1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. toto50

    toto50 Nuovo Iscritto

    nell'anno 2007, ho acquistato casa da un privato, il quale mi aveva detto che la casa aveva ancora problemi di assestamento.ha preteso che sull'atto notarile venisse trascritto la seguente frase " L'IMMOBILE IN OGGETTO PRESENTA PROBLEMI DI ASSESTAMENTO" per la verità sulle facciate esterne non erano visibili crepe , lesioni ecc. all'interno la casa presentava solo una lesione di piccole dimensioni, ora dopo anni quindi 2012 ho deciso di dare una rinfrescata alla casa ho tolto la carta da parati esistente all'atto dell'acquisto e sono uscite tutte le lesioni possibili.
    Posso fare qualcosa, mi posso rifare sul privato venditore e se si come quali articolo di legge eventualamente ci so
     
  2. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Non credo possa sollevare eccezioni. Infatti nell'atto di acquisto, è stata riportata la dicitura " L'immobile in oggetto, presenta problemi di assestamento ". In questo modo hai accettato i vizi a cui l'immobile andava incontro, quindi eri consapevole dei difetti , non occulti . A titolo di consiglio, prova a sentire prima un tecnico, per valutare di che tipo sono le crepe, ed a cosa potresti andare incontro, poi eventualmente un legale.
     
  3. avettor

    avettor Nuovo Iscritto

    Concordo con celefini. Dopo l'acquisto puoi far valere solo i vizi occulti ma con la frase riportata sull'atto di acquisto, i problemi di assestamento non sono più occulti.
    Hai di fatto preso atto dei difetti e accettato di acquistare l'immobile con essi, magari ottenendo uno sconto sul prezzo (me lo auguro per te).
    Dal punto di vista formale il venditore ha agito correttamente poiché non ti ha nascosto che l'abitazione presentava dei problemi.
     
  4. Gugli

    Gugli Membro Attivo

    avresti dovuto prudentemente sentire il tecnico PRIMA dell'acquisto....!!! concordo con quanto detto sopra.
    forse hai agito con superficialità possiamo immaginare che magari il venditore ti ha fatto uno sconto allettante ...
    non c'è che dire lui ha agito correttamente
    ripeto
    era tuo diritto e interesse approfondire, adesso è tardi
     
  5. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    a me sembra che le crepe erano occulte anche con la scritta riportata in contratto. E' logico pensare che per vendere l'edificio sia stato foderato con carta da parati proprio per nascondere le crepe. Consulterei un bravo legale per sentire come la pensa.
     
  6. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il problema non sono tanto le crepe, quanto l'immobile che presentava problemi di assestamento. Come ben dice Gugli, prima di firmare , sapendo che avrebbe dovuto accettare quella condizione, doveva rvolgersi ad un geologo, per sapere a che tipo di assestamento andava incontro l'immobile, e successivamente ad un ingegnere od architetto, per la valutazione dei danni presenti prima dell'acquisto, ed a quali si andava incontro nel prosieguo. Ora non credo possa avanzare alcunchè nei confronti del venditore, parlane con un legale, se trova una via d'uscita.
     
  7. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Le crepe sui muri possono essere semplicemente relative all'intonaco (facilmente eliminabili) oppure essere delle vere e proprie lesioni alle strutture portanti. Prima di parlare di vizi occulti meglio far visionare l'immobile da un tecnico.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina