1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sentiero76

    sentiero76 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ciao a tutti sto valutando l'acquisto di un immobile di questo complesso

    ArchiDiAP » Quartiere INCIS a Decima

    Ora ci sono vari problemi su questa casa.
    1) All'interno vi sono alcune difformità, risolvibili tramite CILA a sanatoria. Tali difformità non sono dovute a lavori del proprietario, che ha lasciato la casa intatta, ma piuttosto a un errore nella piantina catastale.. E questo è il meno.

    2) Ci sono difformità anche nel disegno del pavimento del terrazzo, e quindi del solaio. Insieme all'architetto siamo andati all'ufficio a via ignazio silone 100 a roma, che si occupa delle CILA sulle case del quartiere in oggetto.
    Il tecnico comunale ci ha detto che tale difformità, se risultasse nel progetto originario, non sarebbe sanabile e il proprietario, se cerca di fare una pratica di sanamento di tale difformità, sarebbe passibile di denuncia penale.

    3) Ulteriore problema: il progetto originario, sempre secondo il tecnico, non c'è più, si è perso, quindi, di fatto non è possibile controllare se il progetto originario riporta piantine, varianti, coerenti con lo stato di fatto, oppure no. C'è da notare che tutti i terrazzi hanno lo stesso profilo (diverso dalla piantina catastale) e quindi è evidentemente un errore di rappresentazione. La diversa forma dei terrazzi non costituisce aumento di cubatura.

    4) Il proprietario, persona molto precisa, ha voluto sanare con la sanatoria del 1986 due piccoli "abusi": l'abbassamento di una finestra, e la chiusura di un terrazzo. E' sata concessa la concessione in sanatoria. Allegata alla concessione in sanatoria l'AI mi ha dato una piantina che corrisponde al catastale errato, e, visti i timbri che riportano alla pratica di condono richiesta dal proprietario, sembra che chi ha fatto la richiesta di condono ha usato la piantina catastale con il terrazzo disegnato male. Piantina fatta nel 1989

    5) LA casa è ante 1967 (almeno così è dichiarato nell'atto)

    Tutto ciò premesso, e premesso che voglio una casa commerciabile e in regola con le norme urbanistiche ed edilizie.

    VADO CON LE DOMANDE:
    E' possibile che la casa di un ente, a causa di un disegno fatto male sul progetto originario non sia sanabile?

    Supponendo che non tale difformità non comporti aumento di cubatura interna, è possibile regolarizzarla in qualche modo, sia se ci fosse il progetto originario che se non ci fosse?

    Grazie mille
     
  2. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Credo che sarebbe possibile affermare che le discordanze sono dovute ad errata rappresentazione grafica per il catasto e ad una differente esecuzione rispetto al progetto. Penso anche che se il comune non è in grado di provare la discordanza con la licenza edilizia non possa contestare niente. L'ente dovrebbe presentare la rettifica in catasto.
     
  3. sentiero76

    sentiero76 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ti ringrazio. Ma la differente esecuzione rende la casa irregolare dal punto di vista edilizio??
     
  4. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Certo, ma potrebbe essere regolarizzata con un accertamento di conformità, posto che non esistano abusi, ma semplici discordanze rispetto all'elaborati di progetto approvato.
     
  5. sentiero76

    sentiero76 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Quindi, come supponevo, l'impiegato dell'ufficio tecnico del comune, nel dire che non è sanabile si sbagliava? Siccome la questione mi sta facendo ritardare la proposta, secondo lei è ipotizzabile che io compri (Legalmente) la casa così, e poi faccia io tutte le sanatorie del caso?
    Grazie mille
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    No, l'immobile deve essere regolarizzato, sia catastalmente, che urbanisticamente, prima del rogito.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina