1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. davidefarina

    davidefarina Nuovo Iscritto

    mi sono aggiudicato una casa all'asta presso il tribunale di sassari. Per il saldo ho chiesto un mutuo ad una banca convenzionata (m P S), il creditore è l'italfondiario che mi chiede il pagamento con bonifico. l mia banca invece dice che non è possibile perchè contestualmente al pagamento dovremo ipotecare il nuovo immobile. IL TEMPO PASSA E NON SO CHE FARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Sicuramente un mutuo si stipula dal Notaio, e fatta l'atto l'Istituto eroga l'importo, che poi tu salderai con un ordine permanente di bonifico mensile, semestrale, ecc... Non conosco il problema esatto ma di certo dovrai ricorrere ad un pre-finanziamento per saldare il Tribunale dove hai operato l'acquisto.
     
    A Marco Costa piace questo elemento.
  3. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    Sembrerebbe proprio che l'unicapossibilità sia il prefinanziamento, se la tua banca non lo eroga potrebbe essere perchè ppotresti non offrire garanzie, ma è un pò strano, visto che comunque ti danno il mutuo. Potresti,in questo caso chiedere ad un parente di fare dagarante per il periodo che intercorre dal rogito all'effettiva eriogazione del mutuo.
     
  4. castro

    castro Nuovo Iscritto

    se la banca è convenzionata con il tribunale deve avere dei prodotti appositi per fare fronte a questo tipo di situazioni, perchè in ogni caso tu prima di avere il decreto di trasferimento (il rogito fatto dal giudice) devi aver saldato l'immobile quindi senti la banca ed esponigli il problema poi se l'asta è stata fatta direttamente in tribunale puoi chiedere informazioni direttamente alla segreteria del tribunale mentre se l'asta è stata fatta dal notaio puoi chiedere al notaio che ha fatto la stessa, comunque prima di partecipare all'asta era meglio chiedere il "motus operandi" alla banca
     
    A Marco Costa piace questo elemento.
  5. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Per davidefarina,
    capisco le tue difficoltà in quanto trattasi di caso non molto frequente: Di regola chi acquista all'asta paga in contanti.
    La Banca ti ha dato una risposta giusta,perchè quando essa eroga il mutuo l'immobile deve essere libero,ma il tribunale cancellerà l'ipoteca solo dopo il pagamento, in conclusione come vedi, è il gatto che si morde la coda.
    Qui entrano in gioco alcune variabili:sarebbe necessaria una banca che avesse già fatto operazioni analoghe e la validità del cliente.
    Secondo me potrebbe bastare alla banca inizialmente una dichiarazione del tribunale con la quale si conferma l'avvenuta assegnazione o aggiudicazione del bene.
    Con questa dichiarazione e tutti gli elementi valutativi del cliente la banca dovrebbe predisporre un prefinanziamento (scoperto di c/c) e con questo pagare il tribunale,il quale provvederà ad emettere il decreto di assegnazione con l'impegno di consegnare il bene libero da gravami.
    Successivamente impostare una pratica di mutuo
    Siccome questo sistema comporta anche dei vuoti temporali tra la stipula del mutuo l'iscrizione della ipoteca e la cancellazione della precedente,(nel frattempo possono insinuarsi altre iscrizioni) penso che non tutte le banche si sentono di correre questo rischio.
    Comunque la Banca MPS è una ottima banca specialmente per il settore mutui e quindi ti conviene insistere nei suoi confronti al fine contattare gli organi superiori ed nel contempo acquisire anche maggiori informazioni in Cancelleria del Tribunale
    In sostanza la cosa principale è di ottenere un prefinanziamento.
    Ciao
     
    A davidefarina piace questo elemento.
  6. davidefarina

    davidefarina Nuovo Iscritto

    ho insistito con la banca e, trovando persone veramente disponibili abbiamo risolto il problema. Faranno un bonifico, quindi si stipula il contratto di mutuo con il notaio, si va in cancelleria e con l'avvenuta aggiudicazione si torna dal notaio per l'ipoteca dell'immobile. Grazie a tutti per i consigli
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina