1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. diaria

    diaria Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    a che cosa prestare attenzione nell'affittare a studente inglese? grazie per vs suggerimenti,soprattutto se gentili,grazie di nuovo.
     
  2. Excalibur

    Excalibur Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Chiederei se ha un conto corrente in Italia e se la famiglia versa regolarmente i soldi per il suo mantenimento. Puoi anche chiedere - credo - che l'affitto ti sia accreditato direttamente dai suoi familiari. Questa è la formula che usa una mia amica che affitta il suo appartamento agli studenti stranieri della Jhon Cabot. Quindi è un relata refero da prendere con le pinze.
     
  3. diaria

    diaria Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie escalibur,ovviamente il primo punto non so come chiarirlo, ma il secondo è prezioso.se ci fossero altri suggerimenti mi sarebbero preziosi,sono totalmente inesperta .
     
  4. Excalibur

    Excalibur Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Non sono espertissima e questa inesperienza l'ho pagata a caro prezzo. Quel che ho imparato è che, nel rispetto reciproco (e tu sembri persona cortese) è meglio chiedere direttamente. Non c'è niente di male a domandare: hai un conto corrente in Italia? Come ti mantieni? Se decidi di affittare la tua casa hai diritto a delle garanzie e anche a delle informazioni. Leggendo qua e la nel forum una fideiussione bancaria sembra anch'essa una buona soluzione. Ho mandato una mail alla mia amica: nel suo caso (lei affitta solo a studenti di questa Università) è la stessa università su mandato degli studenti che stringe accordi di affitto con le case di privati. Quindi temo non sia applicabile al tuo caso. Vediamo se arriva qualcuno del forum più esperto a cui chiedere. Chiudo con una piccola notazione e non mi prendere per un uccello del malaugurio: se disgraziatamente qualcosa andasse storto, è molto difficile e costoso recuperare soldi da una persona che, essendo uno studente universitario, in Italia non avrà intestato uno spillo e la cui famiglia - anche se facesse da garante - ha reddito e patrimonio all'estero. Sono crediti, quelli all'estero il cui recupero è molto costoso e lungo. Quindi anche lui capirà che tu abbisogni di molte garanzie. Se puoi fatti seguire da uno dei legali delle associazioni di piccoli proprietari, se non ne hai uno tuo abituato a trattare con i contratti di affitto.
     
    A uva piace questo elemento.
  5. uva

    uva Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Anch'io esprimo gli stessi dubbi di @Excalibur , e non affitterei ad uno studente straniero che non presenti un solido garante residente e con beni in Italia.
    Inoltre è praticamente impossibile che un soggetto straniero senza redditi e beni di sua proprietà ottenga una fideiussione bancaria!

    Suggerirei di informarti se nella tua città ci sono Enti o Associazioni che favoriscono le locazioni ai giovani studenti e/o lavoratori fornendo delle garanzie ai proprietari.
    A Torino, ad esempio, ci si può rivolgere a StessoPiano che seleziona gli inquilini e dispone di un fondo di garanzia per risarcire i proprietari nel caso di morosità o danni nell'appartamento.
    Affitti sicuri e consulenza ai proprietari per la locazione
     
    A Excalibur piace questo elemento.
  6. diaria

    diaria Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie per l'aiuto che mi avete offerto
     
  7. asana

    asana Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    e ricordati che sono anche extracomunitari... ;)
     
  8. Excalibur

    Excalibur Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ancora no. Comunque per il recupero crediti all'estero non fa alcuna differenza che siano comunitari o no.
     
  9. Excalibur

    Excalibur Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    :)
    Tutti qui abbiamo chiesto aiuto
     
  10. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Io arricchirei il contratto con parti che mi tutelino un poco di più, tipo:
    Cauzione di 6 mesi;
    Possesso delle chiavi;
    Autorizzazione all'accesso se non si hanno notizie/pagamenti per "X" mesi;
    Contratto risolto se non si pagano "X" mensilità, cambio della serratura, liberazione dell'immobile degli oggetti di proprietà inviando a discarica e sistemazione con i soldi della cauzione, restituzione della rimanenza su C/C identificato nel contratto.
    Pagata la rimanenza nessuno può pretendere nulla.
    Non so se è completamente legale ma nessuno lo obbliga a sottoscrivere il contratto di locazione con me.
     
  11. Excalibur

    Excalibur Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    @1giggi1 Te lo chiedo per capire: un contratto può avere tutte le clausole che vuoi ma se inquilino decide di non pagare si va a giudice. E procedimento di sfratto è lungo (non tanto per il giudice ma nel suo svolgimento): uno studente che non ha famiglia sua, fa in fretta a svuotare il conto corrente. Mi sembra migliore la soluzione proposta da @uva
     
  12. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Hai sei mesi di caparra;

    dopo due mensilità non pagate (stabilito nel contratto) entri in casa (hai le chiavi), togli le sue cose, sistemi la casa e riaffitti.

    La differenza, se c'è, la invii al C/C identificato nel contratto.

    Se vuole ci va lui dal giudice e vale quello che hai detto.
     
  13. uva

    uva Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Credo non lo sia, almeno per alcuni aspetti.
    Il deposito cauzionale non può superare tre mensilità del canone; la risoluzione del contratto (posto che sia stata prevista con apposita clausola di risoluzione espressa ex art. 1456 Cod.Civ.) in genere prevede una diffida ad adempiere. E non consente al proprietario di rientrare automaticamente in possesso del suo immobile.
    E comunque il moroso può sempre sanare la morosità davanti al giudice, ripristinando il rapporto locativo.
    Ne abbiamo parlato già alcune volte sul Forum:
    Inquilino che non paga... si può "chiudere" il contratto unilateralmente?


    Certo nessuno obbliga l'inquilino a firmare il contratto che gli proponi. E se è un minimo informato probabilmente non prende in affitto il tuo appartamento a quelle condizioni, ma si rivolge altrove.
    Però anche se lo sottoscrive, in seguito il conduttore può agire giudizialmente affinché la clausole nulle siano sostituite da quanto prevede la legge, mantenendo in vita il contratto di locazione.
     
  14. Antonio Abiuso

    Antonio Abiuso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Non affitterei ad un inglese neppure se fosse il principe Carlo (a meno che non mi mettesse in mano a garanzia una 'scheggia' di quelle divelte dalla corona reale!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi