1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. violetta68

    violetta68 Nuovo Iscritto

    Buonasera a tutti,
    esprimo tutta la mia stima a chi collabora al forum e riesce a far luce sui tanti argomenti riguardanti la compra-vendita per noi poveri mortali che ci accingiamo ad acquistare casa.
    Dopo quattro anni di ricerca, di rapporti con agenzie di intermediazione poco serie, ho trovato un annuncio di un appartamento nuovo, venduto direttamente dal costruttore, il quale, una volta contattato per un sopralluogo, tiene a precisare che la vendita si effettua senza intermediazione da parte di agenzie.
    Quando mi reco a vedere l’immobile l’ amministratore delegato della società ( lo stesso con cui avevo parlato) spiega che a causa del mancato rispetto degli accordi da parte della società fornitrice dell’acqua, il cantiere era stato bloccato nel 2009, nonostante gli appartamenti fossero stati ultimati. In un primo momento sembra che abbiano fatto causa alla società, a suo dire, ma poi si siano tirati indietro arrivando a un accordo per un nuovo allaccio che permettesse la vendita degli immobili. Durante la visita ha spiegato che oltre il prezzo di vendita andava considerato anche una sorta di rimborso spese di € 1.700,00, destinato a chi si era occupato dei contatti con i vari enti (ribadisco enti non clienti). Dopo un'altra visita (sempre con l’A.D., chiedo di poter vedere la documentazione dell’immobile che mi viene inviata per posta elettronica. Nello specifico: visure catastali, elaborato planimetrico generale, estratto di mappa e richiesta agibilità. In un secondo tempo, richiedo anche la copia del preliminare.
    Le mie perplessità nascono nel leggere nella bozza ciò che riporto testualmente:
    - Dalla premessa:
    “In seguito a lunghe trattative con l’Ente territoriale xxxx per l’erogazione dell’Acqua la Società ha presentato nel mese di Luglio 2012 la richiesta di allaccio alle condutture idriche xxxx e che quest’ultima ha fornito parere favorevole all’allaccio a spese della Società”
    Questa dichiarazione mi sembra decisamente vaga , l’appartamento dovrebbero consegnarlo a settembre 2012: l’impegno da cosa si evince?
    - “Che l’Ente Gas (yyyyyy)si è dichiarata disponibile a completare i lavori di completamento della rete ed installazione delle staffe che ospiteranno le 16 utenze che saranno richieste da ciascun acquirente/inquilino;
    Dichiarata disponibile mi sembra un pò poco.
    Dall’ art. 2
    “La Società dichiara di aver presentato la domanda di agibilità e di averla ottenuta per
    silenzio assenso”.
    E’ sufficiente?
    - “In sede di preliminare la Società consegnerà alla parte promissaria acquirente il calcolo estintivo del mutuo residuo emesso con data certa dalla Banca xxxxx.”
    Questo significa che potrà esserci una variazione del prezzo pattuito per l’immobile?
    Infine
    - La Società e la parte promissaria acquirente dichiarano che l’acquisto è avvenuto in assenza di Società di intermediazione. La Parte promissaria acquirente è a conoscenza che al momento della sottoscrizione del presente atto riconoscerà l’importo di € 3.000,00 (tremila/00) oltre IVA 21% da corrispondersi nella misura del 50% al momento della sottoscrizione del presente atto e nella restante parte al momento del rogito notarile di compravendita a favore della Società zzzzz che ha curato il contatto con i Clienti, i sopralluoghi, i rapporti con i Consulenti, con gli Enti al fine di poter consegnare gli immobili ai prezzi stabiliti.”
    …e questa è la parte che mi sorprende (a dir poco) di più! Mi chiedono di pagare comunque per un’ intermediazione che, per quanto mi riguarda, non è mai avvenuta!I sopralluoghi da me effettuati all’immobile sono stati fatti con l’ A.D. della società costruttrice e l’annuncio dell’immobile l’ho trovato sul sito della società stessa.
    Ringrazio anticipatamente coloro che vorranno darmi delucidazioni in proposito. La bozza del Preliminare, a seguito di mia richiesta, mi è stata inviata per posta elettronica e prima di confrontarmi con l’A.D. in merito, vorrei avere una vostra opinione.
    P.S. Non ho firmato nessuna proposta d’acquisto, il mio è stato solo un impegno verbale.
    P.P.S. Scusate la prolissità!
     
  2. celtide

    celtide Ospite

    In effetti ,così come è formulata la clausola, sembra un po' strana; non è che intendano riferirsi alle spese di allaccio relative alle varie utenze?
    Dovresti chiedere lumi al costruttore-venditore.
    Salvo
     
  3. Gugli

    Gugli Membro Attivo

    fai attenzione di questi tempi è importante vagliare tutti gli aspetti contatta l'ente erogatore evidentemente il costruttore intende accollare le spese direttamente al richiedente cioè chi compra l'appartamento
    cosa importante da vedere è dove si dovrebbero allacciare le linee di adduzione e/ o di smaltimento delle utenze (sono spese non indifferenti)
    poi, se tu hai trattato direttamente dal costruttore nessuno può chiederti la provviglione e meno che l'impresa abbia stipilato un accordo per la vendita in esclusiva con un agenzia immobiliare anche perhè devi farti dire a chi andrebbero questi soldi a se te li stanno chiedendo a nero
    ultima cosa informati sulla solidità finanziaria della società venditrice ora la maggior parte sono in tribunale per concordato preventivo a volte anche volontario...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina