• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

fiodor1

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buonasera avrei un quesito da porre:
Mio padre acquista su carta un appartamento, con un compromesso all'inizio di questo anno con la formula per se o per persona da nominare, (la nomina da fare entro il 31/12/2010).
L'appartamento viene pagato per intero compreso di IVA, il contratto è stato registrato, e gli è stata stipulata una polizza fideiussoria per l'intera somma versata.
Ora l'intenzione di mio padre è quella di nominare me come acquirente.
Cosa devo fare?
In cosa consiste la nomina?
Quali sono gli eventuali costi che dovrei sopportare? (mi riferisco alle imposte a mio carico)
Grazie per gli eventuali suggerimenti
 

Andrea Sini

Membro dello Staff
Professionista
La dichiarazione di nomina è una comunicazione che tuo babbo deve fare all'impresa indicando che con riferiento al contratto preliminare di vendita sottoscritto tre... in data .... che ha per oggetto la ventida dell'appartamento ecc ecc , nella quale dice che tu (con tutti gli estremi anagrafici) subentri a detto contratto.
A tua volta dovrai scrivere all'impresa (al venditore) dicendo che accetti la nomina.
Probabilemtnel'impresa ha già dei moduli.
Non ci sono costi aggiuntivi, di ftto andrai semplicemente tu a rogito al posto di tuo padre.
Verificate se avete entrambi l'IVA al 4% o al 10%, in quanto se le aliquote sono divere bisognerà conguagliarle prima di rogitare, positivamente o negativamente.
Esempio e tuo babbo ha IVA al 10% e tu al 4% tuo babbo ha pagato più IVA di quella che dovresti pagare tu, pertanto il venditore deve restituirvi la differenza (lo può fare per fatture pagate entro un anno dalla data del rogito). Questo ritengo sia l'unico aspetto delicato sul quale porre attenzione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho comprato una casa e nel giardino si trova un palo del Enel "morto", nel senso che nessun cavo elettrico è attaccato e secondo me nessun cavo era mai stato attaccato, il precedente proprietario non lo dava fastidio, ed io vorrei togliero ,
vorrei un consiglio a chi devo contattare per rimuoverlo,
al comune o al enel
grazie
Salve ho in comproprietà una strada privata i miei dirimpettai hanno l'accesso pedonale di servizio possono entrarci anche in macchina tengo a precisare che hanno il passo carrabile è l'ingresso principale con numero civico su altra strada
Alto