1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. 250

    250 Nuovo Iscritto

    Salve! Sono proprietario di un appartamento sito in Torino, l'ho affittato ad ottobre 2010. Vorrei sapere quando posso adeguare il canone (100% istat; 4+4), dove posso trovare il coefficiente istat e come si calcola.
    Grazie, saluti cordiali
     
  2. anna0875

    anna0875 Nuovo Iscritto

    se guardi negli articoli usciti sotto la tua domanda trovi la risposta, cmq l adeguamento può essere richiesto dopo due anni. per non sbagliare si rivolga ad un commercialista.
     
  3. anna0875

    anna0875 Nuovo Iscritto

    l adeguamento istat lo può applicare solo dopo due anni dalla data del contratto, può essere applicato solo una volta all anno, quindi non per tutti i canoni mensili.
    per sapere come e quanto applicare ci sono delle tabelle precise, si rivolga ad un commercialista.
    ma sopratutto pensi anche alla famiglia che ci abita,questo nn è un bel periodo per nessuno.
     
  4. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    A me risulta che lo si applichi annualmente, mi puoi dare indicazioni sulle tue fonti ? :daccordo:
     
  5. 250

    250 Nuovo Iscritto

    certo penserò anche alla famiglia, alla quale comunque ho già fatto uno sconto e alcuni lavori di miglioramento da loro richiesti. Grazie comunque
     
  6. anna0875

    anna0875 Nuovo Iscritto

    basta guardare su adeguamento istat affitto 4+4
     
  7. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Dopo attenta ricerca confermo la possibilità della richiesta di adeguamento dopo un anno dalla stipula del contratto,
    +
    Prima del 31 dicembre 1998 – data di entrata in vigore della legge 431/98 – vigeva, nelle locazioni abitative, l’articolo 24 legge 392/78, per il quale, a partire dal secondo anno di locazione, il canone poteva essere aggiornato annualmente del 75% dell’indice Istat. A seguito dell’abrogazione dell’articolo 24, legge 392/78 – a opera dell’articolo 14, comma 4, legge 431/98 – nelle locazioni abitative cosiddette libere — stipulate a norma dell’articolo 2, comma 1, legge 431/98 (durata 4 anni + 4) — le parti possono definire liberamente la percentuale di aggiornamento del canone e, dunque, anche il 100% della variazione Istat.
    ADEGUAMENTO ISTAT LIBERO NEI CONTRATTI «4 PIÙ 4»
    :daccordo:
     
    A mapeit, Adriano Giacomelli e Marco Costa piace questo elemento.
  8. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Un commercialista? Vuoi dire che l'aumento Istat è destinato a lui, se non è un'anima pia.

    Se opterai per la cedolare secca non potrai adeguarlo con l'Istat.
    Se opterai per l'imposizione ordinaria dovrai attendere fine settembre 2011 per avere l'indice Istat di agosto 2011 da usare per il canone della seconda annualità. L'indice si troverà (ancora non c'è) in: Tavola1. Ti conviene mettere questo indirizzo tra i Preferiti per tirarlo fuori a fine settembre 2011.
     
  9. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Oltre che sul sito dell'Istat, l'indice dei prezzi al consumo «per le famiglie di operai e impiegati» (l'Istat calcola molti indici e così è denominato quello di riferimento in questo caso) viene pubblicato anche in G.U.
     
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se il contratto è in essere da ottobre 2010 ad ottobre 2011 puoi applicare l'ISTAT avvenuto nell'anno precedente da ottobre 2011, la percentuale varia da contratto a contratto se hai stabilito aumento istat avvenuto nell'anno precedente si applica al totale se invece è stabilito al 75% applichi quello ridotto:daccordo:
     
  11. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L'indice di agosto 2011 sarà noto verso fine settembre 2011 e servirà per la seconda annualità, che inizia ad ottobre 2011.
     
    A 250 piace questo elemento.
  12. 250

    250 Nuovo Iscritto

    grazie mille, siete stati molto esaurienti, dunque verificherò la situazione ad agosto 2011
     
  13. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Consiglio di inserire nei contratti 4+4 la clausola: "Adeguamanto ISTAT. Il canone verrà aggiornato annualmente sulla base del 100% della variazione annuale ISTAT del costo della vita F.O.I. (per le famiglie di operai e impiegati) relativa al secondo mese antecedente la data di inizio del contratto." Così dopo il 16 settembre saprai già quel'è l'incremento riferito ai mesi di Agosto su Agosto dell'anno precedente e potrai richiedere l'adeguamento dal 1 Ottobre inviando una raccomandata a.r. con un po' di giorni di anticipo sulla data del previsto pagamento.
     
    A Marco Costa piace questo elemento.
  14. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sarebbe opportuno che contenesse anche l'inciso "senza necessità di richiesta preventiva da parte del locatore". Così da rendere automatico l'aggiornamento e quindi risparmiare le spese della raccomandata A.R.
     
  15. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Giusto, meglio scriverlo in ogni caso. :ok: Però qui la "quaestio" è un po' controversa... parte della giurisprudenza afferma che la richiesta è sempre necessaria. Inoltre il conduttore potrebbe "dimenticarsene". Ovvio che una semplice letterina affrancata con 60 cent è meglio dei 4 Euro di una raccomandata a.r.
     
  16. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    basta inserire nel contratto di locazione la clausola il canone complessivo sarà aggiornato ogni anno, automaticamente e senza bisogno di richiesta del locatore, nella misura dell'intera variazione assoluta in aumento dell'indice dei prezzi al consumo accertato dall'ISTAT per le famiglie degli operai e degli impiegati verificatesi rispetto al secondo mese precedente quello di inizio della locazione. ( are doppia firma sia sul contratto che la conferma delle clausole):daccordo::idea: ciao adimecasa Bergamo:daccordo:
     
  17. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Forse meglio: la data di inizio di ogni nuova annualità. No?
     
  18. Donat27

    Donat27 Nuovo Iscritto

    Salve a tutti.

    Mi intrometto nella discussione xchè l'argomento interesserà anche me il prossimo anno, quando scadranno i primi 4 anni di contratto....4 anni fa mio padre (che ora non c'è più) agevolò l'attuale inquilino promettendogli che per i primi 4 anni non avrebbe chiesto l'Istat e io ho mantenuto la sua promessa...
    Il contratto si rinnova ad aprile, quindi chiedo:
    il prox anno dovrò far riferimento all'Istat del periodo febbraio 2011-febbraio 2012 (che saprò a marzo 2012) per poter adeguare l'Istat a partire da aprile 2012?
    Chiedo conferma...grazie
     
  19. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Vedi quanto pagherebbe oggi se si fosse applicata sempre l'Istat e continua con il canone così aggiornato come se l'aggiornamento avesse avuto luogo sempre.
     
  20. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    E' una possibilità ma potresti pure richiedere,ad aprile 2012, l' adeguamento dall' aprile 2008, rispettando anche gli accordi di tuo padre.
    Ad oggi : Periodo iniziale: 04 / 2008 , Periodo finale: 02 / 2011
    Risultati: Variazione percentuale 4.39 %

    :daccordo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina