1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. massimiliano72

    massimiliano72 Nuovo Iscritto

    salve sto per comprare casa e ho 2 domande:
    1) nella proposta di acquisto c'e' scritto che il proprietario dichiara e garantisce:l'assenza di trascrizioni
    pregiudevolli,oneri reali vincoli e gravami qualsiasi ed ipoteche;
    conformita' dell'immobile in materia di edilizia e urbanistica.
    2)nel caso in cui chi risiedeva prima nell'immobile abbia lasciato bollette non
    pagate(gas-luce,acqua),queste ricaderanno su di me perche' mi hanno detto che non e' possibile
    fare voltura nel caso di debiti precedenti.
    Come devo comportarmi domani devo fare proposta di acquisto.C'e' un modo per tutelarmi,datemi
    consiglio per favore.
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Dipende.... a chi erano intestate le utenze al proprietario o all'inquilino? se erano intestate al proprietario (improbabile), se le
    deve pagare lui, se erano intestate all'inquilino, l'ente non può in alcun modo rifarsi su di te, ma rincorrere il diretto interessato fino a quando non sarà pagato. La loro minaccia di non aprirti una nuova utenza (e questo mi fa ben sperare sul fatto che fosse intestato tutto all'inquilino) è una minaccia a vuoto. Tu non hai alcuna responsabilità per quello che l'inquilino ha fatto o non ha fatto a suo nome.

    Se tra le cose non pagate c'è anche il condominio....quello lo dovrai pagare tu....sei tu che ne rispondi...
    L’acquirente di una unità immobiliare, inserita in un condominio risponde solamente delle spese condominiali sorte in epoca successiva all’acquisto, e ha diritto di rivalersi nei confronti del vecchio proprietario per i debiti accumulati in epoca precedente. In questo caso vale infatti il principio generale della personalità delle obbligazioni, e non quello dell’ambulatorietà passiva, come di norma nell’art. 63, att. C.C.. Cassazione Sez. III n. 1956 del 22/02/2000.
    saluti
    jerry48
     
    A massimiliano72 piace questo elemento.
  3. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Aggiungo per quanto riguarda il punto 1 che sarà il notaio a fare i debiti controlli prima del rogito (o almeno così dovrebbe).
    Per il punto 2 vale quanto detto da Jerry48.
     
  4. massimiliano72

    massimiliano72 Nuovo Iscritto

    parlo per assurdo:
    se dovesse capitare che il notaio tralascia qualcosa ed io faccio l'atto
    e me ne accorgo a distanza di tempo? Il notaio ne corrisponde
    o non posso rifarmi?
     
  5. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Attenzione perchè per quanto riguarda la

    il notaio non effettua tale verifica, ma semplicemente fa fare alla parte venditrice una dichiarazione che "tutto è conforme" (la dicitura è più ampia ma il concetto è quello).
    Devo dire che a Viareggio e Versilia, i notai solitamente pretendono che le parti producano una relazione urbanistico-catastale redatta da tecnico abilitato ove si dichiara che l'immobile è conforme sia dal punto di vista urbanistico che catastale.
    Sempre a Viareggio e Versilia l'onere economico di tale relazione, secondo gli usi della CCIAA, sono a carico della parte acquirente che naturalmente avrà la facoltà di scegliersi un suo tecnico di fiducia.
    :)
     
    A 47franco piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina