1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. basenji

    basenji Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Ho ereditato da una zia un terreno di poco valore con sopra un piccolo casolare. La costruzione doveva essere accatastata. Ora scopro che la professionista che doveva fare l'accatastamento si è fidata delle vecchie mappe dove il casolare risulta più piccolo e anche spostato rispetto alla realtà. Solo dopo ha verificato sul posto e ha realizzato l'errore. Ora mi chiede di sostenere una spesa ulteriore per accatastare quello che c'è in realtà e di lasciare così quanto accatastato perchè, in effetti, vicino al punto dove è segnato il casolare in mappa c'è un angolo di muro con un po' di sassi intorno e secondo lei è quel che resta di un altro casolare (c'è solo un pezzo di muro alto nel punto massimo 40 cm, non ci sono tracce di travi, tetto....).
    Nella realtà, anche a memoria, il casolare è sempre stato uno (quello che in qualche modo esiste anche ora) e di quel muro non ho ricordo (un letamaio? un recinto per qualcosa? sicuramente niente con un tetto che io ricordi).
    Le ho chiesto se è possibile lasciare così (per evitare ulteriori spese) e sistemare la cosa in futuro quando deciderò di ristrutturare il casolare, lei però è stata vaga e non mi ha spiegato se possono esserci problemi.
    Voi cosa ne pensate e avete qualche consiglio da darmi?
    Grazie.
     
  2. archirebi

    archirebi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Le spese dovrebbe sostenerle lei visto che ha sbagliato!
    Non ho capito cosa vuole fare adesso???
    Il catasto fà dei controlli, specialmente ora che è scaduto il termine per accatastare anche gli edifici rurali, puoi essere passibile di multa.
     
  3. basenji

    basenji Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Il problema è che lei sostiene che i casolari sono 2 e anzi mi dice che accatastando tutti e 2 ne guadagnerei in valore.
    Mah, non so che fare. Mi piacerebbe sapere cosa rischio, anche in termini monetari, se per il momento lascio così e sistemo più avanti.
    Grazie.
     
  4. britallico2

    britallico2 Ospite

    Vedo che sei di Jesolo, io ho comperato un appartamento dal tribunale di Venezia dove il CTU ha detto una cosa, il catasto ne dice un altra...
    I professionisti dicono che bisogna regolarizzare prima di vendere (e non lo dubito).. ugualmente, mi sono trovato un compratore, il notaio ha fatto le sue carte e si e' pappato i soldi, tutti felici e contenti.

    Ora, tu hai un pezzo di terra con un casolare sopra... non saro' certo io a dirti di lasciare le cose come stanno ma a meno che questa "professionista" non decida di denunciarti io penso che del tuo muro di 40cm non accatastato non importa niente a nessuno.

    Fossi in te a questa prof direi che al momento non hai soldi pero' fra poco ti pagano e quando' questo avverra' tu la chiamerai perche' e' giusto che l'errore sia rettificato. E poi vai avanti cosi, esattamente come fanno loro (stato compreso), all'infinito.
     
  5. basenji

    basenji Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Il problema è che quello accatastato fino ad ora è proprio il muro di 40 cm......
    Non so, sistemare bisogna sistemare ma mi basterebbe un attimo di respiro: geometra, notaio, catasto...... qua non si finisce mai di pagare.
     
  6. virgilio

    virgilio Membro Attivo

    Professionista
    Secondo me se non è stato ancora fatto previa disponibilità
    economica,si dovrebbe censire il casolare con la parte scoperta che potrebbe essere una qualsiasi cosa diruta (aia,porcilaia,recinto,
    ecc) per tramite misure reali per rilievo topografico.Saluti
     
  7. virgilio

    virgilio Membro Attivo

    Professionista
    Egr. Basenji, secondo me se non è stato ancora fatto previa sua
    disponibilità economica,si deve censire il casolare con la parte
    scoperta che potrebbe essere una qualsiasi cosa diruta (aia,porcilaia,recinto, ecc) per tramite misure reali per rilievo topografico, perchè solo cosi si possono corregere gli errori di posizionamento e di consistenza dei fabbricati sulle mappe catastali; Saluti
     
  8. basenji

    basenji Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Ho risolto il problema: si è deciso di accatastare anche il secondo casolare, guadagnandone in valore. Mi è stato dimostrato che quello accatastato c'è sempre stato in mappa e c'è "traccia" sul terreno. L'altro probabilmente è stato costruito successivamente e in 100 anni mai accatastato.
    Ringrazio tutti per i consigli.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina