1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. fino

    fino Nuovo Iscritto

    Buonasera, a Torino sono obbligato a fare l'ACE quando vendo la nuda proprietà a mio figlio per evitare liti tra gli eredi? Preciso che non si tratta di una finta vendita, ma con prezzo valutato da tre distinte agenzie immobiliari. Non sto vendendo ad un estraneo e vendo a mio figlio solo la nuda proprietà, che senso ha l'ACE se mio figlio diventerà proprietario dopo la mia morte? Grazie.
     
  2. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

  3. fino

    fino Nuovo Iscritto

    Mi scuso, siccome non sto vendendo ad un estraneo, ma vendo a mio figlio e solo la nuda proprietà per evitare future liti di eredità, che senso ha l'ACE se mio figlio diventerà proprietario a pieno titolo solo dopo la mia morte, mantenendone io l'usufrutto? Grazie.
     
  4. mariadonatella

    mariadonatella Nuovo Iscritto

    Non sono un'esperta, ma secondo me puoi fare una autocertificazione di classe energetica G da inviare al comune. Quando la norma di legge non prevede un fatto specifico, bisogna seguire la regola generale!
     
  5. fino

    fino Nuovo Iscritto

    In Piamonte l'autocertificazione non è ammessa, la mia domanda però è un'altra: perchè devo fare l'ACE se io non vendo ad un estraneo, mantengo l'usufrutto e mio figlio diventa proprietario solo dopo la mia morte? Ripeto che non si tratta di una finta vendita, ma vendita con prezzo valutato da tre distinte agenzie immobiliari e con movimento di denaro di mio figlio che ha un proprio lavoro e un proprio conto corrente bancario.
     
  6. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Perchè lo dice la legge! Devi predisporre l' ace perchè deve essere allegata al rogito.
    Le norme fiscali sono come la pioggia, ...cadono!
     
  7. fino

    fino Nuovo Iscritto

    Se ho ben capito, l'ACE è obbligatoria perchè vendo a mio figlio (non importa se solo la nuda proprietà e se fa parte dello stesso nucleo familiare) con un "reale movimento di denaro". Grazie.
     
  8. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non si capisce la tua ostinazione. Se la legge prescrive che è necessaria l'Ace, bisogna attenersi. Una legge generale non può fare distinzione tra vendita ad un terzo e vendita ad un figlio o ad un nipote.
    Nonostante tutte le previsioni ed i tentativi di rvitare beghe, tuo figlio dopo il rogito potrebbe anche rivendere ad un terzo la nuda proprietà appena acquisita.
    Altra domanda: ma tu sai quando morirari ? Scusa la domanda impertinenhte ma il tuo atteggiamento pare provocarla.
    Buona notte.
     
  9. fino

    fino Nuovo Iscritto

    Avrei preferito una risposta meno arrogante anche perchè non conosci le motivazioni, ti ringrazio per avermi spiegato che mio figlio dopo il rogito potrebbe anche rivendere ad un terzo la nuda proprietà appena acquisita, ma mio figlio compra l'alloggio di suo padre, in cui è nato e che non ha alcuna intenzione di vendere. Più precisamente sono io che voglio vendergli la nuda proprietà perchè è in grado di poterla acquistare con il suo denaro. La vendita in questione è solo una mia necessità per evitare a mio figlio rivendicazioni di "legittime" da parte di fratelli che non conosce, non sa nemmeno se sono vivi e che io non frequento dal 1982 (trenta anni) anno in cui mi sono separato e successivamente (1992 quattro anni dopo) divorziato. Non ho niente da nascondere, ma mi spiace moltissimo dover raccontare al mondo intero le mie "faccende" solo perchè mi si risponde in modo contraddittorio a quanto già detto e ridetto in questo forum, che non si tiene conto che sono in Piemonte, che mio figlio non compra un immobile qualsiasi, ma l'alloggio di suo padre, in cui è nato e che, anche lui, compra non per rivendere, ma per non essere impossibilitato a qualsiasi azione (riguardanti l'alloggio), dopo la mia morte, perchè non avendo comprato l'alloggio si troverebbe a che fare con fratelli coeredi che, ripeto, nulla hanno a che fare con l'alloggio comprato dieci anni dopo il mio divorzio e con apporto di denaro della seconda moglie che è sua madre. Ti informo anche che io mi trovo in questa situazione: coerede con fratelli e cugina che non vedo e frequento dal 1948, anno in cui si trasferirono nel Veneto e nel Lazio, e non so se sono ancora in vita. Mi scuso ancora per il disturbo che ti ho arrecato, potevi semplicemente ignorarmi e non rispondere.
     
  10. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Caro amico torinese, se hai tutti questi problemi ed hai la necessità e l'urgenza di rosolvrli ritieni che 300/350 Euro (il costo di una certificazione energetica) siano un costo "sproporzionato" ? Io al tuo posto avrei già chiamato un tecnico e l'avrei risolto.
    Mia figlia ha ha un bilocale che ha dovuto riaffittare perchè l'inquilino precedente è andato via, eppure per stipulare il nuovo contratto ha dovuto chiamare un tecnico abilitato ed ottenuto un "famigerato" ACE. Ma non ha fatto un dramma, eppure avrebbe avuto tutti i motivi. L'alloggio ha meno di 5 anni, con impianti perfettamente in regola come normativa e come efficienza.

    Cosa che tu non conosci è che lo Stato ha individuato "il momento ideale" per costringere i propri cittadini a rispettare le normative antinquinamento e mirate anche alla riduzione dei consumi energetici che pesano tanto sull'economia nazionale e mondiale.
    Ebbene il momento è arrivato: al momento del rogito si impedisce al Notaio di portare a termine l'atto se non esistono i requisiti richiesti dalla legge, Lo stesso dicasi nel caso di passaggio di consegne di un alloggio anche per locazione.
    Pertanto il tuo caso rientra in queste fattispecie e volente o nolente dovrai adeguarti.
    Scusa la franchezza ma i tuoi "problemi" alla Legge non intertessano affatto. E' una Legge Erga Omnbes".
    Con questo ti rIauguro
    bUONA gIORNATA.
     
  11. fino

    fino Nuovo Iscritto

    Ti ringrazio, sei stato molto esauriente. L'ACE la sto già facendo, le mie domande al Forum sono dovute alla confusione che mi crea la Legge a riguardo: in alcune Regioni l'ACE è obbligatoria e in altre no, quasi tutti i casi di esclusione usufruiscono di un impianto di riscaldamento, la maggior parte degli alloggi non si venderanno per moltissimi anni e non saranno obbligati alla certificazione energetica. Una legge Erga Omnes, appunto, doveva costringere tutti all'obbligo dell'ACE, senza esclusioni o discriminazioni tra Regioni. Con l'attuale legislazione, devono essere "bravi cittadini" solo chi vende e chi affitta. Siamo alla solita situazione italiana, paga solo chi ha sempre pagato. Tra l'altro le 300/350 Euro (il costo di una certificazione energetica) vanno oltre 1000 euro, che sono disposto a pagare per evitare “guai” futuri a mio figlio, se all'alloggio si aggiungono una monocamera e tre soffitte. Auguro buona giornata anche a te.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina