• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

atosoni

Membro Attivo
Volendo acquistare un'appartanmento al 50% con la convivente e utilizzando per lei agevolazione prima casa, esiste la possibilità di affittarlo con contratto 4+4, se si cosa avviene a livello fiscale, come si può affittare la mia porzione utilizzando un contratto standard, si incorre in qualche problema con il fisco.

Grazie a tutti voi
Alessandro
 
L

Loretta Grazia

Ospite
Se la tua convivente è residente nel Comune dove avete acquistato, non ci sono problemi ad affittare l'appartamento pur avendo usufruito delle agevolazioni prima casa. Il contratto di locazione dovrà essere cointestato a tutti e due i proprietari e ognuno di voi dichiarerà la propria quota di reddito. Il contratto può essere un 4+4 o un contratto agevolato (se previsto nel Comune), a vostra scelta secondo la convenienza. Buona giornata
 

atosoni

Membro Attivo
Gentilissima Dottoressa Loretta Grazia,

La ringrazio della risposta chiarificatrice, La Saluto cordialmente

Alessandro Tosoni
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto