1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. aleisa

    aleisa Membro Ordinario

    BUONASERA A TUTTI:
    Vi vorrei chioedere alcune cose su acquisto casa in eredita':
    ho stipulato compromesso per acquisto casa con 6persone (madre e 5 fratelli) con relativa caparra confirmatoria(assegno).
    Tutto bene fino a 5 giorno fa in cui avremmo dovuto firmare l'atto: uno dei fratelli ci ripensa e nn vuole piu' vendere mentre tutti gli altri si.
    domani ci presenteremo tutti (tranne fratello "pentito") su consiglio del notaio per redigere "verbale mancata comparizione".
    io purtroppo ho gia' da 10 giorni i soldi del mutuo sul conto,tra un po' paghero' la rata, ho dato disdetta della casa in cui sono in affitto e avevo fatto dei lavoretti di ristrutturazione in quella casa(fatturati).
    non so cosa fare chi mi consiglia?il compromesso mi tutela?chi mi risarcisce?considerando che solo uno è il "pentito" posso fargli causa?quanto tempo passera'?aiutatemi per favore!!!grazie in anticipo per la disponobilita' e buone feste
     
  2. angeloameglio

    angeloameglio Membro Attivo

    Come hai fatto ad ottenere l'erogazione del mutuo se l'immobile è ancora intestato agli eredi?
     
  3. aleisa

    aleisa Membro Ordinario

    perdonami non ho specificato, si tratta di un prestito (50000) findomestic....gli altri li ho in contanti....ma per averlo mi hanno cmq chiesto il preliminare perchè la motivazione era cmq di acquisto prima casa....ma ora cosa succedera'?ho qualche piccola possibilita'?
     
  4. erwan

    erwan Membro Attivo

    la caparra è senz'altro tua, poi chiedi i danni, a tutti;
    saranno eventualmente loro a prendersela con il fratello che ha cambiato idea.

    ma forse basta questa minaccia per convincerlo....

    se il notaio non è abbastanza convincente sul punto rincara la dose con una bella lettera di un avvocato
     
  5. aleisa

    aleisa Membro Ordinario

    ok,grazie...ma cosa ci faccio io con tutti quei soldi sul conto?e la disdetta dell'affito?nn so piu' cosa fare....oggi andremo dal notaio TUTTI ma manchera' solo il fratello...cosa si puo' fare?ma i danni da risarcire cosa si intende?sono in un mare di guai...se solo mi avesse avvisato con 15 gg di anticipo magari nn avrei chiesto il prestito....
     
  6. FrancescoRoma

    FrancescoRoma Nuovo Iscritto

    Intanto fai trascrivere il preliminare, se hai la consegna dell'appartamento , vacci ad abitare, lascia la somma a saldo dal notaio e quando gli eredi hanno fatto pace col cervello, fai l'atto.
     
  7. aleisa

    aleisa Membro Ordinario

    grazie LIONELLO , per l'interessamento....ma mi chiedevo una cosa: se nn dovessero fare pace con il cervello?restero' in una casa che non sara' mai mia? potrei citarli per danni causati?cosa otterrei?grazie infinite....
     
  8. FrancescoRoma

    FrancescoRoma Nuovo Iscritto

    Intanto con la trascrizione del preliminare ne impedisci la vendita a terzi, poi in sostanza tu non li paghi fin quando non fai l'atto (i soldi li ha in deposito il notaio) e non ultimo il fatto che blocchi oggi un prezzo che se fanno l'atto fra 5 anni potrebbe essere diverso. Comunque anche se vuoi procedere per la restituzione del doppio di caparra e risarcimento dei danni...trascrivi sempre il preliminare.
     
    A bolognaprogramme piace questo elemento.
  9. erwan

    erwan Membro Attivo

    infine in questo caso è possibile ottenere una sentenza che ha l'effetto di trasferire l'immobile come una vendita.
     
    A piace questo elemento.
  10. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Potresti ottenere una sentenza costitutiva ex art. 2932 c.c. (se tale rimedio non fosse espressamente escluso nel contratto preliminare) che produca gli stessi effetti del contratto non concluso, in quanto sostituirà il consenso della parte che non ha rispettato l'impegno sottoscritto con il contratto preliminare.
    In alternativa, potrai ottenere una sentenza che dichiarerà lo scioglimento del preliminare per inadempimento della parte che non ha voluto stipulare il contratto definitivo e che sarà quindi condannata anche al pagamento di una somma di denaro a titolo di risarcimento del danno a te causato.
     
    A bolognaprogramme piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina