1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. alemur

    alemur Membro Ordinario

    Ciao a tutti,

    entro ora nel forum e vi chiedo subito un'aiuto.
    Per burocrazie bancarie ho dovuto "rilanciare" il rogito di due mesi rispetto alla data pattuita nel preliminare di compravendita. La casa non è però ancora finita a seguito di piccoli lavori extracapitolato da me richiesti e di ritardi nel completamento da parte del costruttore da cui compro.
    Lui è nero, farò fare una visura per sapere come "sta" davvero, a una verifica prima del preliminare sembrava impresa affidabile, credo infatti sia solo una tattica per presentare un conto salato per i suddetti extracosti non stabiliti in modo chiaro prima dell'esecuzione.
    Il mio problema è però un altro: avendo disdetto in modo definitivo la casa in affitto in cui vivo, temo che vista la situazione Lui non mi lascerà entrare PRIMA del rogito, come intendo chiedergli. Ho ad oggi erogato la sola caparra per il 3% del valore: cosa mi consigliate? se dovesse propormi di firmare una presa in consegna in che termini devo farlo?:daccordo:

    Grazie
    PS: difficile l'arte della compravendita immobiliare...avrei dovuto trovarvi prima!

    Ciao
    Muz
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Posso giudicare in base a ciò che scrivi e pertanto devo commentare che è molto poco un acconto del 3%, solitamente si danno acconto del 10% al 30%, e più solitamente, in caso di costruzioni nuove, si procede a stati di avanzamento delle opere.
    Detto ciò e capendo il tuo problema di disdetta affitto, sei in un bel guaio. Io non concederei mai l'uso dell'immobile prima di un atto di compravendita, per cui non ti resta che muoverti molto bene, sapendo che tutto quello che ti verrà concesso è "oro che cola"
    A) concorda con lui l'ammontare delle opere extracontrattuali.
    B) chiedi di potere occupare in anticipo l'immobile, offrendoti di dargli tutte le garanzie che vuole-ulteriore acconto, la sottoscrizione di un contratto d'affitto, un preliminare con precisazioni della immissione all'utilizzo dell'immobile-
    C) anticipare l'atto notarile a subito, lasciando in deposito, dal Notaio, una quota del 10-20% da versare a conclusione opere e rilascio dell'abitabilità e certificazioni varie.
     
  3. castro

    castro Nuovo Iscritto

    potresti chiedere la consegna delle chiavi a fronte di lasciare a garanzia del costruttore un assegno del saldo che poi sostituirai con il mutuo, ovviamente devi già avere la delibera del mutuo, la casa deve essere già accatastata, deve esserci la "fine lavori" e certificazioni varie.
    comunque se tutto quello sopra detto è pronto nasce una domanda : perché non rogitate?
     
  4. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Ha ragione Adriano Giacomelli: molto difficilmente il costruttore ti darà la consegna.
    Io non lo farei mai, a fronte poi del 3 %.... è assurdo.

    Perchè non provi a fare una cosa più semplice ? Chiedi alla tua proprietaria una proroga di uno o due mesi, pagandole anticipatamente l'affitto, così avrai tutto il tempo di fare le cose per bene.

    Silvana
     
  5. felixgiovanni

    felixgiovanni Nuovo Iscritto

    La fretta è sempre.... "cattiva consigliera". L'immobile per essere commerciabile deve avere determinati requisiti tra cui il certificato di abitabilità...a sua volta subordinato all'ultimazione dei lavori, all'avvenuta prosciugatura dei muri, all'iscrizione catastale e alla conformità impiantistica ed energetica....Da quanto ho sentito credo che tutto ciò ancora non ci sia per cui, considerata l'impossibilità di prolungare l'affitto (che, invece, giustamente come sostiene bolognapro, sarebbe sempre preferibile), se fossi io offrirei una quota più sostanziosa del prezzo in cambio dell'anticipata consegna, previo positivo riscontro dal preposto ufficio visure e, comunque, avvierei la pratica del mutuo. Le banche ne sanno sempre qualcuna in più in fatto di garanzie ed un immobile ipotecato da mutuo è sempre più difeso in caso di attacchi futuri per debiti pregressi....auguri e ben arrivato.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina