1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. alfrac

    alfrac Nuovo Iscritto

    A giorni devo concludere l'acquisto di un immobile di 50 mq di categoria a/10,ma che il venditore ha spacciato come abitazione,che sarebbe l'uso che ne devo fare io.Vado incontro a possibili sanzioni?dal punto di vista "tariffe" dei servizi(luce,acqua,spazzatura,gas) e fiscale c'è differenza da una seconda casa.
     
  2. Ma non puoi andare al Catasto e chiedere un cambio di destinazione d'uso?
     
  3. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    ah, gli spacciatori di appartamenti falsi! :risata:
    bene, di solito non è un problema riconvertire un appartamento accatastato come a/10 in civile abitazione (A/2, A/3 ecc), perchè solitamente è problematico fare il contrario (cioè da abitazione ad ufficio).
    Per sicurezza comunque parlane col tuo professionista di fiducia che faccia un controllo sul piano regolatore ed incaricalo di fare la voltura a catasto e in comune se tutto è a posto. Per le utenze no problem, se sono legate ad un abitazione paghi come abitazione (se poi è prima o seconda casa devi decidere tu).
     
  4. sy5225

    sy5225 Membro Attivo

    Professionista
    Tenerlo in a10 potrebbe comportarti una rendita di molto superiore e quindi pagaresti molte più tasse.
    Se si può fare per il venditore la pratica di cambiamento d uso costa pochissimo....
     
  5. alfrac

    alfrac Nuovo Iscritto

    lei ride vero?ma lo sa che a fare il rogito come A/10 mi costa il 21% di IVA,cioè 11000 euro in piu' e non posso far niente?
     
  6. alfrac

    alfrac Nuovo Iscritto

    Grazie,è come sospettavo,le tasse sono di più,perchè la rendita catastale è piu' alta.Siccome il prezzo d'acquisto è molto conveniente(circa 30.000 E.in meno),vulo dire che una volta acquistato farò fare il cambiamento d'uso.
     
  7. alfrac

    alfrac Nuovo Iscritto

    In effetti sembrerebbe facile,ma non riesco a capire perchè l'attuale proprietario non lo vuole fare,forse devo dirgli che le spese le pagherei io.
    Grazie comunque
     
  8. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    comunque, anche se le sarebbe convenuto fare a monte della vendita questo discorso, a quanto pare comunque il prezzo di acquisto rende la cosa favorevole.

    Auguri
     
  9. Ma tu in sede di preliminare di compravendita sapevi che l'immobile era accatastato come A/10? Se il proprietario non ti ha informato e oltretutto non vuole fare il cambio di destinazione d'uso prima del rogito , se li paghi lui euro 11.000 (vizio occulto?)
     
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Il declassamento senza modifiche strutturali non comporta costi eccessivi ma solo una comunicazione di cambio d'uso al comune di residenza e all'agenzia del territorio
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina