• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

puciacchio

Membro Junior
Conduttore
Nel mio famoso stabile a Milano abbiamo pagato l'acqua calda negli ultimi anni da 15 a 35 euro al metro cubo. Non ritenete sia troppo?
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Non ho chiesto ma suppongo sia ACS centralizzata con contabilizzatore di calore.
Se è un prezzo oncordato senza contabilizzazione (non credo, nel 3031 a Mi) è sicuramente esagerato
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Piccolo calcolo per avere una idea di quanti metri cubi di metano occorrono per riscaldare 1000 litri di acqua (per portarla da 15 a 50 gradi centigradi).

1) 1 metro cubo di metano produce circa 9271 kcal (kilo caloria=unità di misura dell’energia termica)

2) considerando un rendimento di 0,86 (cioè 86%), in uno scalda acqua 1 metro cubo di metano cede all’acqua 7973 kcal (9271 x 0,86 = 7973 )

3) per innalzare da 14 a 15 gradi (quindi di 1 grado) 1 litro d’acqua occorre 1 kcal

4) per innalzare da 15 a 50 gradi (quindi di 35 gradi) 1 litro d’acqua occorrono 35 kcal

5) per innalzare da 15 a 50 gradi 1000 litri d’acqua (quindi 1 metro cubo) occorrono 35 x 1000 = 35000 kcal (oppure 40,7 kWh di energia elettrica)

6) per ottenere 35000 kcal occorrerebbero quindi circa 4,38 metri cubi di metano (in quanto 35000 diviso 7973 = 4,38)

Questa è teoria poi nella pratica ci sono le dispersioni/dissipazioni di cui bisogna tenerne conto.

Infine quando apri il rubinetto dell'acqua calda devi far scorrere l'acqua prima che ti arrivi alla temperatura desiderata. Quell'acqua si paga come acqua calda anche se non lo è.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Ricordo di aver fatto il tuo calcolo quando contestavo la assegnazione del costo di ACS, tenuto basso a scapito del costo di riscaldamento.

All'epoca calcolando il costo del metano (nel mio caso del gasolio) si arrivava attorno alle 7000 lire/mc: per ripicca la assemblea delibero di mantenerla a 2500 L/mc.

Poi arrivò la contabilizzazione calore....

Dove abito adesso l'addebito per ACS risulta di circa 7,5€/mc e oscilla negli anni tra 5,5 e 9,5 (probabilmente dovuto a errori di misura dei contatori idraulici)
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
se è uno stabile famoso il prezzo può essere congruo.
Cmq, facezie a parte, stai parlando di fornitura di ACS prodotta dalla caldaia condominiale?
Non vedo perché il prezzo dell' ACS debba essere in funzione della "fama" dell'immobile in cui si risiede.
La mia battuta era per contestare la banalità di una domanda senza il supporto dei tanti dati che servono per valutare il costo.
Se l'acqua calda la scaldano a Metano oppure se ad Energia Elettrica e, in tal caso, se tramite resistenze o pompa di calore.
Altro punto la quantità di acqua scaldata, se "pronta" perché mantenuta in un boiler o se istantanea su quanto datato sia l'impianto.
Certo che a leggere quanto paga di locazione ed i precedenti messaggi...i 15 euro/mc sono l'ultimo dei problemi...ma il salto a 35 denota qualche anomalia.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Lorca ha scritto sul profilo di FioreAle.
Ciao,
ho letto della tua disavventura circa l'affitto. Spero di cuore che si sia risolto tutto.

Mi chiedevo come fosse andata con AffittoAccurato perche stavo prendendo anche io in considerazione di fare un contratto con loro.
Puoi condividere qualche suggerimento?
Buongiorno a tutti, sto ristrutturando una casa indipendente, per i pavimenti (legno) e le porte mi sono affidato ad un artigiano della zona, fatto il preventivo e firmato per accettazione ora mi chiede un'acconto del 60 % piu' IVA, considerando che i lavori cominceranno a ottobre è una procedura normale quella di richiedere acconti di questa entità?
Grazie
Alto