1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. raffa el

    raffa el Nuovo Iscritto

    Volevo sottoporre un quesito.
    Io e il mio compagno stiamo acquistaNdo una casa. Io non ho proprietÃ*, lui possiede un altro appartamento che non abbiamo ancora venduto e che andrÃ* in affittto con promessa di riscatto.
    Ci chiediamo se intestare la casa solo a me oppure se intestare a lui la nuda proprietÃ* e a me l'usufrutto, questo perchè altrimenti, visto che la casa la acquistiamo dal costruttore, dobbiamo pagare l'IVA sul valore commerciale e non su quello catastale.
    Abbiamo entrambi 40 anni.
    Come viene ripartita l'IVA nel caso dell'usufrutto e nuda proprietÃ*? Se un giorno volessimo vendere che succede?
    Grazie
     
  2. ag1953

    ag1953 Membro Ordinario

    Se la casa che lui possiede risulta come prima casa converrebbe di più l'acquisto della nuova casa interamente a nome tuo:non capisco a che cosa possa servire l'acquisto della nuda proprietà
    Cosi' come non capisco questo passaggio:comprate la casa dal costruttore e pagate l'IVA sul valore commerciale solo se l'acquistate come prima casa?
    :-o:-o
     
  3. raffa el

    raffa el Nuovo Iscritto

    La nuda proprietà volevamo farla per vincolare la casa a entrambi.
    E l'IVA la paghi sul commerciale perchè la legge dice che se il venditore emette fattura tu paghi il 4% sul valore della fattura!
    E poi la sua casa tra due anni verra acquistata, se la intestiamo solo a me lui resta senza beni e con solo debiti.
    Grazie lo stesso
     
  4. ag1953

    ag1953 Membro Ordinario

    Io mi riferivo al fatto che comprando dal costruttore in ogni caso va pagata l'IVA sul valore dichiarato,o effettivamente pagato,al 4% se si usufruisce delle agevolazioni prima casa, e al 10% negli altri casi:
    negli atti di acquisto da privati invece si puo' invece scrivere il valore calcolato sulla rendita catastale moltiplicato x i coefficienti di legge ed in quel caso si paga l'imposta di registro al 3% se prima casa , al 7% negli altri casi ,al posto dell'IVA.
    Ritornando al vostro caso specifico,nuda proprieta' o comproprietà,non cambiano la posizione del tuo ragazzo,tutto dipende dal fatto che la casa attualmente in suo possesso sia o meno prima casa:
    se non lo è,gode dei benefici sia come nudo proprietario che come comproprietario,e se lo è paga la sua parte senza agevolazioni in ogni caso
    A questo punto vengono i discorsi di convenienza o meno dell'acquisto della nuda proprieta o della comproprieta' o,ed è quella che conviene di piu', dell'acquisto a nome tuo............
     
  5. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    CALCOLO DEL VALORE DELL’USUFRUTTO

    Dati di ingresso

    Valore della piena proprietà: € 100.000,00

    Tasso interesse legale: 1.5 %

    Coefficiente 56.50

    Età in annui dell’usufruttuario: 40

    Risultati

    Valore dell’usufrutto: € 84.750,00

    Valore della nuda proprietà: € 15.250,00

    Pari al 84.75 % della piena proprietá

    Pre fare dei calcoli diversi fai le proporzioni oppure clicca su:Calcolo Usufrutto nuda propriet.

    Sui valori ottenuti si pagherà il 4 o 10% a seconda se prima casa o no.

    Nel tuo caso dovrai verificare se il tuo compagno per l'acquisto della casa che ha adesso in proprietà ha già usufruito delle agevolazioni ed inoltre se l'immobile è nello stesso comune di quello che andrete ad acquistare.
    Nel caso in cui le risposte sono entrambe negative, il tuo compagno potrà usufruire delle agevolazioni.

    Per ultimo mi permetto di farvi riflettere, sul fatto che (mi auguro di no) un domani vi separaste.
    Se entrambi concorrete al pagamento della casa forse è il caso di cointestarla anche se il tuo compagno non avesse diritto alle agevolazioni. Ti prego di prendere questa ultima considerazione esclusivamente come un osservazione accademica.

    Come diceva Vinicius de Morais: che possiate dire del vostro amore che non sia per sempre..., ma che sia infinito finche dura :amore: (per chi vuole può sentirlo qua: http://www.youtube.com/watch?v=yW5_cIjOWUQ )
     
  6. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    fermo restando che la soluzione più economica è intestare la casa solo a te che non ne possiedi alcuna e che puoi usufruire delle tasse al 4% io ritengo che le case vadano intestate in proporzione alla contribuzione di ciascuno affinchè, qualora qualcosa andasse storto, ognuno possa recuperare il proprio. io e mio marito ci regolammo così di comune accordo, siamo ancora insieme (non porta sfiga decidere con chiarezza sugli aspetti economici) e non ci siamo mai pentiti della scelta.
     
    A Jrogin piace questo elemento.
  7. raffa el

    raffa el Nuovo Iscritto

    Grazie.... Infatti tutte le possibilità le stiamo vagliando proprio perchè vorremmo avere la proprietà in comune! Perchè se l'amore dura per sempre meglio, ma è comunque saggio avere il piano B!
    La casa del mio compagno è prima casa , nel comune di Lodi. Quella nuova è a milano.Ha usufruito delle agevolazioni ,ma ora dandola in affitto non sarà piú prima casa. È stata acquistata nel maggio 2006.
    Sapete se si puó cambiare lo stato delle cose?
    Intendo pagare la differenza su quella proprietà e farla diventare seconda ? E passare questa a prima?
    Scusate ma io in queste cose , come avrete capito, non ci capisco granché!
     
  8. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    per quello che ne so, prima casa può essere solo... la prima! se compro prima la reggia bene, se compro prima la stamberga pazienza. tutto quello che può fare lui se vuole le facilitazioni prima casa è aspettare maggio, e quindi la scadenza dei 5 anni, vendere la vecchia e acquistare con te la vostra casa. ma forse gli conviene pagare l'IVA come seconda casa sulla sua metà e tenersi l'affitto della vecchia.
     
  9. ag1953

    ag1953 Membro Ordinario

    Mi sa che la soluzione migliore sia quella prospettata da Jrogin,ma a quel punto dovresti aver paura !:risata::risata:
    Se l'amore passa il nudo proprietario potrebbe....volere la tua morte al piu' presto possibile!!!!!!:D:risata:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina