1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. MICHI

    MICHI Nuovo Iscritto

    Mi hanno proposto l'acquisto di un appartamento legato ad un contratto d'affitto che scadrà ad agosto 2012. Gli inquilini hanno già avuto la disdetta del contratto, ma poichè il canone è relativamente basso, non hanno ancora lasciato libero l'immobile e forse neanche lo faranno.
    Se decido di acquistare l'appartamento, dove io vorrei andare a vivere, quali cautele devo usare? Subentro a pieno titolo nel contratto al posto del venditore? Devo nuovamente comunicare la disdetta? Ho titolo maggiore rispetto all'attuale proprietario (che abita altrove) per pretendere che mi liberino l'appartamento? E se non lo facessero neanche alla scadenza (sono una coppia di anziani a basso reddito) che cosa dovrei fare per tutelarmi, mettere in atto una vera e propria procedura di sfratto?
    Commercialmente, esiste un riferimento per valutare in termini di prezzo il rischio che la presenza di un inquilino comporta? A me l'appartamento interessa, ma dovendo aspettare un anno e correre il rischio di una causa vorrei almeno risparmiare qualcosa sul prezzo...no???
     
  2. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E allora perché lo compri? Forse perché te lo offrono ad un prezzo stracciato? Di quanto il prezzo è inferiore al prezzo di mercato?
     
  3. tamara

    tamara Membro Attivo

    Si subentri nel contratto...con tutti i problemi che ne conseguono in caso gli inquilini non lascino l'appartamento alla scadenza.
     
    A MICHI piace questo elemento.
  4. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    A prescindere dal subentro nel contratto e nella non necessità di inviare una nuova disdetta, i tempi per liberarlo possono essere lunghi ed incerti, e per questo motivo normalmente che i beni vengono acquistati con un abbattimento rispetto al costo di mercato fino al 30%, specialmente quando sono a bassa rendita ed occupati da anziani.
     
  5. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dipende anche dall'età dell'anziano. E' il concetto dell'usufrutto. Più l'anziano è in su con l'età, più la nuda proprietà è alta e l'usufrutto è basso.
     
  6. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Comprare un appartamento occupato - anche se disdettato - significa sapere in partenza che ci saranno dei tempi prima che possa diventare la tua casa.
    Può darsi che tu debba fare uno sfratto, se loro non hanno intenzione di andarsene... In ogni caso, tu subentri a quanto già fatto dall'attuale proprietà.

    Silvana
     
  7. nariman

    nariman Nuovo Iscritto

    Mi ero imbattuto in una situazione analoga e volevo integrare le domande poste dal forumista chiedendo se il conduttore non dovesse dare il consenso per la cessione del contratto, almeno fino a quando cessa i suoi effetti al momento della disdetta.
     
  8. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Il conduttore non c'entra niente.
    Il contratto d'affitto riguarda l' appartamento e quello che importa è chi è il proprietario, che eredita in tototutto quello che riguarda l'immobile, compreso il conduttore.

    Non è una cessione di contratto, è una vendita.

    Silvana
     
    A geomarchini e tamara piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina