1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. valeriazan

    valeriazan Nuovo Iscritto

    Salve a tutti, volevo chiedervi un consiglio. sono proprietario di un appartamento sito all'interno di un condominio di 5 piani.Ho acquistato l'appartamento nel dicembre 2004. Qualche settimana fa l'amministratrice verificando alcuni atti in comune si accorgeva che il quinto piano del condominio dove io risiedo insieme ad altri due proprietari non esiste.
    Dalla verifica degli atti in possesso al comune, il costruttore doveva costruire solo quattro piani, ma invece ha costruito anche il quinto, con 3 appartamenti invece di un sottotetto non abitabile
    Presiso che la palazzina è stata costruita nel 1968-69 e all'epoca il comune accortasi dell abuso contestava al costruttore un'ammenda di lire 6.000.000. Questo illecito non è stato mai sanato in quanto il costruttore all'epoca anche con l'ufficiale Giudiziario si è dichiarato nulla tenente.
    L'ultimo consiglio comunale relativo a questo abuso risale al 1972 e non risulta più nulla agli atti. Visto che il comune è intenzionato ad andare avanti ora che si è scoperto il tutto volevamo un consiglio su come comportarci.
    preciso che l'appartamento risulta accatastato e ho sempre pagato la spazzatura e all'epoca l'ICI.
    io adesso come devo comportarmi?
     
  2. Il medico della casa

    Il medico della casa Membro Attivo

    Per prima cosa ti consiglierei di nominare un Ingegnere Strutturista per la verifica di stabilità dell'intera opera. Spesso quando facevano la furbata di sopraelevare abusivamente di un piano, non tenevano minimamente conto che la struttura era progettata per un carico sensibilmente inferiore. Nel tempo i materiali perdono resistenza e probabilmente sei già in una situazione di pericolo. Dopo aver accertato questo, potrai occuparti degli aspetti legali ed amministrativi della vicenda.
    Saluti
     
  3. valeriazan

    valeriazan Nuovo Iscritto

    il 5 piano doveva essere un sottotetto non abitabile solo che poi è stato suddiviso in 3 appartamenti come tutti gli altri piani, ce ne siamo accorti perchè 2 dei 3 appartamenti sono in vendita, tra cui il mio e non possiamo chiedere la certificazione edilizia.
     
  4. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    spera nel "prossimo" condono edilizio che,se vedo bene, non tardera'.....da tutte le parti vox populi annuncia "condono tombale liti col fisco e condono edilizio".....se non ti hanno inviato nulla...(accertamenti,denunce,etc) ti "conviene stare alla finestra"...tanto l'abuso mi pare,oltremodo,essere pure "datato"
     
  5. valeriazan

    valeriazan Nuovo Iscritto

    no, non mi hanno inviato nulla, se mettono il condono mi cadrebbe a pennello, ho urgentemente bisogno di vendere... sennò dovrò affittarlo x poter pagare il mutuo...
     
  6. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    valeria : se vendi senza i certificati giusti puoi ritrovarti con ina ritorsione (entro 2 anni )da chi compra....a meno che' il compratore non dichiari di accettare le cose come stanno e che provvedera' di persona a sanare l'eventuale abuso etc :
    Il condono e' parecchio ventilato e prima o poi ,ma entro il 2012,dovranno approvarlo :ma a quel punto dovrai fornire,oltre alla sanatoria, il certificato energetico e quelli di agibilita'....se non li hai NON puoi vendere ,,,per legge
     
  7. valeriazan

    valeriazan Nuovo Iscritto

    lo so ma, infatti è proprio quello il mio problema ho una casa in una regione di cui pago il mutuo e non posso vendere e per omtivi di lavoro ci hanno trasferiti altrove e adesso mi trovo a pagare il mutuo e l'affitto:disappunto:
    ma dico io è possibile che adesso debba subire io tutte le grane nonostante il comune avesse subito nel 73 stabilito che il costruttore doveva pagare e sanare questo casino e nel frattempo questo appartamento abbia cambiato almeno 3 proprietari?
    ma 7 anni fa quando ho acquistato il notaio non avrebbe dovuto controllare che tutto fosse in regola?
     
  8. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    valeria : stesso caso mio....io interpellai il notaro che rispose che LUI redigeva solamente i rogiti e NON era compito SUO informarsi ne' intervenire su altro : avrei dovuto ,secondo LUI,incaricare un geometra od un ing. per appurare l'integrita' dell'acquisto......in TUTTE le altre nazioni della CE il "sig notaio"...NON esiste ! da noi e' solamente una altra delle "gabbule" per...sottrarci denaro inutilmente ....almeno per quanto riguarda i VECCHI acquisti !oggi come oggi la legge ha ampliato le responsabilita' notarili con incarichi ben definiti su accertamenti e prove...ma anche qui NON l'hanno fatto per il vantaggio ,come sembrerebbe, dei cittadini ma solamente per un "tracciamento e corresponsione" dei singoli che diventeranno "evasori" di qualsiasi norma civile .....per ora ,la regola e' in fatti diventata "paga e taci"...sappiti regolare
     
  9. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    se ci sarà un condono il mutuo dovrai farlo per sanare l'abuso. Trovo strano, se l'acquisto è del 2004, come ha fatto il notaio a fare il rogito..... leggi bene cosa risulta dal rogito.
    Altra stranezza che il comune in 40 anni non ha mosso un dito per chiudere la vicenda, ha verificato l'amministratore se non esistono condoni edilizi in proposito?
     
  10. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    raffaele : pure io ho acquistato nel 2004.....e l'edificio NON aveva l'abitabilita'....ho fatto causa NON al notaio (vedi sopra come ha risposta) ma al venditore che,condannato dal tribunale,sta ancora pagando i danni : in ogni caso l'ultimo condono risale al 2002 (se non erro) : io sono andato in Comune (uff tecnico) ed ho minacciato di denunciare il tutto alla Procura della Repubblica poiche' l'uff tecnico preposto alla "sorveglianza edilizia" NON aveva sorvegliato un bel niente e pertanto si era reso (il Comune) complice dell'abuso : l'edificio e' del 1978 e l'agibilita' (documento comprendente l'abitabilita') e' stato emesso nel 2005 : nota ::::shock:ra ANCHE se AFFITTI devi fornire prova dell'agibilita'...per legge
    altro : l'amministratore ha constatato che il tutto non abbia subito aggiornamenti catastali ?e' iscritto a "catasto" il tuo appartamento ? ...: da quanto leggo qui sembra che il Comune si sia responsabilmente estromesso8l'ufficio tecnico ha scoperto la sopraelevazione) in quanto gia' nel '73 ,se ho ben capito, ha sanzionato il costruttore .....a fronte del riconoscimento dell'abuso e con la sanzione avrebbe dovuto rilasciare idoneo certificato con correzione catastale...il pagamento dei 6.000.000 di lire SANAVA l'abuso...forse manca solamente la correzione della "pianta" dell'edificio....la cosa e' stranissima
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina