1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Domenico50

    Domenico50 Nuovo Iscritto

    Salve, avrei bisogno della Vostra esperienza e dei Vostri consigli.
    Nel mese di Novembre 2010 ho fatto un preliminare con il Costruttore/Venditore per l'acquisto di un'alloggio la cui consegna è prevista entro Dicembre 2011.
    Al preliminare, regolarmente registrato, ho dato una caparra con firmatoria sulla quale ho pagato anche l'IVA al 4% come prima casa. Mi è stata rilasciata relativa fattura con segnato sia la somma data come caparra che la somma data come IVA.
    Al rogito da saldare il prezzo dell'alloggio e la differenza IVA.
    Qualora l'IVA dovese variare (mi ha detto che molto probabilmente ci potrà essere una modifica di legge che la porterebbe al 3%) ci sarà il conquaglio dell'IVA.

    Adesso che dovrò fare la dichiarazione dei redditi per altri motivi, sul 730 cosa posso portare in detrazione su le somme da me già pagate?

    Grazie
     
  2. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Che io sappia non potrai portare in detrazione alcunchè, ma aspettiamo altri pareri.

    Tra l'altro c'è una cosa che non mi torna, la caparra confirmatoria non dovrebbe essere soggetta ad IVA, ma bensì al pagamento dello 0,5% di imposta di registro quando si registra il preliminare all'AdE (agenzia delle entrate).
    Sei sicuro che sia caparra confirmatoria e non acconto prezzo?
     
  3. Domenico50

    Domenico50 Nuovo Iscritto

    Scusa, la fretta combina guai.
    Come giustamente riportato sulla fattura, il 4% IVA è solo sulla somma (60.000€) data come caparra con firmatoria.
    Poi ho pagato a parte 300€ per la registrazione del contratto.
    Poi per contatori Acqua,Gas e luce altri soldi.
    Io mi riferivo a questi soldi e IVA pagata se posso portare in detrazione qualcosa.
    Altrimenti cosa porterò in detrazione, solo l'interesse che pagherò sul mutuo?
    Grazie
     
  4. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Una volta che tu sarai proprietario dell'immobile, dopo aver fatto il rogito, se adibirai l'immobile ad abitazione principale, prendendoci la residenza:
    - sarai esentato dal pagamento dell'ICI,
    - sarai esentato dal pagamento dell'IRPEF per quanto riguarda la rendita catastale dell'immobile,
    - porterai in detrazione il 19% degli interessi passivi del mutuo.

    Altro non mi viene in mente.

    Probabilmente sul preliminare e sulla fattura ci sarà scritto caparra confirmatoria e acconto prezzo. E' possibile?
     
  5. Domenico50

    Domenico50 Nuovo Iscritto

    :triste: io pensavo di recuperare qualcosa già su quanto ho sborsato fino ad oggi.

    Sul preliminare c'è scritto che i 60.000 sono a titolo di caparra con firmatoria ( 50% €30.000 Sig. X e 50% € 30.000 Sig.a Y) dato che conviviamo.
    Sul preliminare e sulla pinatina grafica allegata al preliminare ci sono i bolli "Agenzia delle Entrate" ed i timbri a secco, mentre sulla fattura vi e scritto 1 acconto sulla futura vendita di appartamento sito in ec. ecc.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina