1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. madmax

    madmax Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Salve,
    se volessi accorpare due unità immobiliari adiacenti entrambi di mia proprietà, l'unità immobiliare A dove grava un mutuo con la banca e l'unità immobiliare B libera da mutui, ciò può comportare il rischio di dover rinegoziare il mutuo con la banca contratto sull' unità A? In altre parole, posto che attualmente il mutuo che pago è a condizioni più vantaggiose rispetto ai mutui che attualmente sono erogati dalle banche, il riaccatastamento può comportare il rischio di dover rinegoziare il mutuo e doverne attivare uno nuovo alle attuali condizioni?
    Grazie
     
  2. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    mi dispiace per te ,

    con l'accorpamento (oltre al geometra/architetto/tecnico/catasto ) devi interessare ANCHE la banca .... e quindi ritrattare tutto ( chem in questo momento, forse è anche conveniente ....se non fosse che devi sborsare qualcos'altro )

    se, invece, unisci di fatto le 2 unità immobiliari in unico appartamento (di fatto) ma conservi le attuali "definizioni catastali" NON DEVI INTERESSARE la banca ..... ma devi trovare un tecnico che SAPPIA GESTIRE la pratica.
     
  3. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Secondo me la cosa più saggia è sentire la Banca. Quando la banca elargisce un mutuo , lo fa su un immobile il cui valore è sicuramente maggiore rispetto alla somma mutuata. Purtroppo con la fusione, cambia anche la divisione interna dell'immobile e di conseguenza anche il subalterno catastale. Inoltre in questo caso la nuova pianta catastale, sarebbe diversa da quella allegata al mutuo, redatta dal perito della banca incaricato della valutazione del tuo immobile dato in garanzia.
     
  4. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    proprio perchè cambiano i dati catastali l'ATTO che lega il debitore alla banca....diverrebe NULLO...e quindi la BANCA IMPONE un nuovo atto ( e non "una rettifica")
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina