1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. uvz

    uvz Membro Attivo

    buongiorno a tutti, 3 anni fa ho affittato un immobile uso trattoria. Oltre al piano terra ha un grande scantinato che il gestore usa come deposito scorte e freezer. Ora forse dovuto alle forti piogge l'inquilino dice che nello scantinato entra acqua, dal tombino che si trova sopra sulla strada che passa a fianco del locale.In questo tombino ci sono i contatori dell'acqua e perciò non possiamo sigillarlo.
    Inoltre proprio questo mese la strada è stata riasfaltata e il tombino viene a trovarsi un p0' più in basso e questo fa si che l'acqua si concentri ancora di più, inoltre proprio lì vicino scarica il canale dello stabile.
    Ieri l'inquilino mi ha detto che se vogliamo che il nostro locale non subisca danni dall'acqua sarebbe meglio mettere una pompa x togliere l'acqua, e questo a nostre spese.
    E' a mio carico questa spesa?
    Inoltre mi consigliate di rivolgermi al comune x far presente che con l'asfaltatura il tombino non + a livello asfalto si riempie di acqua che filtra nel locale adiacente sottostante?
    grazie ancora a tutti
     
  2. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Per seguire la discussione.
     
  3. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Ma se il problema è il tombino basta stagnare l'interno convogliando l'acqua che penetra e riportare in quota il chiusino. Non ha senso installare una pompa per asportare le infiltrazioni che danneggiano la struttura dell'immobile.
     
    A Ennio Alessandro Rossi piace questo elemento.
  4. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    se il nuovo assetto della strada ha messo in condizioni il tuo immobile di subire danni, puoi farlo presente al comune che probabilmente non avrà voglia di intervenire ma è opportuno che sappia, se necessita l'acquisto di una pompa per ovviare e se l'affittuario paga l'affitto dello scantinato, credo sia un onere a carico della proprietà
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  5. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    si, se il contratto nulla dice; se il contratto (salvo quelli concordati e convenzionati cui bisogna tassativamente rifarsi al DM che disciplina le spese ) lo prevede è legittimo che tale onere sia posto a carico del conduttore
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    perchè a carico del locatario e non del locatore?
     
  7. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Se la spesa straordinaria non è disciplinata dal contratto scattano gli usi (alias accordi fra rappresentati dei proprietari ed inquilini) . Diversamente ben il locatore puo' porre spese straordinarie a carico del conduttore ( es. sostituzione boiler,. caldaia, porte , serrature ). Nessuna norma lo vieta.
    Chiaramente bisogna dettagliare . Non potranno essere poste a carico del condurrore spese straordinarie non pertinenti la locazione (opere per cedimenti , rottura delkle tubazioni , etc) in quanto in tal caso si uscirebbe dalla razionalità e potrebbe ben sorgere contenzioso che si concluderebbe con esito favorecole al conduttore
     
    Ultima modifica: 19 Novembre 2014
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  8. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    appunto: se viene pagato l'affitto dell'immobile e per il corretto uso dei locali è necessario implementare un impianto resosi necessario da una situazione imprevedibile intervenuta indipendente dall'uso, non può essere a carico del locatario al quale spettano in generale le spese ordinarie[DOUBLEPOST=1416393863,1416393769][/DOUBLEPOST]la risposta di Ennio Alessandro Rossi è arrivata mentre scivevo la mia, siamo d'accordo
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se dovendo aggiungere una pompa non è spesa straordinaria che cosè, il locale locato deve essere agibile per tale uso, se si riempie d'acqua il locatore deve preminirsi a risolvere il problema, e il locatario saranno a carico le spese di gestione e manutenzione pompa
     
  10. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
    su una strada pubblica non si possono alzare i tombini anche pagando di tasca propria.l'unico che puo' intervenire e' il proprietario della strada.(con il fai da te rischi una denuncia)
     
    A Gianco piace questo elemento.
  11. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se c'é la prova che l'acqua proviene dal tombino (probabilmente visto che ci sono i contatori ci sarà anche la saracinesca di chiusura della adduzione di acqua verso il caseggiato), il proprietario dell'immobile deve mandare una bella RR, tramite avvocato, sia al Comune che alla società che gestisce il S.I.I. nella quale si richiedono i danni conseguenti alla perdita della caditoia. Così il tombino verrà sostituito (in tempi medio lunghi).
     
    A Gianco piace questo elemento.
  12. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Solo adesso leggo la richiesta di parere di ivz. Concordo intergralmente con il punto di vista di Luigi.
     
  13. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    da quanto leggo il tombino così chiamato è il pozzetto di alloggiamento dei contatori dell'acqua che è in strada, il rifacimento dell'asfalto ha provocato una modifica delle quote tale che oggi l'acqua piovana di scolo si raccolga supra il pozzetto riempiendolo e creando così un'infiltrazione nel locale lungo il passaggio del tubo dell'acqua. La soluzione potrebbe essere alzare il chiusino in modo ch enon riceva più l'acqua ma cos' facendo è necessario sistemare l'asfalto quindi è meglio segnalare al comune la cosa, il convogliamento dell'acqua di scolo della strada sul pozzetto è un errore di realizzazione dell'asfalto
     
  14. magia2002

    magia2002 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Sempre e comunque bisogna stare attenti nel richiedere danni al Comune o al gestore dello scantinato quando lao scantinato , accatastato come garage per esempio , viene utilizzato per usi abitativi ecc. . La prima cosa che verificano sia il Comune che il gestore e' appunto se c'e' un abuso edilizio in modo che il coltello dalla parte del manico sia dalla parte .
    In questi casi a mio parere conviene sistemare la situazione appunto con una pompa - una impermeabilizzazione interna ecc.ecc. . Oppure devi far diventare di nuovo garage la tua cucina rustica e dopodiche' fai le segnalazioni .
    saluti Giuseppe
     
  15. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    E' strano che da un pozzetto che raccoglie le acque meteoriche e quindi le conferisce nella fogna pubblica, derivino gli allacci idrici ed addirittura ospitino i contatori. Evidentemente, quando le immissioni delle acque risultano copiose il livello all'interno del pozzetto di raccolta sale fino a raggiungere il foro attraverso il quale la condotta idrica raggiunge l'immobile servito. Sarebbe meglio che l'ente che gestisce la rete idrica realizzi un suo pozzetto autonomo, ripristinando la funzionalità di quello esistente. Altrimenti, credo che sarebbe sufficiente impermeabilizzare con materiale plastico l'intercapedine fra lo spessore della parete del pozzetto ed il tubo. Infine, non è pensabile dotare di una elettropompa il pozzetto situato in uno spazio pubblico. Tantomeno alimentarlo con una condotta proveniente dalla linea privata.
     
  16. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    Gianco: lui non scrive che il pozzatto sia una caditoia, secondo me è il pozzatto dell'acquedotto che si trova in posizione a valle rispetto alla strada e che si trova quindi in una pozzanghera e l'acqua vi entra, prima non succedeva perchè l'asfalto aveva altre livellette[DOUBLEPOST=1416473274,1416473206][/DOUBLEPOST]per magia 2002: si tratta di uno scantinato pertinente ad una trattoria, utilizzato come deposito, sembra tutto perfettamente legale
     
  17. magia2002

    magia2002 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    il mio consiglio consiste : attenti con le richieste di danni ecc. quando si tratta di locali abusivi con variazione di destinazione d'uso -ampliamenti di cubatura ecc. perche' con la richiesta di danni il Comune - il gestore del servizio ecc. vorra' effettuare un sopralluogo per verificare l'entita' del danno ed il nesso . In un attimo scoprono cose che per decenni sono passati inosservati .Anche in questo caso specifico lo scantinato viene utilizzato come cella frigo . saluti Giuseppe
     
  18. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Griz, se uvz scrive: "Inoltre proprio questo mese la strada è stata riasfaltata e il tombino viene a trovarsi un p0' più in basso e questo fa si che l'acqua si concentri ancora di più, inoltre proprio lì vicino scarica il canale dello stabile.", io logicamente ritengo che debba essere un pozzetto fognario. Altrimenti questo vicino ha grossi problemi di testa. Non credi?
     
  19. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    Il canale dello stabile, a mia interpretazione, è il pluviale che scarica in strada, il problema rimane, sempre da quanto deduco, l'asfalto nuovo che ha pendenze che convogliano l'acqua sul pozzetto dei contatori dell'acquedotto
    comunque nessuno di noi può visionare i luoghi, direi cheuna disputa è inutile :)
     
  20. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Concordo, sarà uvz a chiarire.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina