• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

pol74

Membro Attivo
Buongiorno, vorrei proporre al mio venditore un acquisto senza mutuo.
Ovvero chiedo a tutti i presenti se esiste, una possibilità di acquistare, dando un congruo anticipo e poi ordinare alla banca, un bonifico permanente indicizzato a favore del venditore, irrevocabile per 30 anni.
Se esiste, che tassazione avrebbe per il venditore? ..almeno dal punto di vista fiscale gli converrebbe?
Premetto che sono un dipendente statale da più di 21 anni e non ho problemi di alcun genere, ma vorrei cercare di risparmiare tutti i soldi inutili che le banche ci fanno pagare. per i mutui.
Grazie anticipatamente
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
E quali sarebbero i soldi "inutili" che le banche ti farebbero pagare?
Forse che tu sei uno che lavora a gratis?

Di idee balzane ne ho sentite tante...ma questa le batte tutte.

Vorrei proprio vedere se trovi un "merlo" disposto a venderti un immobile in cambio di una "promessa" di pagamento rateizzato e senza cambiali!!! E per 30anni poi!!!.
 

pol74

Membro Attivo
Mi sa che lavori in banca!!!??
comunque io non intendevo trovare un merlo, ma se si trovasse un modo per evitare di rimborsare il doppio di un prestito alle banche, e dico tutti potrebbero realizzare i propri progetti..
Caro amico le banche non lavorano gratis, ma i soldi che prestano sono di altre persone.
Allora perchè non boicottare questi intermediari e ritornare ad una contrattazione bilaterale senza banche? Va bene anche a cambiali, ma il mutuo credimi, è una spesa che potremm evitarci, che dovremmo...
Saluti..
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Io non lavoro in banca e tu sei completamente a digiuno di matematica finanziaria.
Il fatto che tu arrivi a rimborsare il doppio di quanto ottenuto è funzione di alcune "variabili" che evidentemente ti sfuggono.
 

1giggi1

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Scusate, forse ci siamo tutti fatti una idea sbagliata di pol74, sono sicuro che ha omesso di dire che la casa la vorrà abitare/usare alla fine del pagamento dopo 30 anni, vero' pol74?

Comunque un mio amico ha acquistato un immobile come dice pol74:
  • ha acquisito la nuda proprietà dando un congruo anticipo;
  • il venditore rimane usufruttuario per i prossimi 10 anni;
  • il venditore rimane ad abitare nell'immobile per i prossimi 10 anni
  • le spese ordinarie e straordinarie sono a carico del venditore;
  • lui paga una quota annua (10% di quanto anticipato all'atto);
  • l'ultimo giorno del decimo anno il compratore paga la sua quota e il venditore rilascia l'immobile, se non succede questo lui ha l'ultima annualità per le spese legali relative alla liberazione dell'immobile.
 

griz

Membro Storico
Professionista
per rispondere al postante: tutto è possibile, il problema è che la banca che eroga il mutuo ti fa pagare gli interessi sul capitale che ti presta, il tuo venditore farebbe un affare con te col pagamento a 30 anni senza percepire nulla degli interessi sul capitale che di fatto ti presta? (se non ti è chiaro il valore della casa di fatto è un capitale)
 

pol74

Membro Attivo
Buongiorno. Ad oggi sono proprietario di 3 immobili residenziali. Mettendone in vendita un paio ho ascoltato e riscontrato coi fatti, la volontà di tanti giovani di realizzare il sogno di acquistare casa con però, le relative difficoltà reddituali legate alla precarietà lavorativa, mancanza di somme per l'anticipo etc.
Io cerco di trovare con voi, una soluzione che snellisca le procedure e consenta di liberare questa gente dalla dipendenza dalle banche. Sarò impopolare qui dentro ma sono anche genitore ed il futuro dei ns figli vorrei cambiarlo, se posso.
Quindi, pizza di fango, rilassati, ed anche tu prof., dacci una mano a cercare formule innovative che consentano a chi vuole di tentare di realizzare un sogno.
Buongiorno a tutti...
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
Quindi, pizza di fango, rilassati, ed anche tu prof., dacci una mano a cercare formule innovative che consentano a chi vuole di tentare di realizzare un sogno.
Buongiorno a tutti...
Leggi e fatti un'idea di come funziona.
Ricorri al contratto Rent to Buy.
Google
http://www.notariato.it/sites/default/files/1_DECALOGO_rent to buy.pdf

P.S. Quanto alla Pizza di Fango del Camerun, era il mezzo di pagamento utilizzato da un personaggio di una famosa trasmissione, Alto Gradimento, degli anni '70.
Probabile che tu preferissi Lo Zecchino d'Oro (moneta di maggior valore).
 
Ultima modifica:

griz

Membro Storico
Professionista
adesso che hai chiarito quali sono le tue intenzioni si può analizzare il problema che poi è sempre lo stesso ovvero l'affidabilità delle persone e la rigidità delle banche, le stesse banche che 15 anni fa davano mutui al 120% del valore sovrastimato, a soggetti che avevano l'affidabilità economica pari a zerovirgola e oggi, pieni di sofferenze, vogliono anche sapere la marca della carta igienica che usi. Posto questo il problema è la precarietà economica nella quale viviamo che non permette ad un giovane di essere affidabile economicamente e quindi le difficoltà oggettive ad essere attendibili contraenti per un prestito a restituzione prolungata nel tempo. Una soluzione potrebbe essere il rent to buy che però impegna il venditore in una lunga "partnership" col compratore che però sembra quello che tu stavi cercando. Altra opzione è quello che è stato da noi per molti anni e che è normale all'estero: l'affitto, il problema da noi è che sempre più proprietari di immobili tendono a tenere gli appartamento vuoti piuttosto che aver a che fare con inquilini, basterebbe che si trovasse una soluzione che permetta al proprietario di agire rapidamente contro l'inquilino moroso e riprendere la disponibilità dell'immobile, di contro ci sarebbe un numero meno elevato di soggetti che approfittano delle leggi permissive, ci sarebbe quindi un aumento di immobili a disposizione a prezzi magari anche ragionevoli. Infatti uno degli stimoli a cercare la casa di proprietà è anche la sensazione che i soldi per un affitto siano buttati considerato che il canone spesso è molto vicino all'importo della rata di un mutuo. E' un gatto che si morde la coda: l'affitto è alto perchè è a rischio così il soggetto che sarebbe perfetto per un contratto di affitto perchè serio e affidabile, cerca di comprare la casa e spesso non è per lui l'affare migliore
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Scusate, forse ci siamo tutti fatti una idea sbagliata di pol74, sono sicuro che ha omesso di dire che la casa la vorrà abitare/usare alla fine del pagamento dopo 30 anni, vero' pol74?
Io mi limito a leggere quanto uno scrive...da cosa tu possa ipotesse intendere un'acquisto di nuda proprietà dovresti spiegarlo.

Passino i limiti di matematica finanziaria...ma nemmeno tu scherzi : una compravendita che si "perfeziona" (forse) dopo 30 anni...fra soggetti che sono quantomeno abbondantemente over 30...pensate tutti di vivere in eterno?...o lo fate per l'eredità dei discendenti?
Ha dichiarato di essere dipendente pubblico da oltre 21 anni...e dal profilo risulta essere un 42enne (intuibil anche dal nick...dici che voglia farsi la residenza per la vecchiaia?

Già lui smentisce tal cosa:
Buongiorno. Ad oggi sono proprietario di 3 immobili residenziali.
Mai sospettato che @pol74 non intenda onorare i suoi impegni...ma mi è stato automatico rilevare l'incongrenza e gli errori (orrori) della sua proposta.

Dire di non volere stipulare un mutuo per evitare di "ingrassare" le banche...e poi specificare che i pagamenti sarebbero con ordine di bonifico permanente ad una banca è una delel assurdità.

Buongiorno. Ad oggi sono proprietario di 3 immobili residenziali. Mettendone in vendita un paio ho ascoltato e riscontrato coi fatti, la volontà di tanti giovani di realizzare il sogno di acquistare casa con però, le relative difficoltà reddituali legate alla precarietà lavorativa, mancanza di somme per l'anticipo etc.
Io cerco di trovare con voi, una soluzione che snellisca le procedure e consenta di liberare questa gente dalla dipendenza dalle banche. Sarò impopolare qui dentro ma sono anche genitore ed il futuro dei ns figli vorrei cambiarlo, se posso.
Quindi, pizza di fango, rilassati, ed anche tu prof., dacci una mano a cercare formule innovative che consentano a chi vuole di tentare di realizzare un sogno.
Buongiorno a tutti...
Seppur nobile l'intento...le premesse erano ben diverse.
Te escluso (visto che già possiedi 3 immobili residenziali)...ai "giovani" che sognano di comprarsi una residenza l'attuale sistema offre già trattamenti tutt'altro che sconvenienti.
Un mutuo prima casa ha condizioni "vantaggiosissime" nel mercato del credito e l'unico guadagno che fa la banca è lo spread + le eventuali spese per operazione (che avresti comunque con i tuoi "bonifici permanenti").
Dire che si ingrassano con uno spread che a volte è pari all' 1%....contro un ricarico medio, in caso di sconfinamento in c/c, del 8/10% è mistificare la realtà.

Non sei impopolare...anzi... se vai avanti di questo passo diventerai popolarissimo.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
la sensazione che i soldi per un affitto siano buttati considerato che il canone spesso è molto vicino all'importo della rata di un mutuo.
Non me ne volere...ma pure queste è una affermazione "populistica" che un professionista non dovrebbe proferire.

Un canone di affitto può anche sembrare un gettare i soldi al vento (per chi non è della materia) ...ma è sbagliato assimilarlo ad un mutuo "infinito" (senza termine)...e di certo l'importo non è nemmeno vicino (salvo non si trovi un locatore "pazzo" come il "venditore" ipotizzato dal nostro amico)

Significherebbe trascurare le tasse che il locatore deve corrispondere, tutte le spese di manutenzione straordinaria etc etc.

Se ti fai un mutuo diventi comunque proprietario...e quindi devi aggiungere tali costi che si presenteranno subito (tasse) e ben che vada dopo nemmeno 5 anni (manutenzioni).

Il "mutuo affitto" è una trovata pubblicitaria...ma se controlli nessuno ti regala nulla.
 
Ultima modifica:

griz

Membro Storico
Professionista
ho scritto "la sensazione", non è la mia opinione ma è un sentire comune, secondo me il mercato degli affitti andrebbe tutelato limitando il potere dei morosi che oggi scoraggia chiunque
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
sono sicuro che ha omesso di dire che la casa la vorrà abitare/usare alla fine del pagamento
non credo proprio che sia nelle intenzioni di un giovane che vuole mettere su famiglia: la casa la vuole subito e pagarla a rate dopo 30 anni.
  • ha acquisito la nuda proprietà dando un congruo anticipo;
  • il venditore rimane usufruttuario per i prossimi 10 anni;
  • il venditore rimane ad abitare nell'immobile per i prossimi 10 anni
  • le spese ordinarie e straordinarie sono a carico del venditore;
  • lui paga una quota annua (10% di quanto anticipato all'atto);
  • l'ultimo giorno del decimo anno il compratore paga la sua quota e il venditore rilascia l'immobile, se non succede questo lui ha l'ultima annualità per le spese legali relative alla liberazione dell'immobile.
non è la stessa cosa proposta dal postante poi se leggi bene quello che hai scritto il congruo anticipo pagato per acquisire la nuda proprietà risulterebbe come un pagamento anticipato degli interessi che sono quelli che @pol74 non vuole pagare.
Ad oggi sono proprietario di 3 immobili residenziali
tutti comprati con il sistema proposto? oppure qualcuno ereditato.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
ho scritto "la sensazione", non è la mia opinione ma è un sentire comune, secondo me il mercato degli affitti andrebbe tutelato limitando il potere dei morosi che oggi scoraggia chiunque
Allora avevo frainteso...chiedo scusa.

Condivido la questione "gestione morosi"...ma non dovrebbe essere sottovalutata nemmeno la questione fiscale.
 

pol74

Membro Attivo
Mi spiace di aver scatenato tanta ilarità tra i presenti..
ereditato, orrori.. sono termini che inestamente non avrei mai pensato di leggere.. ma forse ho sopravvalutato il forum.
comunque, mi rivolgo a coloro che non hanno preconcetti e che credono nelle idee e non negli obblighi scontati.
Vireve per migliorare il domani, sarebbe forse un ideale troppo nobile per gente aridamente allineata alla massa.
Io non ho mai detto di cercare un pollo, ne' tantomeno di non voler pagare, anzi, ma cercavo solo, in voi, se possibile, considerazioni oggettive su innovative formule di compravendita.
Il rent to buy lo conosco bene, ma non è ancora precisamente codificato, comunque grazie...
 

rita dedè

Membro Attivo
Proprietario Casa
compravendita con patto riservato dominio, solo dopo pagato la ultima rata sarai proprietario dell immobile!

ecco vivi per migliorare il domani dato che ti sta cosi tanto a cuore e siiiii disposto a dare delle garanzie, e delle sicurezze dal momento che ci tieni a comperarti casa!
parlane con il notaio, buona fortuna!
 

rita dedè

Membro Attivo
Proprietario Casa
ho dimenticato,
al venditore, se accetterà questo tipo di compravendita dovrai dare gli interessi oltre ai soldi per la compravendita, e il notaio e registrazioni varie le paghi TU!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Nessuno può farti sentire inferiore senza il tuo consenso.
rpi
Buonasera, un fondo parte magazzino e parte garage è stato adibito ad abitazione, tramite CILA, avendo denunciato l'abuso al comune, questo ci ha dato ragione mantenendo le originarie categorie C/6 e C/2. Nonostante ciò il proprietario lo ha affittato ad una famiglia. A chi dobbiamo rivolgerci, Vigili urbani o denunciare il proprietario alla Magistratura?. Grazie, cordiali saluti.
Alto