1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. campanellina

    campanellina Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Salve,
    ho sottoscritto un contratto di locazione con decorrenza 01 gennaio 2014 per un importo annuo di 3600 euro. Da quanto ho capito a giugno non dovrò versare l'acconto (che si calcola sui dati del 2013 che nel mio caso non ci sono) bensì devo versare direttamente il saldo a novembre con mod. F24, giusto? e qual è il calcolo da effettuare per avere l'importo esatto da indicare nel versamento?
    Grazie mille
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No. Il saldo si versa entro il 16 giugno dell’anno successivo a quello cui si riferisce (e quindi nel 2015), o entro il 16 luglio, con la maggiorazione dello 0,40%. A novembre si versa, eventualmente, solo l'acconto (in unica soluzione o la seconda rata di esso).
    3600 x 0,21 = 756 euro. Oppure 3600 x 0,15, se ricorrono le condizioni per cui è prevista l'aliquota del 15%.
     
  3. campanellina

    campanellina Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie, quindi farò il versamento a giugno 2015 di euro 756,00; invece volendo pagare anche l'acconto a novembre quale sarebbe l'importo da pagare?
    Grazie ancora
     
  4. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Per quale evento?
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sei tenuta a pagare solo dal 2015, poiché l'importo della cedolare secca dovuta per l’anno precedente (2014) supera l'importo di 51,65 euro. Il versamento, pari al 95% dell'imposta dovuta per l'anno precedente, andrà effettuato:
    - in un’unica soluzione, entro il 30 novembre, se l’importo è inferiore a 257,52 euro;
    - in due rate, se l’importo dovuto è pari o superiore a 257,52 euro:
    - la prima, del 40% (del 95%), entro il 16 giugno (oppure entro il 16 luglio con la
    maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo);
    - la seconda, del restante 60% (del 95%), entro il 30 novembre.
    La prima rata dell’acconto secca può essere versata ratealmente. Sugli importi delle rate sono dovuti gli interessi, secondo le disposizioni previste per la rateazione dell’imposta sul reddito delle persone fisiche.

    Nel tuo caso, l'imposta è di 756 euro. L'acconto sarà quindi pari a 756 x 0,95 = 718,20 euro. La prima rata sarà di : 718,20 x 0,4 = 287,28 euro. La seconda rata sarà di 718,20 x 0,6 = 430,92 euro.
    Il saldo dell'imposta dovuta per il 2015 sarà pari a 756 - 718,20 = 37,80 euro, da versare entro il 16 giugno 2016.
    I codici da utilizzare per i versamenti con il Mod. F24 sono:
    1840: Cedolare secca locazioni – Acconto prima rata
    1841: Cedolare secca locazioni – Acconto seconda rata o unica soluzione
    1842: Cedolare secca locazioni – Saldo

    Quello, lieto o no, che accade quando l'acconto sia dovuto.
     
    Ultima modifica: 6 Maggio 2014
  6. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Io avrei detto:
    Sei tenuta a pagare, ma solo dal 2015,
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Allora riscrivi tutta la risposta come vuoi tu, così sarai contento.
     
  8. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Sono contento già così.
     
  9. gigi10

    gigi10 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ho letto il post che mi chiarisce bene le regole da seguire.
    Volevo chiedere un ulteriore aiuto: devo adesso pagare l'anticipo per una cedolare secca di un contratto 2013.
    So già che l'inquilino e' uscito il 31/3/14: sapete se posso limitarmi a pagare l'anticipo su sui soli 3 mesi?
    Se sì, posso versare subito tutto l'importo (il 100% della cedoalare 2014) usando il codice 1842 e anno 2015?
    Grazie ancora
     
  10. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sì. Però, solo se nel corso del 2014 l'alloggio resterà sfitto fino alla fine dell'anno. Altrimenti correrai il rischio di pagare delle sanzioni per insufficiente versamento dell'acconto (che avrebbe dovuto essere basato sul 2013, in caso di continuità della locazione).

    Se sei talmente sicuro di lasciare libero l'alloggio per 9 mesi del 2014, perchè non paghi tutto (95% dell'imposta, o 100% se sei affezionato alle cifre tonde)a Novembre se l’importo dovuto è inferiore a 257,52 euro:
    Cosa c'entra l'anno 2015 ?
     
  11. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    No, questi dati (saldo c.s. - periodo imposta 2015) si riferiscono all'F24 da compilare nel 2016.
     
  12. gigi10

    gigi10 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie per i contributi.
    Scrivendo 2015 intendevo il dato da inserire nel F24 oltre al codice tributo. Immagino che il saldo si riferisca come competenza appunto al 2015.
    Non ho capito il commento sul 2016.
    Relativamente al problema di eventuali nuovi affitti nel 2014, pensavo che l'anticipo si riferisse al contratto puntuale e non all'appartamento.
    La convinzione mi deriva dal fatto che nella dichiarazione dei redditi si specifica espressamente il contratto in oggetto.
    Uno nuovo dovrebbe seguire regole diverse.

    Cosa ne pensate?
    Grazie ancora
     
  13. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Se il periodo di riferimento della cedolare secca è l'anno 2015, il suo saldo va versato nell'anno 2016 (a differenza dei due acconti, i quali vanno pagati nello stesso anno 2015).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina