1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Il fatto è questo.
    ACEA di Caltagirone mi invia, contemporaneamente, il 03.05.16 due bollette elettriche emesse nel medesimo giorno: una a credito di 77 euro e una a debito di 63 euro, quest'ultima con scadenza di pagamento il 09.05.16, senza compensarle automaticamente, come logica e correttezza vorrebbero. Ma non basta. Il giorno 04.05.16 telefono per sentire se si potesse eseguire una compensazione. Risponde l'operatore 8119: certo che è possibile la compensazione, ma dovrà chiederla almeno un giorno dopo la scadenza della bolletta a debito, perchè, altrimenti, non mi compare a video. Bene. Il 10 seguente richiamo. Dopo un'attesa stranamente abbastanza breve, risponde l'operatore 6194: no, la compensazione non si può fare perchè il debito è inferiore al credito (????!!!); bisogna pagare la bolletta a debito (quindi, visto che è scaduta, non certo per colpa mia, con mora e interessi) eppoi l'ACEA rimborserà (Non è dato di sapere quando e, comunque, quando sarà, ovviamente senza alcuna mora e interessi) l'importo a credito. Secondo me siamo al limite della truffa e non potete capire quanto queste cose (disposizione di non compensazione e incompetenza degli addetti al call center, con conseguente danno a mio carico) mi abbiano mandato in bestia: ho pagato ma ho già provveduto a cambiare gestore (naturalmente non con ENI o con ENEL, altri due carrozzoni paragovernativi senza alcuna attenzione per il cliente, che, in fondo, è quello che permette loro di esistere). Cosa ancora peggiore sempre con ACEA, ma per l'acqua: in questo caso mi arriva una bolletta da pagare, la pago, ma poco dopo mi accorgo che, con caratteri lillipuziani, c'era scritto che vi era una somma di rimborso giacente a mio credito; telefono e mi sento dire che le bollette a debito vanno comunque pagate (come, senza saperlo, avevo già fatto) e che, per il rimborso, che NON ERA AUTOMATICO, dovevo inviare una raccomandata di richiesta dello stesso, cosa che ho fatto e ora sono in attesa (s)fiduciosa da circa 3 mesi.
    Scusate lo sfogo, ma proprio non ce la faccio più di essere vittima di soprusi continui e quotidiani da parte di Enti, di gestori, di banche e di quant'altro.
     
  2. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Hai trovato un operatore poco preparato, figlio di un'azienda poco propensa a curare i dettagli della sua gestione. L'intelligenza non è molto diffusa nelle aziende, ove invece si dovrebbe tendere verso la perfezione e la cura del cliente. Basti pensare alle aziende che affidano ai call center l'acquisizione di nuovi clienti!
     
  3. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Ma dico,lo sanno tutti che Acea Elettricità è una autentica disgrazia......
     
  4. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    Gagarin, io ho risolto il tutto con un nuovo gestore, che per ora mi sembra validissimo portando sia gas e luce di tutti i condomini che amministro, e non possiede nessun call center e rispondono direttamente e quasi sempre con lo stesso operatore, se lo posso citare nel forum senza fare della pubblicità fammi un cenno
     
  5. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Onestamente, io non avrei pagato un bel nulla per la bolletta elettrica e avrei fatto formale richiesta per il rimborso della differenza (pec o raccomandata A/R).
    Per quanto riguarda l'acqua, purtroppo occorre sempre leggere bene tutto.

    Per quanto mi riguarda, date pregresse esperienze, dico anch'io «mai più Acea».

    I bocca al lupo e stagli col fiato sul collo. Devi prenderli per sfinimento, altrimenti non «sganciano»
     
  6. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Citato uno, citato anche l'altro, no? Non credo sia pubblicità ma solo raccontare le proprie esperienze
     
  7. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Visto che parlate di soprusi e disgrazie " bollettarie " vi voglio rallegrare...ho ricevuto una telefonata da EQUITALIA e l'impiegato mi spiegava in diretta quello che avevo chiesto, (impiegandoci una settimana per trasmettere i documenti e le domande ecc. perché non è facile) si avete capito bene EQUITALIA mi ha chiamato e spiegato a telefono che avevo ragione e i 36 €uro li avevo già pagati e null'altro dovevo pertanto anche la pendenza di 4 €uro per la raccomandata spedita dall'IMPS per avvisarmi dei 36 € e a me accollate senza che io sapessi di doverle pagare, non le avrei dovuto pagare ma dovevo andare a l'IMPS per farlo presente, l'ho ringraziato della cortesia gli ho fatto presente che ne ero meravigliato e contento e che ero felice di pagare i 4 € anche se non dovuti, per la soddisfazione nell'aver ricevuto la telefonata e le spiegazioni.:applauso: forse non tutto è perduto se gli impiegati si ricordano che anche loro sono Italiani
     
  8. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    Più che italiani sono cristiani
     
  9. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    si ma cannibali io li lascerei tutti qui e me ne andrei in Australia, li c'è tanto spazio per tutti, vorrei vedere le tasse da dove le prenderebbero dai loro stipendi di aziende che non producono niente e pertanto sono aziende che commercialmente sono fallite dall'inizio perché campano sulle spalle degli altri e non producono ricchezze. la domanda che mi farete ma perché non te ne vai prima tu? perché sono un vigliacco e non ho il coraggio.
    Ma voi vi immaginate Enzi a dover andare in America a vedere la partita di tennis a sue spese e non poter utilizzare l'aereo di stato a nostre spese? e tutti i parlamenterai senza il vitalizio! che poi passano ai figli ai nipoti basta mi si sta aggrovigliando lo stomaco.
     
  10. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    L'aereo di Stato? il nuovo aereo di stato vorrai dire
     
  11. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    No il nuovo non può volare e paghiamo un milione e trecentomila €uro al mese di parcheggio, perché? perché non ha le omologazioni per volare, gli hanno rifilato un aereo pezzotto:risata: forse qualche Napoletano trasferitosi in Giappone invece che in Australia lo vorrei conoscere per fargli i complimenti:)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina