1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. jeanmireil

    jeanmireil Nuovo Iscritto

    Non riesco a capire dalle varie discussioni se l'acquisto della prima casa viene considerato motivo grave per il recesso anticipato da un contratto di locazione. Ho trovato i pareri più disparati. Esiste una casistica ed una statistica? Ad esempio quale è l'orientamento al Tribunale di Milano ? (sez.XIII credo)
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Per "grave motivo" di cui all’art. 4 della legge n. 392/1978 non si può assolutamente ritenere una situazione che trae la sua origine da una scelta o decisione del conduttore, dovendo invece trattarsi di circostanze necessitate e causate, almeno a titolo di conoscenza, da fattori estranei alla libera determinazione dell’interessato.
    * Trib. civ. Piacenza, 26 settembre 1985, Buono e altro c. Nossardi, in Arch. loc. e cond. 1985, 725.

    I gravi motivi in presenza dei quali gli artt. 4, secondo comma, e 27 ultimo comma, della L. n. 392 del 1978, indipendentemente dalle previsioni contrattuali, consentono il recesso del conduttore dal contratto in qualsiasi momento, devono collegarsi a fatti estranei alla volontà del conduttore medesimo che, imprevedibili e sopravvenuti alla costituzione del rapporto locativo, siano tali da rendere oltremodo gravosa per il conduttore la persistenza del rapporto stesso. Pertanto non ricorrono detti estremi ove la domanda di recesso sia fondata sul diniego dell’autorizzazione amministrativa per esercitare nell’immobile locato l’attività convenuta (nella specie: casa - albergo), ove già al momento della stipulazione del contratto non sussistano i presupposti di fatto e di diritto per conseguire detta autorizzazione (nella specie il diniego dell’amministrazione dipendeva dalla insussistenza di una specifica norma regionale relativa alle case - albergo).
    * Cass. civ., sez. III, 12 gennaio 1991, n. 260, S.p.a. PIEC c. Ponturo.
    http://www.confedilizia.it/RAS8.htm
     
  3. jeanmireil

    jeanmireil Nuovo Iscritto

    Caro Maidealista

    ti ringrazio per la tua risposta, che è ,come sempre, molto precisa (e molto tecnica)
    Però mi piacerebbe sapere se esistono delle sentenze specifiche al proposito, perchè,come detto nel mio messaggio, ho letto pareri opposti sul problema specifico. Alcuni (anche esperti, come dal Sole 24 ore, o da siti web dedicati) sostengono che l'acquisto della prima casa è motivo grave per il recesso, altri (altrettanto esperti) affermano il contrario....ripeto mi piacerebbe sapere se i vari pareri sono suffragati da sentenze in proposito
    Saluti
    J
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina