1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. silverhawks

    silverhawks Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ciao a tutti sono nuovo iscritto ma vi leggo più o meno regolarmente e vorrei porre il seguente quesito.
    Sono in procinto di acquistare un appartamento del 1989 da privato, senza agenzia.
    L'appartamento si trova in un edificio di 4 appartamenti e 2 negozi al piano terra senza amministratore.
    Con il venditore abbiamo già trovato un accordo di massima per l'acquisto quindi si potrebbe già passare al preliminare, ipoteticamente.

    Le mie domande sono:
    Posso chiedere al notaio di svolgere prima di redarre il preliminare tutte le verifiche opportune, quali abusi edilizi, difformità catastali ecc, richiedendo la documentazione al venditore, o mi debbo per forza appoggiare ad un consulente esterno?
    Il condominio non ha amministratore, quali documenti debbo chiedere al venditore per verificare e certificare che non siano previste spese straordinarie deliberate e che le spese condominiali siano state sanate?
    Per un edificio di questo tipo posso pretendere i documenti di certificazione energetica e messa a norma di tutti gli impianti (elettrico e gas) la casa ha riscaldamento autonomo.

    Grazie a chi mi vorra rispondere.
     
  2. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Il notaio non può svolgere indagini sulle conformità catastali e urbanistiche.
    Devi nominare un tecnico a tue spese che farà quanto necessario per accertare le conformità.


    Se il condominio non ha amministratore (ma dovrebbe averlo, visto che le unità immobiliari sono più di 4...) o ti fidi del venditore o chiedi agli altri proprietari.


    La certificazione energetica (ACE) è obbligatoria, ma le certificazioni degli impianti è impossibile che le abbiano, essendo l'edificio del 1989: al massimo, potranno far fare una verifica di rispondenza, se sono stati fatti lavori dopo il 1989.
     
    A silverhawks piace questo elemento.
  3. silverhawks

    silverhawks Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ok grazie per le risposte...quello che mi sfugge è se l'impianto elettrico o gas non sono a norma, senza che siano stati fatti lavori nel corso del tempo, sono poi obbligato alla messa a norma..tralasciando che la messa a norma conviene sicuramente a me che compro per maggiore sicurezza.
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Peccato che invece prima della stipula di atti pubblici e di scritture private autenticate tra vivi aventi come oggetto il trasferimento, la costituzione o lo scioglimento di comunione di diritti reali su fabbricati già esistenti, con l'esclusione dei diritti reali di garanzia dei predetti atti, il notaio deve individuare gli intestatari catastali e deve verificare la loro conformità con le risultanze dei registri immobiliari.
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Campa cavallo che l'erba cresce, il notaio verifica i dati catastali ti mostra le schede e tu verifica se ci sono difformità tra schede e la composizione dell'appartamento e sei a posto:daccordo:
     
  6. FrancescoRoma

    FrancescoRoma Nuovo Iscritto

    Il Notaio è un professionista e come tale se gli viene dato incarico di svolgere tutte le ricerche è tenuto a farlo (dietro pagamento che nulla ha a che vedere che il suo onorario di stipula), fai redigere a lui il preliminare e fallo trascrivere.
     
  7. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista

    Per conformità catastale si intende l'assoluta corrispondenza tra la planimetria catastale e lo stato di fatto dei luoghi, mentre per conformità urbanistica si intende la corrispondenza tra il progetto concessionato in Comune e stato di fatto e planimetria.

    Due cose che il notaio non fa e non può fare, a meno che non lo si incarichi di far fare le verifiche ad un tecnico, ovviamente a pagamento,come detto giustamente da Lionello.
     
  8. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista

    No, non sei obbligato,a meno che tu non voglia affittare l'immobile.
    In questo caso, l'immobile deve essere messo a norma con le leggi attuali.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina