piano regolatore sono molto ben specificati (altezze , distanze, volumi ecc.) . Se invece non rispettasse vincoli (anche uno solo) del P.R.G ci sarebbe da fare una domanda di condono per sanare.

    Non essendoci attualmente un condono, in un caso di abusivismo edilizio non sanabile con normale sanatoria, c è l'abbattimento del bene (o almeno così dovrebbe essere per legge).
     
    A CAFElab piace questo elemento.
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    ma come tu sai, un rispetto di una distanza di confine, è un'attività che è più facile che la controlli con "maniacale precisione" il confinante direttamente interessato.
     
  5. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Non necessariamente, se non vuoi dare adito a qualche azione che può portare alla demolizione devi essere molto più preciso tu. Una volta mi è capitato quello che pensava di... Poiché dal prato a perdita d'occhio a fianco casa perdeva la vista sconfinata, ed aveva chiamato il tecnico del Comune. Il tecnico con le concessioni alla mano e la rotella metrica ha misurato e la distanza era corretta. L'azione del vicino prima d'iniziare era già finita. Rispettando le distanze automaticamente sei a posto contro tutto il resto.
     
  6. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    certo, ma il quesito nasce da un lettore che chiede lumi, circa il suo vicino che avrebbe fatto di tutto e di più non rispettando i confini del lettore. Quindi le sue ragioni sono sempre valide, anche se il suo vicino ha sanato, purché abbia violato i suoi diritti di confine.
     
  7. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    C'è un solo modo per scoprire chi ha ragione, misurare effettivamente le distanze dai confini con la rotella metrica ed anche le confrontanze delle pareti finestrate. Anche con il metro laser riesci anche fatichi a vedere la luce del laser. Per l'altezza del fabbricato solo con il laser riesci ad averla facilmente senza fare pericolose acrobazie.
     
    A CAFElab piace questo elemento.
  8. CAFElab

    CAFElab Membro Attivo

    Professionista
    No, il comune non si occupa degli aspetti civilistici ma solo di quelli urbanistici, igienici ecc. Dovresti essere tu a presentare prove oggettive che il rilascio di un certo permesso di costruire lede i tuoi diritti.

    Certamente puoi farlo, però sappi che sarà molto probabile che i controlli riguarderanno anche la tua proprietà. E' tutto in regola?
    Naturalmente ti stai facendo un nemico.

    PS non so da te ma la costruzione in aderenza non è vietata
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  9. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per tagliare la testa al toro: devi rivolgerti ad un tecnico del luogo che confronta tutti quelli che stiamo considerando abusi con le disposizioni comunali. Dopodiché, avendo il coltello dalla parte del manico ( dato che il tecnico da te interpellato ti dirà quali conseguenze potrà patire il tuo vicino ) ti conviene, primo, rivolgerti al tuo vicino e obbligarlo, con buone o cattive, a rispettare la tua proprietà che ha avuto un deprezzamento a causa sua. Secondo, agire in giudizio sia al comune che civilmente
     
  10. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    @CAFElab l'unico problema è che per costruire in aderenza il vicino (ossia elemira) dovrebbe dare l'assenso all'altro per poterlo fare. In mancanza devi tenerti a distanza regolamentare. Visto i presupposti penso che l'unica soluzione è tenersi a distanza regolamentare, che va opportunamente verificata. Come dici tu sicuramente l'Ufficio Comunale verificherà anche la proprietà di elemira.
     
  11. CAFElab

    CAFElab Membro Attivo

    Professionista
    elemira dice di avere comprato da poco, a me è capitato che il nonno del vicino si era accordato, ovviamente a voce, col nonno del cliente e ci siamo ritrovati un bel muro a confine...
     
  12. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    L'assenso va comunque redatto in forma scritta e firmato da chi acconsente a realizzare a confine. Se le opere sono state eseguite prima che elemira comprasse l'assenso dovrebbe proprio esserci. Se fatte dopo che elemira ha comprato l'assenso doveva essere firmato da elemira.
     
  13. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Scusa se sono bastian contrario, elemira ha acquistato a cose già fatte, il non rispetto delle distanza potrebbe averlo permesso il precedente proprietario, magari si è anche fatto pagare la cosa visto che lui vendeva . . .
    Poi per gli altri abusi, se presenti, sarà il comune "spintaneamente" a dover verificare e/o agire.
    Poi per essere bastian contrario fino in fondo dico che elemira forse non ha le distanze dal muro perimetrale in quanto le sue scale di accesso, come essa stessa ha affermato, sono addossate allo stesso . . . .
    Luigi
     
  14. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Ma infatti io non ho escluso nessuna ipotesi, il fatto è che l'unico modo per accertare la verità è per il Comune venire sul posto con entrambe le concessioni dei confinanti verificare la rispondenza con misure in loco. Ovviamente con concessioni fatte in epoche diverse il Comune prende a riferimento le distanze in vigore in quel momento, nel caso in quel preciso periodo il PRG non avesse assunto previsto distanze particolari vengono prese in considerazioni le distanze minime del codice civile (dall'art. 873 al 901).
     
  15. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Daniele78, io ero bastian contrario con elemira e non con gli altri.
    elemira dice delle cose in riferimento al confinante e poi afferma che le sue scale non sono proprio a distanza . .
    Luigi
     
  16. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Non lo avevo capito dal tuo messaggio prima. ora si.
     
  17. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    va precisato che a volte le distanze dal confine possono essere oggetto di deroga in accordo col vicino ma le distanze tra i fabbricati no, l'edificazione a confine è permessa solo per esecuzione contemporanea dei fabbricati sulle 2 proprietà, se un soggetto ha edificato a confine di sua iniziativa è sicuramente un abuso, il comignolo non può mai essere ad altezza d'uomo, questo è un oggettivo problema igienico/sanitario
    Credo sia il caso di interpellare un tecnico come g'à consigliato
     
  18. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Segui il consiglio di Arciera. Hai necessità di consultare un competente che possa analizzare la situazione, magari dopo aver richiesto un accesso agli atti per verificare gli elaborati progettuali. Sappi che l'accesso non ti può essere negato, però l'ufficio prima di comunicarti l'autorizzazione alla visione, dovrà comunicare e sentire eventuali opposizioni del tuo vicino. Infine, ti consiglierei di consultare un tecnico di fiducia; contatterei il vicino per tentare un accordo bonario e solo dopo un suo diniego, mi attiverei con le procedure ufficiali.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  19. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se hai recentemente acquistato la casetta ed avevi visto lo stato di fatto, come mai ora ti interessa, se ti è piaciuto il tutto ed avendo comprato?
    per Daniele 78, per misurare con la rotella metrica devi entrare nella proprietà del vicino, sarebbe meglio un misuratore elettronico al laser
     
  20. CAFElab

    CAFElab Membro Attivo

    Professionista

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina