1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. kendykendy

    kendykendy Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buonasera, sto acquistando un appartamento+cantina già costruiti da un costruttore per il tramite di un'agenzia immobiliare. Tra qualche giorno dovrò sottoscrivere il contratto preliminare.
    - Quali sono le clausole a cui devo prestare attenzione?
    - L'amministratrice di condominio mi ha consigliato di chiedere liberatoria per oneri condominiali pregressi. Inoltre dalla bozza di preliminare che mi è stata sottoposta è previsto che dopo il rogito subentrerò per gli oneri di gestione del consorzio di cui fa parte il costruttore e che riguardano l'urbanizzazione dell'intera zona. Anche per questi è consigliabile e possibile una liberatoria per il pregresso? Inoltre ci sono altre liberatorie che posso richiedere?
    - quali sono i documenti che il costruttore deve fornirmi prima e dopo il rogito e da indicare nel preliminare?
    - la richiesta di agibilità è stata presentata al comune di Roma ma ancora non è stata concessa poiché la zona dove è ubicato l'immobile ancora non è stata ultimata con la costruzione di nuovi edifici e opere di urbanizzazione. Nel preliminare tale circostanza è sottolineata con la previsione che eventuali ritardi nel rilascio non saranno imputabili al venditore. Ciò rientra nella normalità delle cose trattandosi di una nuova zona? o devo preoccuparmi?
    - ho chiesto il frazionamento del mutuo. Mi è stato detto che la società ha un'apertura di credito e che provvederà prima del rogito ad estinguere ipoteca in riferimento all'immobile che sto trattando. Ho sentito il mio notaio mi ha detto di non preoccuparmi. Oltre ad inserire nel preliminare l'obbligo di estinzione a carico del venditore posso aggiungere altro in merito alla questione?
    - posso inserire una clausola che preveda la responsabilità del costruttore per vizi occulti non rinvenibili in sede di verbale da redigersi in contraddittorio (prima del rogito e riguardante eventuali vizi visibili)?
    - è consigliabile registrare il preliminare. Sto valutando per via del costo. Se decidessi di registrarlo, della registrazione si deve occupare il notaio?
    Grazie per l'attenzione che vorrete dedicare alle singole questioni che ho enucleato. Saluti.
    Ilaria Di Ludovico
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Molto succintamente e limitatamente alle possibili passività: quanto dettole dall'amministratore le servirà ben a poco; infatti anche a fronte di una liberatoria concessa dal costruttore quanto a debiti pregressi, Lei risponderà in solido con quest'ultimo per le passività riferibili al biennio antecedente la compravendita: il condominio potrà chiedere quanto dovuto direttamente a Lei (le rimarrà solo diritto di rivalsa verso il venditore)
    Mio consiglio: chieda all'amministratore copia ufficiale dei due ultimi Rendiconti Consuntivi e dell'ultimo Bilancio Preventivo approvato (da lì evincerà agilmente la posizione debitoria).
    Solo una fideiussione a suo favore la tutelerebbe pienamente.
     
    A kendykendy piace questo elemento.
  3. kendykendy

    kendykendy Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie mille per il consiglio
     
  4. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Mi sovviene che l' Amministrtore potrebbe eccepire questioni di privacy e non fornire copia dei documenti contabili condominiali.
    La cosa è aggirabile se la richiesta fosse fatta dal venditore alias proprietario attuale alias costruttore.
     
    A kendykendy piace questo elemento.
  5. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Certo lo farà, giusta sottolineatura.
    A quel punto ci rivolgerà direttamente al costruttore, chiedendo allo stesso il tutto (accompagnato da dichiarazione ufficiale, dell'amministratore, circa il proprio status); non si conseguisse il tutto: trattative chiuse e provare altrove!
    P.S. il sibillino avviso dato dall'amministratore "L'amministratrice di condominio mi ha consigliato di chiedere liberatoria per oneri condominiali pregressi" potrebbe far presagire problemi all'orrizzonte....
     
    A kendykendy piace questo elemento.
  6. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
    oltre le cose che hai elencato aggiungi la garanzia decennale dell'immobile. la cosa piu' sicura e' trattenere una quota(bloccata dal notaio da poter ritirare solo dopo che tu hai firmato per lo svincolo)da concordare tra il 10 e 20% del prezzo di acquisto a deposito di eventuali problemi.per svincolarli aspetta almeno tre mesi che ci abiti,se ci sono problemi emergono.
     
    A kendykendy piace questo elemento.
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Ti basta solo l'ultimo riparto che l'amministratore dovrebbe consegnarti e dal riparto vedi se ci sono degli arretrati per l'anno in corso, e il preventivo rate spesa deliberato dall'assemblea
     
    A kendykendy piace questo elemento.
  8. kendykendy

    kendykendy Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie a tutti.. Contattero' l'amministratrice e nel caso il venditore. Devo accertare il pregresso degli ultimi due anni.
    Volevo evitare il salasso della registrazione del preliminare. Conviene che stringa i denti e la faccia?
     
  9. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
  10. kendykendy

    kendykendy Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
  11. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non ricordo di aver pagato tanto. Da cosa determini simile costo?
     
  12. kendykendy

    kendykendy Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    In precedenza avevo visto una casa simile e l'agente immobiliare mi annoto' il costo della registrazione in 800/1000 euro.. Che pesano unite agli altri costi
     
  13. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Gli interventi sui difetti del fabbricato sono garantiti dal costruttore per dieci anni. L'eliminazione dei vizi occulti cadono in prescrizione dopo un anno dal momento che ne vieni a conoscenza.
     
    A kendykendy piace questo elemento.
  14. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    4 anni fà credo di aver pagato circa 200 Euro...tutto dipende da chi cosa e come.
    Ma acquisti come "prima casa"?

    Valuta poi anche le garanzie implicite della registrazione. Con i "default" che ci sono in giro...acquistare alla cieca ti espone a rischi.
     
  15. Laury

    Laury Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa

    Buongiorno a tutti,

    mi chiamo Laura e sono di Genova. Sono proprietaria di un appartamento e di un box dal 2008, situati in un grande condominio costruito in quell'anno. A breve vorrei mettere in vendita l'appartamento (che per me ovviamente è la prima casa) per trasferirmi con la mia famiglia in un appartamento più grande nello stesso quartiere in cui vivo ora, tenendo quindi per me il box. Non avrebbe senso vendere il box per poi doverne cercare uno in affitto, perchè ho bisogno di un posto in cui tenere la moto. Inoltre ritengo che l'appartamento, messo in vendita da solo, possa essere più appetibile da chi magari non ha molte disponibilità economiche e non intende intestarsi anche un box.

    Mi sono informata con il notaio e con il Comune ed in Comune mi hanno detto che, per poter tenere per me il box, dovrò pagare gli oneri di urbanizzazione. :shock: Forse mi sfugge qualcosa ma non mi è chiaro il concetto secondo il quale tocchi a me il pagamento di questi oneri. Non si tratta di un qualcosa che spetta al costruttore, nel momento in cui il Comune gli accorda il permesso di edificare?:disappunto: In base a quale legge è stabilito che tale onere ricada in certe situazioni sul proprietario? Sinceramente mi sembra illogico. Vorrei capire se ciò dipenda, a monte, dagli accordi tra il costruttore ed il Comune o il proprietario dell'area edificabile. Qualcuno può aiutarmi a capire meglio? Sotto il profilo pratico, come dovrei procedere? Immagino che avrò bisogno di un notaio e questo comporta ovviamente ulteriori costi.

    Grazie a tutti! Laura :)
     
  16. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Resto perplesso pure io ad una simile richiesta....sicura di aver spiegato la cosa per bene a quelli del Comune?

    Ps.
    era meglio se aprivi un topic personale.
     
  17. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Faccia attenzione perche', anche di recente, la giurisprudenza e' intervenuta limitando (in presenza di legame pertinenziale ab origine) la vendita separata del immobile (privo del box auto)
     
  18. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Faccia attenzione perche', anche di recente, la giurisprudenza e' intervenuta limitando (in presenza di legame pertinenziale ab origine) la vendita separata del immobile (privo del box auto)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina