1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. hornistman

    hornistman Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve, vorrei porvi un mio quesito.

    Nel 2013 ho acquistato un immobile andato all'asta per un pignoramento del 2001.
    Nel 2003 equitalia ha ipotecato l'immobile e dei terreni limitrofi per un valore di 13000€
    Da Visure ipotecarie fatte ultimamente, risulta che sul l'abitazione c'è ancora l'ipoteca iscritta da Equitalia. Mi sono rivolto allo specialista che mi ha seguito nell'acquisto, dicendomi che c'era stato un errore da parte del tribunale e che si dovrebbe provvedere modificando l'atto del tribunale.

    dopo aver comprato la casa vorrei comprare i terreni che risultano ipotecati.

    Le vie che mi sono state prospettate sono:
    1) andare da equitalia, o dal creditore, con il debitore e contrattare sul pagamento del debito alla luce dei nuovi fatti ( la casa ormai dovrebbe essere fuori dall'ipoteca del 2003), soddisfare equitalia e se rimangono soldi in base ai valori dei terreni dargli al debitore.

    2) istituire un contratto di servitù o affitto dei terreni aspettando evoluzioni future

    3) comprare i terreni con tutta l'ipoteca ovviamente ad un prezzo molto al disotto di quello di mercato.

    Su questo ultimo punto avrei dei dubbi che spero possiate chiarirmi:
    1) se subentro io come proprietario del bene ipotecato ed equitalia dovesse farmi una ingiunzione di pagamento e io non pagassi, potrebbe rifarsi sui miei altri beni???

    2) equitalia o i creditori alla luce dell'uscita della casa come garanzia del bene potrebbe ridimensionare il debito?

    3) se dopo l'ipoteca ci fosse il pignoramento con conseguente asta, potrei parteciparvi?

    4) avendo acquistato un bene gravato da ipoteca,ica entrerei nel "libro nero" dei cattivi pagatori non potendo accedere a mutui per la ristrutturazione della casa?

    Inoltre ho sentito cha con il decreto del fare del 2013 non si possono pignorare beni per valori del bene superiore a 20000€ e che questa legge dovrebbe essere retroattiva e addirittura si possa fare una richiesta di cancellazione del l'ipoteca in base ad una sentenza della cassazione... (E il debito che fine fa????)


    Sarei molto lieto se riusciste a chiarire questi miei dubbi

    Grazie mille,
    Paolo
     
  2. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    non credo tu possa comperare dei beni ipotecati senza soddisfare l'ente che ha ipotecato, quindi all'atto di compravendita dovrai pagare ed estinguere l'ipoteca oltre a pagare il proprietario attuale
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se hai pazienza i terreni ipotecati andranno in asta, dovrai partecipare e cercare di aggiudicarteli, automaticamente verranno tolte tutte le ipoteche
     
  4. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Tu affermi che Equitalia ha ipotecato sia il fabbricato che i terreni circostanti.
    Hai acquistato all'asta il fabbricato ed automaticamente l'iscrizione ipotecaria sarebbe dovuta essere cancellata a cura dell'Equitalia. Se questo non è avvenuto puoi rivolgerti alla stessa perchè provveda. Se poi esiste un errore nell'atto di assegnazione, tu personalmente puoi rivolgerti all'ufficio apposito.
    Se la vendita è stata prevista in più lotti, per ciascuno c'è un intervento autonomo nel senso che una volta acquistato quel lotto, viene automaticamente svincolato. Ora se tu sei interessato ad acquistare i terreni, puoi rivolgerti al proprietario ed assieme contattare l'Equitalia, che autorizzerà la stipula a condizione che la quota a lei spettante venga garantita e provvederà alla cancellazione dell'ipoteca.
    Certamente se esistevano delle servitù quello restano ed eventualmente se vuoi puoi prendere gli immobili in affitto trattando con il proprietario.
    Con l'esistenza dell'ipoteca su un immobile non occorre riproporre l'ingiunzione sul nuovo proprietario perché, qualora acquistasse con l'ipoteca, cosa improbabile, ne è già a conoscenza.
    Eventuali altri creditori, se hai acquistato, non possono rivolgerti a te per i loro crediti.
    All'asta dei beni tu puoi partecipare senza preclusione.
    Con l'acquisto di un bene all'asta tu non avrai nessun gravame, perché i debiti restano al vecchio proprietario.
     
    A hornistman piace questo elemento.
  5. hornistman

    hornistman Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie Mille a tutti per le risposte!!!

    Effettivamente le cose "vanno" come ha detto il sign. Gianco, infatti oggi sono andato da equitalia e fortunatamente ho avuto quasi tutte le risposte che avevo chiesto.

    Ora, c'è il debitore (padrone dei terreni ipotecati che interessano a me) che preme per venderli subito, perché ha bisogno di liquidità, senza passare da Equitalia
    Ovviamente vista l'ipoteca iscritta sui terreni, io gli ho detto che il prezzo di vendita per me era molto al disotto del prezzo di mercato, e a quanto pare sembra voglia accettare.

    Farò bene, quindi, a comprare questo terreni con ipoteca sopra??
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
  7. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Non credo che tu possa acquistare senza il benestare di Equitalia. Dovrai interpellarla e concordare con essa la stipula. In definitiva l'atto si fa se Equitalia recupera la cifra indicata di sua competenza.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina