• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Oggesi

Nuovo Iscritto
Salve a tutti !! Sono un nuovo utente di questo forum, sono un tecnico che da poco mi occupo di catasto e gia mi trovo abbastanza incasinato ,spero che possiate dare una risposta al mio quesito :
DOMANDA ? E' possibile fare l'accatastamento di un immobile di cui non si è fatta la successione ?...e se si !!come? chi lo firma il docfa
Grazie!!!
 

Oggesi

Nuovo Iscritto
Al momento no! sono passati 10 anni dalla morte del proprietaio, e gli eredi lo vogliono solo accatastare per il momento.
 

archirebi

Membro Attivo
Proprietario Casa
Secondo ( sicuramente) me non si può accatastare perchè l'intestatario è morto e loro non hanno alcun diritto di accatastarlo, chi paga l'ICI ecc.....
devono fare la successione
 

Oggesi

Nuovo Iscritto
non pagano ICI, poichè al Catasto risulta, al momento, solo il terreno e non il fabbricato.., un casino...tra l.altro un mio amico m'ha detto che, questi signori, si erano rivolti ad un altro tecnico in precendenza e che, pare, gli avesse chiesto 1800 euro pe risolvere la questione..quindi.. penso che c sia una legge che leggiferi tale situazione, di cui non sono a conoscenza.!!
Aiuto..........
 

archirebi

Membro Attivo
Proprietario Casa
Scusa ma l'edificio è stato costruito quando?é stato costruito da loro senza avere la proprietà del terreno o quando era ancora in vita il proprietario?Comunque se sei un tecnico dovresti sapere che l'accatastamento si effettua al termine dell'edificazione, sperando che abbiano chiesto tutti i permessi in comune!!!!
 
L

leontino

Ospite
bisogna accatastatare l'immobile in testa al defunto e poi fare l'integrazione alla successione, dopo di ciò può essere commerciabile
 

Oggesi

Nuovo Iscritto
Ringrazio per l'iteressamento i cari caolleghi Archirebi e Leontino, vi chiedo ancora ..?
..ma tutto cio' è legale ?? Devo compilare la pratica docfa con intestatario un defunto ??
..é vero !! tramita l'invio digitale della pratica (sister) l'invio ha solo la firma digitale del tecnico e non del clitente, mah!.. caro collega cosa mi consigli di fare ?? come mi muovo ? individuo particella ect.. compilo un docfa di nuova costruzione intestato al defunto e poi faccio fare l'integrazione alla successione!?
 
L

leontino

Ospite
bisogna intestare al defunt il docfa e far firmare la pratica da un erede come richiedente, il tutto specificato in relazione, e poi presentare l'integrazione alla successione già presentata. E' tutto legale.
 

mtr

Membro Attivo
........no no .. è stato costruito dal proprietario abusivamente
Se ho capito bene l'immobile NON HA TITOLO EDILIZIO.
Dunque il problema dell'accatastamento è proprio l'ultimo problema sul tavolo!!!
Gestisci INNANZITUTTO òa regolarità edilizia, poi ti occuperai dell'accatastamento.
E' una pessima prassi quella di registrare in catasto senza che l'immobile abbia le carte in regola.
 

gcava

Membro Attivo
Professionista
Aggiungo che dovresti prima di tutto accertare se ci sono i presupposti per una sanatoria poi accatastare...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

rpi
Buonasera, un fondo parte magazzino e parte garage è stato adibito ad abitazione, tramite CILA, avendo denunciato l'abuso al comune, questo ci ha dato ragione mantenendo le originarie categorie C/6 e C/2. Nonostante ciò il proprietario lo ha affittato ad una famiglia. A chi dobbiamo rivolgerci, Vigili urbani o denunciare il proprietario alla Magistratura?. Grazie, cordiali saluti.
buongiorno a tutti ho stipulato un contratto preliminare per l acquisto di un immobile definito chiavi in mano con scritto che sarebbe stato finito il giorno 31 maggio 2019 ovviamente d accordo con l imprenditore.Ad oggi 22 giugno 2019 la casa non e ancora finita ed ora l'imprenditore vuole una proroga del contratto a fine luglio 2019 qualcuno sa cosa mi comporta questa proroga?cioè dovrei firmarla?e perché la vuole?
Alto