1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. fino

    fino Nuovo Iscritto

    Buonasera, ho due sottotetti e una monocamera senza riscaldamento che voglio vendere a Torino. E' obbligatorio l'ACE?
    Grazie!
     
  2. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Secondo me no, a patto che al momento del rogito il NOTAIO inserisca le seguenti frasi nel testo del rogito notarile:

    La Società venditrice, come sopra rappresentata, in riferimento al Rendimento Energetico degli Edifici- D. Leg.vo 192/2005- D. Leg.vo 311/2006- D. Leg.vo 115/2008- D. Leg.vo 112/2008 art. 35 comma 2bis convertito nella legge n. 133/2008 dichiara che non sussiste in relazione al disposto dell'art. 6, D.Lgs n. 192/2005 e successiva legislazione in materia l'obbligo di dotare il fabbricato e l'unità immobiliare oggetto del presente atto dell'attestato di certificazione energetica, in quanto trattasi di fabbricato e unità immobiliari prive di impianti la cui funzionalità sia valutabile in termine di prestazione o efficienza o rendimento energetici in conformità alla definizione di cui alla lettera c) del comma 1) dell'art. 2) del su citato Decreto Leg.vo n. 192/2005.
     
    A fino piace questo elemento.
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se non ci sono fonti di calore superiore a 15KWh/ non necessità del certificato ACE
     
    A possessore piace questo elemento.
  4. fino

    fino Nuovo Iscritto

    Mi sembra un ottimo suggerimento, grazie.
     
  5. fino

    fino Nuovo Iscritto

    Suppongo che le fonti di calore siano i contatori energetici o altro? Scusate la mia ignoranza in merito.
     
  6. fino

    fino Nuovo Iscritto

    Nella risposta c'è il riferimento ad una Società venditrice, mentre io sono un privato. Posso avvalermi del suggerimento anche in questo caso? Grazie.
     
  7. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma sì, certo, al posto di "La Società Venditrice" dirai gentilmente al notaio di scriverci "La Parte Venditrice".

    D'altro canto, se non ci sono generatori di calore, quella formula magica ti esonera dall'Attestato di Certificazione Energetica, ci sono tutti i riferimenti normativi aggiornati, pensa che io ho usato quella formula magica il 21 settembre 2011 per acquistare a Roma un posto auto. Ho comprato da una Società Venditrice.
     
  8. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    SE HAI PAZIENZA, tento di ripescare un rogito del 2009 dove ho comprato un box da un gruppo di privati, e ti copio la formula magica che stava scritta lì ;)
     
  9. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Estratto da un altro rogito di marzo 2011. Acquisto di un box di proprietà di 4 privati, così ripartito:

    Mario Rossi per 4/12
    Bianchi Michela per 2/12
    Verdi Milena per 5/12
    Fucsia Asia per 1/12

    La parte venditrice, con riferimento agli impianti di cui all'art. 1 D.M. n. 37 del 22 gennaio 2008 che corredano le unità immobiliari oggetto di questo contratto, garantisce la parte acquirente circa la conformità degli impianti stessi alla normativa in materia di sicurezza vigente e consegna alla parte acquirente, la quale ne prende atto, le conformità degli impianti stessi (idrico e elettrico).
    Non viene consegnato l'ACE (attestato di certificazione energetica) stante che la unità immobiliare in oggetto é priva dell'impianto di riscaldamento.



    Come puoi vedere, a Marzo 2011 in occasione di una compravendita tra 4 venditori e un unico acquirente, e' bastata addirittura una frasetta. La mia formula pomposa che è stata usata il 21 settembre 2011 per farmi acquistare il posto auto, è anche troppo precisa!
     
  10. fino

    fino Nuovo Iscritto

    Grazie ancora, sei stato molto esauriente!
     
  11. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Prego ;) Esperienze di vita vissuta ;)

    E' fin troppo facile copiare dai rogiti ;)

    Felice di esserti stato utile! ;)
     
    A fino piace questo elemento.
  12. fino

    fino Nuovo Iscritto

    Per correttezza di informazione e per evitare ulteriori confusioni a riguardo, ti informo che in Piemonte, per tutto ciò che si vende o si affitta è obbligatoria l'ACE. Nel mio caso, a Torino, l'ACE è obbligatoria perchè vendo a mio figlio (non importa se solo la nuda proprietà, se fa parte dello stesso nucleo familiare o se i locali sono privi di riscaldamento) con un "reale movimento di denaro". Si tratta del "trasferimento oneroso" per cui la certificazione è obbligatoria ed allegata al Rogito o al contratto di locazione. Qualcuno del Forum mi ha castigato rispondendomi in questo modo:

    "Caro amico torinese, se hai tutti questi problemi ed hai la necessità e l'urgenza di rosolverli ritieni che 300/350 Euro (il costo di una certificazione energetica) siano un costo "sproporzionato" ? Io al tuo posto avrei già chiamato un tecnico e l'avrei risolto.
    Mia figlia ha un bilocale che ha dovuto riaffittare perchè l'inquilino precedente è andato via, eppure per stipulare il nuovo contratto ha dovuto chiamare un tecnico abilitato ed ottenuto un "famigerato" ACE. Ma non ha fatto un dramma, eppure avrebbe avuto tutti i motivi. L'alloggio ha meno di 5 anni, con impianti perfettamente in regola come normativa e come efficienza.

    Cosa che tu non conosci è che lo Stato ha individuato "il momento ideale" per costringere i propri cittadini a rispettare le normative antinquinamento e mirate anche alla riduzione dei consumi energetici che pesano tanto sull'economia nazionale e mondiale.
    Ebbene il momento è arrivato: al momento del rogito si impedisce al Notaio di portare a termine l'atto se non esistono i requisiti richiesti dalla legge, Lo stesso dicasi nel caso di passaggio di consegne di un alloggio anche per locazione.
    Pertanto il tuo caso rientra in queste fattispecie e volente o nolente dovrai adeguarti.
    Scusa la franchezza ma i tuoi "problemi" alla Legge non intertessano affatto. E' una Legge Erga Omnes".
    Con questo ti riauguro
    BUONA GIORNATA.".

    Il riferimento di Legge dovrebbe essere questo:
    3.3. Nel caso di trasferimento a titolo oneroso di un appartamento/edificio è
    obbligatorio allegare all’atto l’Attestato di Certificazione Energetica?
    Sì, tale obbligo è sancito dall’art.5, comma 3 della legge regionale 28 maggio 2007 n.13 e
    s.m.i.: “nel caso di compravendita di un intero immobile o di singole unità immobiliari,
    l’Attestato di Certificazione Energetica è allegato al contratto, in originale o in copia
    autenticata, a cura del venditore”.
    L’Attestato di Certificazione Energetica deve essere altresì prodotto per edifici non dotati
    di impianto di climatizzazione invernale e/o produzione di acqua calda sanitaria secondo le
    modalità di calcolo indicate al paragrafo 5.3 della D.G.R. n.43-11965.
    Nel caso non siano rispettati i sopradetti obblighi sono previste le sanzioni definite
    dall’art.20 comma 12) della legge regionale 28 maggio 2007 n.13: “il venditore che non
    rende disponibile al momento della stipula dell’atto di compravendita l’Attestato di
    Certificazione Energetica, è punito con una sanzione amministrativa che va da 1.000,00 a
    10.000,00 euro, graduata sulla base della superficie utile dell’edificio.”

    Quindi, se ho ben capito, in Piemonte, l'ACE è obbligatoria in tutti i casi di vendita e di affitto, anche di locali senza impianto di riscaldamento perchè si tratta di "trasferimento oneroso". Per i locali privi di riscaldamento l'ACE sarà fatta su dati presunti e allegata agli atti di vendita o contratti d'affitto. Grazie a tutti per la disponibilità.
     
  13. fino

    fino Nuovo Iscritto

    Piu precisamente:
    LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI IN PIEMONTE
    FAQ sull’applicazione della L.R. n. 13/2007 e dei regolamenti attuativi sulla certificazione energetica degli edifici:
    D.G.R. n.43-11965, D.G.R. n.1-12374 e D.G.R. n.11-330
    DOCUMENTO REDATTO IL 07-10-2010
    Grazie a tutti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina