• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

fasa78

Membro Attivo
Impresa
Salve a tutti,

volevo chiedere un chiarimento a voi esperti del settore ;

è venuta ad abitare una ragazza (da sola) nel nostro condominio, fin qua nulla di anomano.

L'anomalia è che suo padre residente in condominio che dista 500 mt dal nostro, viene a trovarla quasi tutti i giorni.

L'appartamento è intestato ovviamente alla ragazza, ma quando vengono i tecnici dell'ascensore per fare manutenzione all'ascensore o controllare nella cantina contatori gas ed elettricità c'è sempre LUI....

Quello che chiedo è normale ? E' legittimo che una "persona esterna" come suo padre si occupa di andare negli impianti del condominio e andare a "toccare" chissà cosa negli impianti del nostro condominio ??

Essendo anche una persona sfrontata.... posso solo immaginare che se qualcuno come il sottoscritto dovesse riprenderlo, sarebbe capace a rinfacciare il problema, dicendo che è il padre della figlia che ha acquistato l'appartamento .....
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
L'anomalia è che suo padre residente in condominio che dista 500 mt dal nostro, viene a trovarla quasi tutti i giorni.
Anche qui, a ben vedere, nulla di anomalo
ma quando vengono i tecnici dell'ascensore per fare manutenzione all'ascensore o controllare nella cantina contatori gas ed elettricità c'è sempre LUI....
Beh, sarà più pratico della figlia...
non penso che i tecnici gli facciano metter mano...
Comunque non gli puoi impedire di andare in cantina o altrove

sarebbe capace a rinfacciare il problema, dicendo che è il padre della figlia che ha acquistato l'appartamento .....
Non è "un problema"... è la realtà...
Non dirgli nulla, a meno che anche altri non trovino che fa cose strane...
A me pare solo un padre che vuole controllare cosa succede nel condominio della figlia, magari ha anche messo lui i soldi...
 

Fift@

Membro Attivo
Professionista
Salve a tutti,

volevo chiedere un chiarimento a voi esperti del settore ;

è venuta ad abitare una ragazza (da sola) nel nostro condominio, fin qua nulla di anomano.

L'anomalia è che suo padre residente in condominio che dista 500 mt dal nostro, viene a trovarla quasi tutti i giorni.

L'appartamento è intestato ovviamente alla ragazza, ma quando vengono i tecnici dell'ascensore per fare manutenzione all'ascensore o controllare nella cantina contatori gas ed elettricità c'è sempre LUI....

Quello che chiedo è normale ? E' legittimo che una "persona esterna" come suo padre si occupa di andare negli impianti del condominio e andare a "toccare" chissà cosa negli impianti del nostro condominio ??

Essendo anche una persona sfrontata.... posso solo immaginare che se qualcuno come il sottoscritto dovesse riprenderlo, sarebbe capace a rinfacciare il problema, dicendo che è il padre della figlia che ha acquistato l'appartamento .....
A te cosa interessa? Che disturbo ti arreca?
 

fasa78

Membro Attivo
Impresa
Certo Franci63 , non fa nulla di strano, molto probabile ha messo i soldi lui per l'acquisto della casa.

Fift@ nulla di che, ma siccome ai primi tempi ha fatto alcuni danni opportunamente documentati e pagati appunto dal padre (seppur con molta ostilità) , stiamo attenti che non commetta altre fesserie.
 

luciano1949

Membro Attivo
Proprietario Casa
Salve a tutti,
volevo chiedere un chiarimento a voi esperti del settore ;
è venuta ad abitare una ragazza (da sola) nel nostro condominio, fin qua nulla di anomano.
L'anomalia è che suo padre residente in condominio che dista 500 mt dal nostro, viene a trovarla quasi tutti i giorni.
Mio figlio ha comperato un appartamento a 200mt da me, lui non c'è quasi mai a causa del suo lavoro, non tutti i giorni ma sovente io passo e controllo, alle assemblee ci vado io, e gli altri condomini sono contenti che quando ci sono dei lavori da fare, specialmente lavori di manutenzione, io, vada e controllo cosa fanno, ti assicuro che nessuno ha da dire, anzi, visto la mia disponibilità, ne approfittano, ma nessuno mi vede come un rompiscatole e ti assicuro che, se c'è qualcuno a cui possa dare fastidio, sono i vari tecnici e/o operai che, da buon pensionato rompiballe, guardo e commento quando il lavoro non viene svolto come si deve, non vedo i tuoi dubbi.......
 

Fift@

Membro Attivo
Professionista
Certo Franci63 , non fa nulla di strano, molto probabile ha messo i soldi lui per l'acquisto della casa.

Fift@ nulla di che, ma siccome ai primi tempi ha fatto alcuni danni opportunamente documentati e pagati appunto dal padre (seppur con molta ostilità) , stiamo attenti che non commetta altre fesserie.
E che fai la leghi, fammi capire. Il padre è libero di entrare e uscire dall'appartamento della figlia, lei di fare danni e pagarli, voi in riunione di condominio lo fate presente e mettete fuori un bacheca che certi comportamenti non vanno seguiti. Oramai la avete in condominio e ve la tenete. Ringraziate che non avete ubriachi o gente di più basso rango
 

fasa78

Membro Attivo
Impresa
Diciamo che qualche condomino si lamenta, ma certamente (personalmente) non si può e non interessa bloccarne l'accesso.
Tuttavia essendo una persona "eccentrica" e fa come gli pare, stiamo cercando di controllare la situazione.
 

queenalexa

Membro Junior
Proprietario Casa
Ma perché non gli date da fare? Voglio dire…. incaricatelo di piantare dei fiori negli spazi comuni, di controllare le cassette della posta etc. I risultati potrebbero essere:
- qua me fanno lavorà e io scappo;
- oh qua glie so simpatico e me tratteno da amico. Mo offro il caffè a tutti;
- A papà ma nun te si accorto che accà te pijano in giro. Vedi n'po' de annattene
In ogni caso il condominio ci guadagna.
 

luciano1949

Membro Attivo
Proprietario Casa
Non ho ben capito se la figlia o lui ha fatto dei danni, se li ha fatti la figlia e lui ha pagato per lei, beh siete ancora fortunati, ma tutto sommato credo che se è uno che controlla non sia poi così da tenere alla larga, certo, a qualcuno può dare fastidio perchè non abita lui nel condominio, ma se va in casa della figlia non potete impedirlo, se invece intralcia il normale andamento della vita condominiale l'amministratore dovrebbe intervenire, ma mi sembra che sia più una questione di antipatia che altro, magari mi sbaglio ma sulle descrizioni della discussione non vedo quale problema ci sia.
la pazienza va anche calcolata e portata, senza esagerare però.
 

fasa78

Membro Attivo
Impresa
si , suo PADRE ha fatto dei danni nei mesi passati... è un tipo che gli piace fare quello che gli pare....
 

Fift@

Membro Attivo
Professionista
Non avete il potere di impedirgli l'accesso, certo dovete avere il coraggio di dirgli di mettersi le mani in tasca. Ripeto potete farglielo presente niente di più, al limite gli imputate i danni
 

fasa78

Membro Attivo
Impresa
Si, infatti fin'ora questo abbiamo fatto, tuttavia essendo anche un personaggio furbo trova anche le scuse giuste per dire che i danni non sono causati da lui o addirittura la sfacciataggone nel dire che il pezzo era già difettoso!!!

Esempio :rottura della porta dell'ascensore per portare un tavolo dalla figlia....
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Esempio :rottura della porta dell'ascensore per portare un tavolo dalla figlia....
Guarda, se ti puo' consolare, nel mio condominio di 37 famiglie, a ogni trasloco rompono l'ascensore, sebbene (con tanto di cartello) sia espressamente vietato usarlo come montacarichi.
 

luciano1949

Membro Attivo
Proprietario Casa
Si, infatti fin'ora questo abbiamo fatto, tuttavia essendo anche un personaggio furbo trova anche le scuse giuste per dire che i danni non sono causati da lui o addirittura la sfacciataggone nel dire che il pezzo era già difettoso!!!

Esempio :rottura della porta dell'ascensore per portare un tavolo dalla figlia....
in un condominio, ogni nuovo "entrato" rompe la "monotomia" del condominio, vuoi per il caos del traloco, vuoi per i rumori fastidiosi dei giorni che sistema mobili e trapano per tasselli, vuoi gli operai che parlano ad alta voce, sbraitano e lasciano cicche sulle scale, graffi sulle pareti, insomma la tranquillità va in ferie per almeno una decina di giorni, poi si tirano le somme e di piccoli danni, se vogliamo definirli così, si trovano anche se rientarno nel normale, quel "nuovo entrato" spesso diventa l'antipatico del condominio,ma col tempo rientra nella vita di società, fino a quando non ne arriva un'altro che prende il suo posto e quello precedente entra a far parte di quelli che avranno lamentele da fare, ora la porta dell'ascensore è un classico, poi ha pagato, ora che ha espiato la sua "pena", sta solo facendo quello che ogni padre fa o vorrebbe fare per un figlio/a che, secondo il buon padre di famiglia, ritiene protettivo nei confronti dello stesso/a, @fasa78 , porta pazienza e poi scopri che questo personaggio, magari vi è anche utile.....
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, ho una questione da porvi per chi mi può aiutare : nel condominio, l'impianto citofonico è stato sostituito da un cellulare. Tutte le comunicazioni dei portieri arrivano o tramite WhatsApp o per chiamata vocale. A questo punto, bisogna comunque versare indennità per conduzione di citofono o no? Grazie anticipatamente
perchè non ricevo più propit.it la mattina da almeno 10 giorni? , cosa è successo al mio collegamento? non so a chi rivolgermi , ho provato a reiscrivermi ma , poichè già lo sono , mi hanno risposto che non è possibile, chiedo al gestore del gruppo di ripristinarmi nei collegamenti che avevo prima con propit.it.
Alto