1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. folli1967

    folli1967 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buon pomeriggio,

    vi sottopongo il seguente quesito per avere da voi qualche consiglio. Sono proprietario di un appartamento che ho acquistato con le agevolazioni prima casa, avendo necessità di maggior spazio vorrei acquistare l' appartamento adiacente.
    Considerando che di questo secondo appartamento io utilizzaerei una stanza ed un bagno mentre il resto vorrei affittarlo posso acquistarlo con le agevolazioni prima casa facedo un accorpamento dei due appartamenti e poi affittarne una parte?
    Oppure mi consigliate, con tutte le spese in più, di acquistarlo come seconda casa?
    Rimango in attesa di vostri consigli.
    Grazie
    Marco
     
  2. Certificatore

    Certificatore Membro Attivo

    Professionista
    Le agevolazioni prima casa le hai usufruite, pertanto un secondo immobile nella stessa zona (paese, città, ecc..) comporta la valutazione come seconda casa, con tutti gli atti derivanti...;)
     
  3. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
  4. Certificatore

    Certificatore Membro Attivo

    Professionista
    Concordo e vedi bene le prescrizioni sono precise...
    L’acquirente decade dai benefici fiscali usufruiti in sede di acquisto dell’immobile se:
    - le dichiarazioni rese nell’atto di acquisto sono false;
    - non trasferisce la residenza nel Comune ove è situato l’immobile entro 18 mesi dall’acquisto;
    - vende o dona l’abitazione prima che sia decorso il termine di 5 anni dalla data di acquisto, a meno che entro un anno non riacquista un altro immobile da adibire a propria abitazione principale
    Ed è proprio su quest'ultima parte che io mi riferivo, perchè l'immobile viene acquistato per metterlo in locazione...ora non vedo dove siano le agevolazioni da fruire, visto che non è più prima casa...spero adesso di essermi spiegato meglio...:):)
     
  5. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Scusate, se mi intrometto, ma non vedo dov'è il problema.
    Folli acquista l'appartamento adiacente e questo è contemplato dall'AdE per usufruire delle agevolazioni come prima casa, purchè però conservi le caratteristiche non di lusso ai sensi del dm 02/08/1969 della legge Tupini, ovvero, una volta accorpate le unità immobiliari, queste non devono superare i 240 mq calpestabili, senza balconi e cantine. Qualora dovesse superarli viene considerata unità di lusso e si perdono le agevolazioni.
    Anche se affitta una parte di esso, rimane comunque proprietario con residenza.
     
    A maidealista piace questo elemento.
  6. nuoviorizzonti

    nuoviorizzonti Membro Attivo

    Professionista
    ok sul discorso lusso (tupini);
    ma nel momento in cui affitta una porzione (a meno che non lo affitti come camera) dovrà rendere la porzione affittata "autonoma" quindi un' unità indipendente, accatastarla come tale e diverrebbe un secondo immobile, perchè affittandola perderebbe i requisiti di residenza

    io, concordando con il notaio, farei così:
    - stralcerei catastalmente (prima dell'atto) la porzione che devo accorpare con il mio alloggio
    - in atto acquisterei la porzione stralciata come prima casa e la porzione rimanente come seconda

    pago qualcosa in più di tasse ma poi sono libero di affittare e/o vendere in qualsiasi momento e sono in regola su tutti i fronti.
     
  7. folli1967

    folli1967 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Vi ringrazio delle informazioni e quindi sintetizzando potrei considerare di:
    1) Affittare la parte rimanente due stanze ed un bagno come camere e quindi mantenere i benefici prima casa
    2) Separare la parte che mi interessa prima dell' acquisto, a questo proposito come posso fare questa separazione prima dell' acquisto? In questo caso si tratterebbe tecnicamente di un frazionamento di unità immobiliare che riciederebbe la presentazione di una DIA che dovrebbe presentare l' attuale proprietario?
     
  8. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Se per te fattibile, la soluzione economicamente più vantaggiosa :
    Unire le due unità e affittarne una parte.
    :daccordo:
     
  9. nuoviorizzonti

    nuoviorizzonti Membro Attivo

    Professionista
    è fondamentale interpellare il notaio per sapere come vuole procedere.... è possibile fare la dia e variaione di accorpamento entro 18 mesi dalla data dell'atto... ma con le nuove norme potrebbe essere più complicato...
     
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Risposta x folli1967 se per risparmiare le imposte come prima casa devi fare delle operazione che superano il risparmio di prima casa ti conviene:risata: ciao adimecasa ed il tribulare, con accatastamenti frazionamenti dia o scia e tutte le opere che dovrai fare di muratura ?
     
  11. nuoviorizzonti

    nuoviorizzonti Membro Attivo

    Professionista
    ma i post li leggi?

    Folli chiede consigli su cosa e come fare NON come risparmiare

    1) per risparmiare acquista come prima casa, accorpa, e affitta in nero; dovrà obbligatoriamente predisporre la rimanenza dlel'immobile con opere ABUSIVE e NON potrà più disporre del bene acquistato come vorrà, NON potrà regolarizzare il contratto d'affitto, le utenze acqua luce, AVRA' un mare di problemi con l'inquilino e se vorrà vendere la parte di immobile locato sarà obbligato a fare una SANATORIA con tutti gli annessi e connessi :shock:

    2) per fare la cosa GIUSTA prende le opportune informazioni e agisce nel rispetto dei propri interessi e DELLE NORME!!!
     
  12. folli1967

    folli1967 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Tieni conto adimecasa che in ogni caso la varizione catastale dovrei farla perchè andrei ad inglobare parte dell' appartamento adiacente con il mio e quindi opere in muratura e pratiche burocratiche mi toccano in ogni caso.
    Quello che stavo valutando è come sia meglio procedere e cioè acquistare l' immobile come prima casa e poi fare l' accorpamento che come mi dice nuoviorizzonti si può fare entro 18 mesi e nel caso decidessi di affitatre o vendere la parte rimanente rinunciare successivamente ai benefici fiscali oppure se acquistare da subito l' immobile come seconda casa pagando di conseguenza le maggiri imposte.
     
  13. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Risposta x folli 1967 compra come seconda casa e vedrai che dormirai tranquillo potrài affittare frazionare ristrutture :daccordo:e vendere senza dover essere perseguitato da timori di aver sbagliato ciao adimecasa
     
  14. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

    concordo con adimecasa, non fare in questo modo sembrerebbe quasi una truffa.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina