1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. MILLO

    MILLO Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buona sera a tutti vi pongo un quesito che sta creando tensioni nella mia famiglia:
    La mia famiglia è costituita dai miei genitori (64 anni ) da me e da mio fratello e mia sorella; i miei fratelli sono sposati e sistemati ma io ancora non mi sono sistemato, Mia madre è proprietaria di un immobile a lei intestato che ha un valore di mercato di circa 200.000€, abbiamo trovato una casa di nuova costruzione nella quale potremmo andare ad abitare sia io e mia moglie che mia madre e padre e sarà cosi acquistata:
    La casa sarà a nome mio, io prenderò un mutuo e mia madre pagherà il 50% della casa dove avrà l'usufrutto, io di conseguenza mi "prenderò sia il vantaggio di avere i miei vicino, ma anche le future assistenze necessarie con l'avanzare degli anni, mia madre avrà USUFRUTTO su questa abitazione. Questa è soprattutto una volontà di mia madre poichè voleva una casa nuova, COMODA in vista degl'anni futuri e le piaceva avere un figlio vicino, abbiamo interpellato i miei fratelli, uno sostiene questa idea di mia madre, ma mia sorella non è ASSOLUTAMENTE D'ACCORDO, poichè suo marito si trova in difficoltà economiche e ansichè svendere il capitale (varie proprietà) vorrebbe una parte dei soldi di mia madre, siamo stati da un notaio che ci assicura che non potremo avere problemi neanche in seguito, VISTO CHE MIA MADRE in questo momento è viva e devono essere rispettati i suoi voleri, ma vorrei avere dalla vostra esperienza una consulenza e un aiuto
    GRAZIE
     
  2. Certificatore

    Certificatore Membro Attivo

    Professionista
    Il Notaio ha pienamente ragione; finchè è viva la madre e detiene l'usufrutto della proprietà, nessuno può contraddire le sue volontà.
    La sorella per i problemi del marito, potrebbe chiedere un supporto alla madre, ma non assolutamente pretedere nulla... soltanto con l'eredità o con una donazione della madre, può ricevere compenso in denaro.
    Spero esserti stato d'aiuto.
     
  3. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Sii previdente, di questi accordi pretendi che ci siano tracce, altrimenti i tuoi fratelli potrebbero chiederti la collazione.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina