1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. IvoTheBest

    IvoTheBest Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti.
    Sono un nuovo iscritto.
    Volevo esporvi il mio problema nella speranza di trovare una soluzione grazie al vostro aiuto.

    Sto acquistando un appartamento qui a genova con un box(o meglio 2).
    fino al giorno del compromesso risultava un appartamento con un box doppio,da quel momento in poi sono venuto a sapere che si trattava, si, di un unico box doppio.
    ma che al catasto è diviso in due subalerni diversi.
    La cosa è molto strana visto che non è mai stato abbattuto nessun muro,non sono mai stati divisi.
    praticamente sono nati come posti auto coperti vicini,
    poi hanno messo le saracinesche per farli diventare box, il tutto regolarizzato dal comune,
    la mia prima intenzione era quella di far fare agli attuali proprietari un accorpamento catastale.
    La cosa però non sembra fattibile dal momento che risultano intestati così:

    appartamento 3/4 papà, 1/4 figlia.

    box di pertinenza (realmente metà box) 3/4 papà, 1/4 figlia.

    altro box (in realtà l'altra metà del box) 100% papà

    Ho chiesto ad alcuni geometri e mi hanno detto che non essendo gli stessi intestatari non si può fare una fusione catastale.
    ma farla solo in un secondo momento quando divento io il proprietario.
    è vero tutto questo?

    se si mi tocca fare 2 atti distinti per l'altra metà del box?
    ho letto in diversi siti che non è necessario fare due atti ma che il notaio può farne
    uno specificando i due subalterni dei 2 box?
    inoltre in questo modo potrei usufruire delle agevolazioni prima casa facendo
    trascrivere che subito dopo il rogito provvederei io a fare l'accorpamento catastale?
    cosa mi consigliate?

    Scusate il dilungarmi,ma volevo essere più preciso possibile nel spiegare tutta la situazione.

    Grazie mille anticipatamente.

    Cordiali saluti
     
  2. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    sì, con un unico atto compri i due box insieme all'appartamento.
    Dopo l'acquisto, ai fini IMU, avrai un box pertinenziale e uno no finchè non sarà conclusa la pratica di accorpamento, presso l'agenzia del territorio, con la soppressione dei due sub e la costituzione di un nuovo sub per l'unico box doppio. Saluti.
     
    A IvoTheBest piace questo elemento.
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    dovè il problema? compri da due e fai dopo una fusione di accorpamento
     
  4. IvoTheBest

    IvoTheBest Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    scusami ma non ho capito molto bene, comprare da due?
    il probema è che vorrei fare un unico atto, come giustamente adimecasa mi ha scritto ma volevo essere sicuro che fosse fattibile visto che il notaio non me l'ha nemmeno mai proposto.
     
  5. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ma che notaio hai??? Un incompetente???Due proprietari (padre e figlia) ti vendono i due box e l'appartamento con un unico atto!!!
    Ovviamente, pur essendo un unico atto, la tassazione varierà in base al numero e al valore degli immobili alienati....
     
  6. IvoTheBest

    IvoTheBest Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Innanzitutto volevo scusarmi e precisare che nel mio utimo post intendevo dire
    "come giustamente essezeta67 mi ha scritto".

    Mi sa tanto che non è che il notaio che è incompetente ma cerca di fare il furbo.
    Tu sei molto esperto e sei sicuro che la cosa si possa fare, ma quando gli si presenta davanti una persona come me che non ha esperienza nel campo notarile se non per sentito dire,ci provano di sicuro a far fare 2 atti. tanto...come faccio io a saperlo se è giusto o no? soldi in più che gli entrano nelle tasche!

    Gli farò presente quanto mi hai scritto e dovrà farlo altrimenti, cambio notaio.
    Grazie mille
     
  7. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Di atti di compravendite immobiliari ne vedo 2-3 la settimana (anche se non ho a che fare con la stesura).
    Ti racconto un fatto: mio fratello e mio cugino dovevano scambiarsi 2 terreni contigui di uguale dimensione e di uguale valore. Sia il geometra che il notaio (proposto dal geometra) avevano consigliato una doppia compravendita con due atti separati: mio fratello vende a mio cugino il suo terreno e viceversa. Il giorno prima dell'atto mi chiede qualche informazione, lo stoppo subito e lo informo di avvisare immediatamente il notaio: meglio fare un unico atto di permuta , si risparmia compenso notarile si dimezza la tassazione sulla compravendita. Ovviamente il geometra e il notaio hanno storto il naso (l'onorario è di sicuro calato) ma hanno dovuto adattarsi alla modifica dell'atto: mio fratello e cugino hanno risparmiato, io ho guadagnato una bella cena con la mia famiglia......
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  8. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Confermo quanto suggerito da essezeta67
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina