1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. salvoxins

    salvoxins Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti, come avete sicuramente notato ho di proposito citato questo motivetto canoro, per rappresentarvi il seguito:
    Durante i lavori di rifacimento del prospetto, la ditta esecutrice dei lavori, per facilitarsi il compito, tolse dal muro perimetrale, che serve anche da parapetto, i pali atti a scendere e sciorinare la biancheria, allorché un condomino che ne sta combinando di cotte e di crude, dapprima ha tolto la chiave, sostituendo la serratura della porta condominiale di accesso a questa terrazza, adesso ha deciso unilateralmente che i pali debbono essere spostati su un lato della terrazza, e che questi da otto pali iniziali, lui ne fa posizionare solo due, tutto questo perché lui è proprietario dell'aria sovrastante, naturalmente gli altri aventi diritto si sono "timidamente " ribellati, ma sta il fatto che questo signore decide lui chi debba entrare, chi debba stendere, e dulcis in fundo, ha diffidato per iscritto chiunque accedi senza il suo consenso, nell'anzidetta terrazza, e vieta anche di far posizionare le antenne TV. Cosa mi consigliate di fare, oltre che andare da un legale, esistono leggi che possano garantire una tranquilla coabitazione? Grazie a tutti per la gentile attenzione prestatami.
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se il terrazzo è condominiale dovete incaricare l'amministratore di riprenderne immediatamente il possesso diffidando il signore che se ne è impossessato ad impedirne l'uso agli altri condomini nonché ad apportare modifiche alle parti comuni che non siano autorizzate dall'assemblea.
     
    A salvoxins piace questo elemento.
  3. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Puoi spiegarmi meglio cosa vuoi dire con l'espressione "è proprietario dell'area sovrastante". Io non ho capito. Grazie.
     
  4. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Se la porta è condominiale, suppongo lo sia anche la terrazza...
    Se la premessa è giusta, l'amministratore deve (ai sensi dell'art. 1130 CC) provvedere immediatamente a porre in essere tutti gli atti necessari affinché il condominio rientri nel pieno possesso dell'area comune.
    Tanto per iniziare può mandare al proprietario dell'aria (ma questo è scemo o solo ubriaco da mattina a sera?) una splendida raccomandata con ricevuta di ritorno in cui intima l'immediata (diciamo una decina di gg) restituzione dei luoghi, avvertendolo che in mancata ottemperanza provvederà lui a incaricare un fabbro per sostituire la serratura e fornire le chiavi di accesso a tutti i condomini che ne hanno diritto. Questo, ovviamente, a spese del condomino che ha creato il danno.
    Salvo che il padrone dell'aria dimostri con un atto legale e valido che è effettivamente proprietario di un pezzetto di atmosfera che sovrasta la terrazza, l'amministratore provvederà a far ripristinare i pali per lo stenditoio ESATTAMENTE dove erano, diffidando chiunque dal rimuoverli.

    Sulle antenne, poi, la cosa è paradossale. Non potrebbe impedire che vengano installate NEANCHE SE LA TERRAZZA FOSSE SUA!
    Questo ai sensi del DPR 156/1973, che agli artt. 231, 232 e 297 prevede persino l'esproprio dei beni privati a tutela del supremo diritto all'informazione.

    Fatto questo, sarà poi lui a rivolgersi a un legale e a trascinare il condominio in tribunale. Dove prenderà una sonora batosta, pagherà le spese legali e i danni causati...
     
    A salvoxins piace questo elemento.
  5. salvoxins

    salvoxins Membro Junior

    Proprietario di Casa
    nel suo atto di compravendita, è indicato che oltre ad essere proprietario dell'appartamento è proprietario "dell'aria sovrastante, salvo i diritti e le servitù attive e passive,ecc.ecc.
     
  6. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Appunto, salvo i diritti, le servitù, ecc. ecc...

    Se non è proprietario del lastrico, può anche impacchettarsi la sua aria e portarsela a casa in tante comode bombolette...

    La clausola della "proprietà dell'aria sovrastante" deriva, se non sbaglio, dagli atti di cessione dei terreni e non è applicabile al condominio.
     
    A salvoxins piace questo elemento.
  7. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Sono d'accordo in toto con Ergobbo
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina