1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Come faccio a calcolare il valore del canone concordato del mio appartamento?
    conviene rispetto ad un contratto libero? visti i tempi potrebbe essere più' semplice affittarlo.....
     
  2. wmar

    wmar Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Prima di tutto verifica se per il comune di ubicazione dell'immobile che intendi locare, esistono gli accordi territoriali, senza i quali non è possibile la stipulazione di un contratto di locazione con canone concordato. Circa il calcolo dell'importo del canone concordato specificamente per il tuo immobile, devi attenerti ai parametri (legati alla consistenza dell'immobile, alle sue condizioni materiali, e alla zona di ubicazione) che troverai negli allegati all'accordo territoriale di cui sopra.
     
  3. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    l'appartamento si trova a Roma in una zona centrale, pertanto gli accordi territoriali esistono ma sai indicarmi dove posso trovare le tabelle di calcolo?
     
  4. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    L'accordo viene stipulato tra le associazioni degli inquiline e dei proprietari di immobili.
    il prezzo non è fisso ma diviso in fasce a seconda dei parametri dell'accordo (Mq, zona, piano, giardino, posto auto, condizioni, riscaldamento autonomo, infissi, etc etc).
    Se l'importo dell'affitto, con le caratteristiche del tuo immobile, è nella fascia, puoi aderire.
    A Roma per i piccoli proprietari c'è l'UPPI, rivolgiti a loro per dei chiarimenti, poi se ti conviene, ci deve essere anche il loro timbro sul contratto (devi pagare la quota associativa +/-di € 50,00).
    Luigi
     
    A Ennio Alessandro Rossi piace questo elemento.
  5. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Segui il consilglio di @1giggi1: rivolgiti all'UPPI. IL calcolo è abbastanza complicato e rischieresti di prendere delle grosse cantonate. Se dovesse andare a buon fine, anche per la predisposizione del contratto di locazione ti conviene rivolgerti sempre alla stessa associazione.
     
  6. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Prima di andare dall'UPPI o da qualche altra associazione, fai un salto al tuo Municipio e chiedi copia degli accordi territoriali. Sono vecchiotti ma le indicazioni sono chiare e con un poco di buona volontà i calcoli sono di agevole determinazione. Gli importi che ricaverai con le indicazioni contenute negli accordi sono bassi, ma vanno rivalutati al 75% dell'ISTAT dalla sottoscrizione degli accordi ad oggi.

    Dopo che avrai ricavato la fascia di valori ai quali potrai affittare, fatti due conti con le imposte (cedolare secca al 10% per i contratti a canone concordato, al 21% per le altre tipologie, aliquota IRPEF se non si aderisce al regime cedolare) e capirai come ti conviene affittare.
     
  7. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    si ma prima di pagare 50 euro all'UPPI mi interessava capire di che cifre +/- si parlava con il concordato....e poi un'altra cosa:
    ieri ho contestato chi affitta in nero a discapito anche di quelli come me che registrano tutto fino all'ultimo cent. pagando tasse ed IMU spaventosi.
    Dico a discapito nostro perche', intanto pagare le tasse e' un dovere civico, poi perche' non voglio essere a rischio ricatto dal mio inquilino e poi perche' lo Stato, a causa loro, e' costretto a tirar fuori leggi con sanzioni pesantissime per chi viene denunciato .... vedi Lgs 23/2011.... ma mi sorge un dubbio.....ripeto io ho sempre registrato tutto regolarmente e devo dire che sono stata fortunata ad avere degli ottimi inquilini, ma se un giorno uno di loro va all'Agenzia delle Entrate e, senza prove, dichiare di darmi un TOT in nero possibile che ci credano ed applichino anche a me la sanzione?.....mi sembra di aver capito questo ....possibile che siamo cosi' in balia del primo furbo che ci si mette in casa?
     
  8. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie tovrm, faro' cosi'......prima di pagare la tessera ad un'assoc. vorrei rendermi conto di che cifra stiamo parlando.
     
  9. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La quota associativa la paghi se aderisci altrimenti non serve.
    Vai a chiedere informazioni e per questo non si paga.
    Se ti conviene aderire conviene anche a loro che prendono la quota associativa.

    A prescindere che in Italia se ne sentono di tutti i colori e purtroppo molte sono vere, se hai il contratto registrato per quell'unità immobiliare dovresti correre meno pericoli.
    Certo che se sei sfortunata che l'inquilino è un "sola" (alla romana), l'impiegato delle Entrate è suo amico o non fa i dovuti controlli sull'immobile (mod 69 con i dati catastali), allora contro la sfiga nulla si può.

    Luigi
     
  10. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Purtroppo non è vero. Se chiedi di vedere l'accordo o di fartene una copia o quanto possa essere il canone per il tuo appartamento, prima ti chiedono di pagare la quota associativa.
     
  11. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    All'UPPI di Centocelle, con me, quel giorno, con quell'operatore, in quella precisa ora, . . . . . . . . . . (senza continuare) si sono comportati come da me descritto.
    Sarà stato l'allineamento cosmico dei fattori però andarci a parlare non costa nulla.
    Poi anche se ho l'accordo territoriale e faccio delle mie congetture, queste potrebbero essere non corrette e lo scopro quando, dopo aver pagato la quota associativa, mi siedo per firmare il contratto e mi dicono che il mio affitto è fuori fascia?

    Per trovare l'accordo basta chiederlo a google (mi sembra la prima cosa da fare se si è in cerca di informazioni, SICET, UPPI, Confedilizia), io ho trovato questo (ma si è capaci di applicarlo alla propria situazione?????):

    COME STIPULARE I CONTRATTI AGEVOLATI NEL COMUNE DI ROMA
    ACCORDO TERRITORIALE PER IL COMUNE DI ROMA FRA ORGANIZZAZIONI DELLA PROPRIETÀ E DEI CONDUTTORI

    L’ambito di applicazione dell’Accordo relativamente ai contratti in epigrafe è costituito dal territorio amministrativo del Comune di Roma.
    Il territorio del Comune viene suddiviso in 165 zone omogenee come da allegato, individuate dall’Agenzia del Territorio.
    Per le zone omogenee come sopra individuate, vengono definite e riportate nello stesso allegato, le fasce di oscillazione dei canoni per valori al mq. mensile.
    Le parti stipuleranno i contratti individuali di locazione secondo l’allegato contratto-tipo), recante altresì- come col presente Accordo formalmente si conviene - le modalità di aggiornamento del canone nella misura del 75% della variazione Istat.
    Il canone di locazione di ogni singola unità immobiliare è determinato dalle parti all’interno della fascia di oscillazione di cui all’allegato e sulla base degli elementi oggettivi di cui all’allegato. Per quanto attiene alla ripartizione degli oneri accessori fra locatore e conduttore, le organizzazioni stipulanti il presente Accordo approvano la tabella come da allegato.
    I metri quadrati dell’unità immobiliari sono dati dalla somma dei seguenti elementi:

    a) l’intera superficie calpestabile;
    b) il 50% della superficie delle autorimesse singole;
    c) il 20% della superficie del posto macchina in autorimesse di uso comune;
    d) il 25% della superficie di balconi, terrazze, cantine ed altri accessori simili;
    e) il 15%della superficie scoperta di pertinenza dell’immobile in godimento esclusivo del conduttore;
    f) il 10% della superficie condominiale a verde corrispondente alla quota millesimale della unità immobiliare.
    g) la superficie di cui alla lettera a) avrà una tolleranza per eccesso o per difetto del 5%.

    La superficie dei vani con altezza inferiore a m 1,70èconteggiata al 70%.
    Per gli alloggi con superficie interna compresa tra 46 mq. e 70 mq. la superficie è aumentata del 15% fino ad un massimo di 70 mq.
    Per gli alloggi con superficie interna compresa inferiore a 46 mq. la superficie è aumentata del 20% fino ad un massimo di 50,6.

    I suddetti limiti tengono conto della Sentenza della Corte Costituzionale n° 236 del 18/6/1987.
    1) Le parti concordano che, limitatamente ai rinnovi contrattuali, gli incrementi riferiti alle superfici degli alloggi sino a 46 mq.non si applicheranno per i nuclei familiari composti esclusivamente da uno o due ultrasessantacinquenni, il cui reddito familiare non sia superiore a €. 21.434,00 (limite di decadenza della Regione Lazio per gli alloggi ERP), da calcolarsi in base all’art. 21 comma primo della legge 457/78.
    2) Il valore unitario al mq. delle fasce e delle subfasce di oscillazione potrà essere ridotto sino ad un massimo del 15% per gli alloggi la cui superficie sia pari o superiore ai 120 mq..
    3) Ove le singole parti contraenti concordino una durata contrattuale superiore ad anni tre, la fascia di oscillazione dei canoni di cui all’allegato, relativa al Comune e alle zone ove è ubicato l’immobile, potrà subire nei valori minimo e massimo un aumento del 4% per i contratti di durata di quattro anni, del 6%,per i contratti di durata di cinque o sei anni, del 10% per i contratti superiori a sei anni, a valere per l’intera durata contrattuale.
    Per gli immobili di cui all’art. 1, comma 2, lett.a), L.431/98, le fasce di oscillazione dei canoni di cui al Comune o alle zone ove è ubicato l’immobile subirà nei valori minimo e massimo un aumento del 15%a valere per l’intera durata contrattuale.
    Tale aumento sarà cumulabile con quello della fattispecie di cui al comma precedente, ove ricorrente.
    Per le unità immobiliari completamente arredate con mobilio efficiente e non degradato e con elettrodomesticicompletamente funzionanti, i valori delle subfasce potranno aumentare fino ad un massimo del 20%.

    CENTRO STORICO

    Fascia oscillazione

    Fascia massima

    Fascia
    media

    Fascia minima

    SAN SABA (VIA S.SABA)


    9,00-16,20

    13,80-16,20

    11,40-13,80

    11,40-9,00
    BORGO (VIA DELLA CONCILIAZIONE)

    10,75-18,90

    18,90-16,19

    13,50-16,19

    13,50-10,75
    CAMPlTELLl(CAMPlDOGLIO)

    10,75-18,90

    18,90-16,19

    13,50-16,19

    13,50-10,75
    CAMPO MARZIO (L.GO GOLDONI)

    10,75-22,50

    18,59-22,50

    14,67-18,59

    14,67-10,75
    CASTRO PRETORIO (P.ZZA INDIPENDENZA)

    6,00-11,25

    9,50-11,25

    9,50-7,25

    7,25-6,00
    CELIO (VIA CELIMONTANA)

    9,00-16,20

    13,80-16,20

    11,40-13,80

    11,40-9,00
    COLONNA (P.ZZA COLONNA)

    10,75-22,50

    18,59-22,50

    14,67-18,59

    14,67-10,75
    DELLA VITTORIA 3 (PIAZZA MAZZINI)

    9,00-15,75

    13,50-15,75

    13,50-11,25

    11,25-9,00
    ESQUILINO (PIAZZA VITTORIO)

    6,00-11,25

    9,50-11,25

    7,75-9,50

    7,75-6,00
    FLAMINIO (VIA RENI-VILLAGGIO OLIMPICO)

    9,00-15,75

    13,50-15,75

    13,50-11,25

    11,25-9,00
    LUDOVISI (VIA VENETO)

    10,75-18,90

    18,90-16,19

    13,50-16,19

    13,50-10,75
    MONTI (VIA DEI SERPENTI)

    9,00-16,20

    13,80-16,20

    11,40-13,80

    11,40-9,00
    PARIONE (PIAZZA NAVONA)

    10,75-20,70

    17,39-20,70

    14,07-17,39

    14,07-10,75
    PIGNA (VIA DEL PLEBISCITO)

    10,75-18,90

    18,90-16,19

    13,50-16,19

    13,50-10,75
    PONTE (VIA DI PANICO)

    10,75-20,75

    17,41-20,75

    14,08-17,41

    14,08-10,75
    PRATI (VIALE GIULIO CESARE)

    9,00-15,75

    13,50-15,75

    13,50-11,25

    11,25-9,00
    REGOLA (VIA GIULIA)

    10,75-18,90

    18,90-16,19

    13,50-16,19

    13,50-10,75
    RIPA (AVENTINO-VIA DI S. SABINA)

    10,75-18,90

    18,90-16,19

    13,50-16,19

    13,50-10,75
    SALLUSTIANO (VIA Q. SELLA)

    10,75-18,90

    18,90-16,19

    13,50-16,19

    13,50-10,75
    SANT’ANGELO (VIA TEATRO MARCELLO)

    10,75-18,90

    13,80-16,20

    11,40-13,80

    11,40-9,00
    SANT'EUSTACHIO (CORSO RINASCIMENTO)

    10,75-20,70

    17,39-20,70

    14,07-17,39

    14,07-10,75
    TESTACCIO (S. MARIA LIBERATRICE)

    9,00-16,20

    13,80-16,20

    11,40-13,80

    11,40-9,00
    TRASTEVERE
    (V.LE TRASTEVERE-REG. COELI)

    10,75-18,90

    13,80-16,20

    11,40-13,80

    11,40-9,00
    TREVI (VIA SS. APOSTOLI)

    10,75-22,50

    18,59-22,50

    14,67-18,59

    14,67-10,75
    TRIESTE 2 (CORSO TRIESTE)

    9,00-17,10

    14,40-17,10

    11,70-14,40

    11,70-9,00
    PERIFERIA

    Fascia oscillazione

    Fascia massima

    Fascia
    media

    Fascia minima

    CENTOCELLE (VIA DEI CASTANI)

    3,50-7,25

    6,00-7,25

    4,75-6,00

    4,75-3,50
    DALMATA (V.LAURENTINA-V.DI VIGNA MURATA VIA DELLA CECCHIGNOLA-G.R.A.)

    5,25-9,50

    8,09-9,50

    6,67-8,09

    6,67-5,25
    ALESSANDRINO (QUARTICCIOLO)

    3,50-7,25

    6,00-7,25

    4,75-6,00

    4,75-3,50
    ANNUNZIATELLA (VIALE LONDRA)

    6,00-11,00

    9,34-11,00

    7,67-9,34

    7,67-6,00
    APPIO CLAUDIO 1(V.LE GIULIO AGRICOLA)

    3,50-7,50

    6,26-7,50

    4,87-6,26

    4,87-3,50
    APPIO CLAUDIO 2 (STATUARIO)

    3,25-7,25

    5,91-7,25

    4,58-5,91

    4,58-3,25
    APPIO PIGNATELLI (QUARTO MIGLIO)

    6,00-11,00

    9,34-11,00

    7,67-9,34

    7,67-6,00
    APPIO LATINO 2 (VIA LATINA)

    5,25-9,35

    7,99-9,35

    6,62-7,99

    6,62-5,25
    ARDEATINO/OTTAVO COLLE
    (V.DEL SERAFICO)

    6,00-11,00

    9,34-11,00

    7,67-9,34

    7,67-6,00
    COLLATINO
    (VIA COLLATINA-V.DEI FIORENTINI)

    3,50-7,25

    6,00-7,25

    4,75-6,00

    4,75-3,50
    DON BOSCO 1 (P.ZZA S.GIOVANNI BOSCO)

    3,50-7,25

    6,00-7,25

    4,75-6,00

    4,75-3,50
    DON BOSCO 2 (VIALE DEI ROMANISTI)

    3,50-7,25

    6,00-7,25

    4,75-6,00

    4,75-3,50
    E.U.R. (VIALE EUROPA)

    6,00-12,00

    10,00-12,00

    8,00-10,00

    8,00-6,00
    FONTE MERAVIGLIOSA
    (VIA STEFANO GRADI)

    5,25-9,50

    8,09-9,50

    6,67-8,09

    6,67-5,25
    GIANICOLENSE 3 (COLLI PORTUENSI)

    5,25-9,50

    8,09-9,50

    6,67-8,09

    6,67-5,25
    GROTTAPERFETTA-ROMA 70
    (VIA RIGAMONTI)

    6,00-11,00

    9,34-11,00

    7,67-9,34

    7,67-6,00
    LABICANO 2 (GORDIANI)

    3,50-7,25

    6,00-7,25

    4,75-6,00

    4,75-3,50
    MONTAGNOLA
    (VIA PICO DELLA MIRANDOLA)

    5,50-10,50

    8,84-10,50

    7,17-8,84

    7,17-5,50
    MONTESACRO
    (CONCA D’ORO-V.LE ADRIATICO)

    4,50-9,00

    7,50-9,00

    6,00-7,50

    6,00-4,50
    OSTIENSE 1 (SAN PAOLO)

    4,50-8,50

    7,16-8,50

    7,16-5,83

    5,83-4,50
    OSTIENSE 3 (VIA SILVIO D’AMICO)

    5,25-9,35

    7,99-9,35

    6,62-7,99

    6,62-5,25
    PIETRALATA (V.MONTI TIBURTINI)

    3,50-7,25

    6,00-7,25

    4,75-6,00

    4,75-3,50
    PONTE MAMMOLO-REBIBBIA

    3,50-7,25

    6,00-7,25

    4,75-6,00

    4,75-3,50
    PORTUENSE 2 (VILLA BONELLI)

    5,25-9,50

    8,09-9,50

    6,67-8,09

    6,67-5,25
    PORTUENSE 3 (VIA DELLA MAGLIANA)

    4,50-7,25

    6,30-7,25

    5,42-6,30

    6,30-4,50
    PRIMAVALLE (VIA BATTISTINI)

    3,00-7,50

    6,00-7,50

    4,50-6,00

    4,50-3,00
    SAN BASILIO (VIA MONTEGIORGIO)

    3,50-7,25

    6,00-7,25

    4,75-6,00

    4,75-3,50
    SUB TOR DI QUINTO (VIA ORIOLO ROMANO)

    7,50-11,50

    10,16-11,50

    10,16-8,83

    8,83-7,50
    TALENTI (VIA UGO OJETTI)

    5,00-9,50

    8,00-9,50

    8,00-6,50

    6,50-5,00
    TINTORETTO (VIALE DEL TINTORETTO)

    6,00-11,00

    9,34-11,00

    7,67-9,34

    7,67-6,00
    TOMBA DI NERONE (VIA SESTO MIGLIO)

    4,50-9,00

    7,50-9,00

    6,00-7,50

    6,00-4,50
    SEMICENTRALE

    Fascia oscillazione

    Fascia massima

    Fascia
    media

    Fascia minima

    TOR CARBONE
    (VICOLO DELL’ANNUNZIATELLA)

    6,00-11,50

    9,66-11,50

    7,83-9,66

    7,83-6,00
    TOR DI QUINTO (CORSO FRANCIA)

    7,50-12,00

    10,50-12,00

    10,50-9,00

    9,00-7,50
    TOR MARANCIA-NAVIGATORI
    (VIA DI TORMARANCIA)

    5,25-9,35

    7,99-9,35

    6,62-7,99

    6,62-5,25
    TRIONFALE 1 (VIA DELLA BALDUINA)

    5,35-9,50

    8,11-9,50

    6,73-8,11

    6,73-5,35
    TUSCOLANO 3 (MANDRIONE)

    3,75-6,50

    5,59-6,50

    4,67-5,59

    4,67-3,75
    TUSCOLANO 4 (QUADRARO)

    3,75-7,00

    5,91-7,00

    4,83-5,91

    4,83-3,75
    VALMELAINA (TUFELLO)

    4,00-7,20

    6,14-7,20

    6,14-5,07

    5,07-4,00
    APPIO LATINO 1 (PIAZZA TUSCOLO)

    5,25-9,50

    8,09-9,50

    6,67-8,09

    6,67-5,25
    AURELIO 1 (VIA DI BOCCEA)

    4,00-6,50

    5,66-6,50

    4,83-5,66

    4,83-4,00
    AURELIO 2 (MONTI DI CRETA)

    5,25-9,35

    7,99-9,35

    6,62-7,99

    6,62-5,25
    AURELIO 3 (PORTA CAVALLEGGERI)

    5,25-9,35

    7,99-9,35

    6,62-7,99

    6,62-5,25
    BATTERIA NOMENTANA
    (VIA S.ANGELA MERICI)

    5,25-10,80

    8,95-10,80

    7,10-8,95

    7,10-5,25
    BOLOGNA 1 (PIAZZA BOLOGNA)

    5,55-11,00

    9,19-11,00

    7,37-9,19

    7,37-5,55
    BOLOGNA 2
    (ZONA TRA V.CATANIA E V.LE IPPOCRATE)

    5,55-11,00

    9,19-11,00

    7,37-9,19

    7,37-5,55
    DELLA VITTORIA 1 (CAMILLUCCIA)

    7,50-12,60

    10,90-12,60

    9,20-10,90

    9,20-7,50
    DELLA VITTORIA 2 (FARNESINA)

    7,50-11,70

    10,30-11,70

    10,30-8,90

    8,90-7,50
    GIANICOLENSE 1 (MONTE VERDE VECCHIO)

    7,50-12,60

    10,90-12,60

    9,20-10,90

    9,20-7,50
    GIANICOLENSE 2 (MONTEVERDE NUOVO)

    5,25-9,35

    7,99-9,35

    6,62-7,99

    6,62-5,25
    LANCIANI (PIAZZA ARMELLINI)

    5,25-10,80

    8,95-10,80

    7,10-8,95

    7,10-5,25
    NOMENTANO-TORLONIA (VIA TORLONIA)

    9,00-17,00

    14,34-17,00

    14,34-11,67

    11,67-9,00
    OSTIENSE 2 (GARBATELLA)

    5,25-9,35

    7,99-9,35

    6,62-7,99

    6,62-5,25
    PARIOLI (P.ZZA EUCLIDE- P.LE DELLE MUSE)

    9,00-17,00

    14,34-17,00

    14,34-11,67

    11,67-9,00
    PINCIANO (GIARDINO ZOOLOGICO)

    9,00-17,00

    14,34-17,00

    14,34-11,67

    11,67-9,00
    PORTUENSE 1 (P.ZZA ENRICO FERMI)

    5,25-9,35

    7,99-9,35

    6,62-7,99

    6,62-5,25
    PRENESTINO-LABICANO 1(PIGNETO)

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    6,05-4,90

    4,90-3,75
    SALARIO (VIA SAVOIA)

    9,00-17,00

    14,34-17,00

    14,34-11,67

    11,67-9,00
    TIBURTINO (CASAL BERTONE)

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    6,05-4,90

    4,90-3,75
    SAN LORENZO

    5,25-9,00

    7,75-9,00

    6,50-7,75

    6,50-5,25
    TRIESTE 1 (QUARTIERE AFRICANO)

    5,25-9,90

    8,35-9,90

    6,80-8,35

    6,80-5,25
    TRIONFALE 2 (VIA MEDAGLIE D’ORO)

    5,25-9,35

    7,99-9,35

    6,62-7,99

    6,62-5,25
    TRIONFALE 3 (VIA ANDREA DORIA)

    5,35-9,00

    7,79-9,00

    6,57-7,79

    6,57-5,35
    TUSCOLANO 1 (VIA TARANTO)

    5,25-9,00

    7,75-9,00

    6,50-7,75

    6,50-5,25
    TUSCOLANO 2 (S.MARIA AUSILIATRICE)

    5,25-9,00

    7,75-9,00

    6,50-7,75

    6,50-5,25
    VILLAGGIO OLIMPICO (V.LE XVIII OLIMPIADE)

    5,25-10,00

    8,41-10,00

    6,83-8,41

    6,83-5,25
    SUBURBANA

    Fascia oscillazione

    Fascia massima

    Fascia
    media

    Fascia minima

    CASTEL FUSANO (LUNGOMARE)

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    TORRE MAURA (VIADI TORRE SPACCATA)

    3,50-7,20

    5,96-7,20

    4,73-5,96

    4,73-3,50
    ACILIA NORD

    3,50-7,20

    5,96-7,20

    4,73-5,96

    4,73-3,50
    ACILIA SUD

    3,50-7,20

    5,96-7,20

    4,73-5,96

    4,73-3,50
    ACQUA VERGINE

    3,00-6,40

    5,26-6,40

    4,13-5,26

    4,13-3,00
    BORGHESIANA

    3,00-6,40

    5,26-6,40

    4,13-5,26

    4,13-3,00
    CAPANNELLE (VIA LUCREZIA ROMANA)

    3,00-6,40

    5,26-6,40

    4,13-5,26

    4,13-3,00
    CASAL BOCCONE

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    CASAL MORENA (VIA CASALE DI GREGNA)

    3,00-6,25

    5,16-6,25

    4,08-5,16

    4,08-3,00
    CASAL PALOCCO

    5,25-9,00

    7,75-9,00

    6,50-7,75

    6,50-5,25
    CASALOTTI (VIA COLZATE)

    3,00-6,30

    5,20-6,30

    4,10-5,20

    4,10-3,00
    CASTEL DI DECIMA

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    CASTEL DI LEVA

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    CASTEL GIUBILEO (VIA CASTEL GIUBILEO)

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    CASTEL PORZIANO

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    CESANO

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    CITTA' D'EUROPA-TORRINO
    (VIA CITTA’ D’EUROPA)

    5,25-9,00

    7,75-9,00

    6,50-7,75

    6,50-5,25
    COLLE SALARIO (L.GO BORGO PACE)

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    COLLI DELLA SERPENTARA
    (VIA COLLI DELLA SERP.)

    4,00-7,50

    6,34-7,00

    5,17-6,34

    5,17-4,00
    DECIMA (VIA C. MONETA)

    5,25-9,00

    7,75-9,00

    6,50-7,75

    6,50-5,25
    DIVINO AMORE

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    FERRATELLA (VIA CESARE PAVESE)

    6,00-11,00

    9,34-11,00

    7,67-9,34

    7,67-6,00
    FIDENE (PIAZZA DEI VOCAZIONISTI)

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    FONTE OSTIENSE (VIA IGNAZIO SILONE)

    3,00-6,40

    5,26-6,40

    4,13-5,26

    4,13-3,00
    GROTTAROSSA

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    LA GIUSTINIANA

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    LA STORTA

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    LABARO

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    LUNGHEZZA

    3,00-6,40

    5,26-6,40

    4,13-5,26

    4,13-3,00
    LUNGHEZZA DI CASTEL VERDE

    3,00-6,40

    5,26-6,40

    4,13-5,26

    4,13-3,00
    MARCIGLIANA

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    MOSTACCIANO
    (V.BEATA VERGINE DEL CARMELO)

    5,25-9,00

    7,75-9,00

    6,50-7,75

    6,50-5,25
    NUOVO SALARIO 1
    (P.ZZA FILATTIERIA-VIA VAGLIA)

    4,50-9,45

    7,80-9,45

    6,15-7,80

    6,15-4,50
    NUOVO SALARIO 2(VIA MONTE CERVIALTO)

    4,00-9,00

    7,34-9,00

    5,67-7,34

    5,67-4,00
    NUOVO SALARIO 3 (VIA F.COCCO ORTU)

    4,00-9,00

    7,34-9,00

    5,67-7,34

    5,67-4,00
    OSTIA ANTICA

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    OSTIA LEVANTE

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    OSTIA PONENTE

    3,00-6,50

    5,34-6,50

    4,17-5,34

    4,17-3,00
    OTTAVIA

    3,00-6,30

    5,20-6,30

    4,10-5,20

    4,10-3,00
    PAVONA

    3,00-6,30

    5,20-6,30

    4,10-5,20

    4,10-3,00
    PIANA DEL SOLE

    3,00-6,30

    5,20-6,30

    4,10-5,20

    4,10-3,00
    PONTE GALERIA

    3,00-6,30

    5,20-6,30

    4,10-5,20

    4,10-3,00
    PRIMA PORTA

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    SAN VITTORINO CORCOLLE

    3,00-6,30

    5,20-6,30

    4,10-5,20

    4,10-3,00
    SERPENTARA (VIALE LINA CAVALIERI)

    4,25-9,00

    7,41-9,00

    5,83-7,41

    5,83-4,25
    SETTECAMINI

    3,00-6,30

    5,20-6,30

    4,10-5,20

    4,10-3,00
    SUB AURELIO (V.CORNELIA-V.VAL CANNUTA)

    5,25-9,35

    7,99-9,35

    6,62-7,99

    6,62-5,25
    SUB DELLA VITTORIA
    (V.CORTINA D'AMPEZZO)

    7,50-12,50

    10,84-12,50

    9,17-10,84

    9,17-7,50
    SUB GIANICOLENSE (VIA CASETTA MATTEI)

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    SUB PORTUENSE (VIA DEL TRULLO)

    3,50-7,00

    5,84-7,00

    4,67-5,84

    4,67-3,50
    SUB TRIONFALE
    (VIA CASALI DI TORREVECCHIA)

    3,00-6,50

    5,34-6,50

    4,17-5,34

    4,17-3,00
    TOR CERVARA

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    TOR DE’ CENCI

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    TOR SAN GIOVANNI

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    TOR SAPIENZA (VIA DI TOR SAPIENZA)

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    TORRE ANGELA (VIA TESEO)

    3,00-6,40

    5,26-6,40

    4,13-5,26

    4,13-3,00
    TORRE GAIA

    3,25-6,50

    5,41-6,50

    4,33-5,41

    4,33-3,25
    TORRE SPACCATA (VIA DI TOR TRE TESTE)

    3,00-7,25

    5,84-7,25

    4,42-5,84

    4,42-3,00
    TORRENOVA (VIA EUGENIO FLORIANI)

    3,00-6,30

    5,20-6,30

    4,10-5,20

    4,10-3,00
    TORRICOLA (VIA DI TORRICOLA)

    3,00-6,30

    5,20-6,30

    4,10-5,20

    4,10-3,00
    TORRINO NORD (VIA DELLE COMETE)

    5,25-9,00

    7,75-9,00

    6,50-7,75

    6,50-5,25
    TORRINO SUD (VIA MAR DELLA CINA)

    5,25-9,00

    7,75-9,00

    6,50-7,75

    6,50-5,25
    TRIGORIA

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    VALLERANO

    3,75-7,20

    6,05-7,20

    4,90-6,05

    4,90-3,75
    VIGNE NUOVE (VIA DELLE VIGNE NUOVE)

    4,00-7,50

    6,34-7,50

    6,34-5,17

    5,17-4,00
    Al fine di individuare la specifica fascia di oscillazione di riferimento, per determinare il canone di locazione da applicare nei singoli casi, le parti convengono sulla definizione di alloggio “normale”, che come tale si colloca nella fascia di oscillazione “media”, per ogni unità abitativa che sia dotata di allacciamento alla rete idrica, di erogazione di gas (anche tramite deposito rispondente alle vigenti normative di sicurezza), di allacciamento alla rete fognante, di idoneo impianto di riscaldamento, di uno stato di manutenzione generale normale.
    L’alloggio di tipo “normale”, come sopra definito, potrà collocarsi all’interno della fascia massima in presenza di almeno tre parametri tra quelli indicati nel presente allegato.
    La definizione del canone effettivamente applicabile, all’interno delle singole sub-fasce (minima, media, massima), sarà determinata tra le parti, con l’assistenza delle organizzazioni sindacali di categoria, se richiesta anche da una sola parte, in riferimento allo stato di manutenzione dell’alloggio e dello stabile, dalla tipologia, dai servizi utilizzabili quali mezzi di trasporto, scuole, etc., da ogni elemento che lo caratterizzi tra quelli comunemente presenti nel mercato immobiliare: esposizione, rifiniture, infissi, etc..
    Si conviene che la collocazione al valore massimo della fascia massima, potrà avvenire solo in presenza di almeno sei parametri tra quelli indicati nel presente allegato.
    Il canone individuato sarà diminuito di una percentuale pari al dieci per cento per alloggi situati al piano seminterrato, e per quelli posti oltre il terzo piano senza ascensore, mentre per gli alloggi situati al piano attico, il canone sarà incrementato del 10%.
    Il canone potrà essere aggiornato annualmente in misura non superiore al 75% della variazione Istat. L’adeguamento del canone decorrerà dal mese successivo a quello in cui ne viene fatta richiesta.
    Per quanto riguarda la contrattazione integrativa con la grande proprietà immobiliare privata, e privatizzata, di cui al decreto Ministeriale citato, questa avverrà all’interno delle fasce di oscillazione, senza tenere conto dei parametri indicati nel presente allegato, essendo gli stessi riferiti esclusivamente alla piccola proprietà.
    La contrattazione per la grande proprietà farà riferimento alla fascia media di ogni zona, con variazioni in diminuzione o in aumento della stessa, in presenza di situazioni, accertate tra le parti, di degrado o di maggior pregio.
    PARAMETRI

    All’interno delle fasce di oscillazione del canale agevolato vengono individuate fino a tre sub fasce; per l’individuazione delle subfascesi tiene conto dei seguenti elementi:

    1.Posto auto;
    2.Cortile d’uso comune, storico o attrezzato a verde;
    3. Cantina;
    4.Terrazza o balcone;
    5.Area verde di pertinenza;
    6.Impianto di condizionamento;
    7.Impianto sportivo di pertinenza;
    8.Doppi servizi;
    9.Porta blindata;
    10. Doppi vetri;
    11. Giardino ad uso esclusivo con superficie di 80 mq. o oltre;
    12. Stabile ultimato o completamente ristrutturato negli ultimi 10 anni;
    13. Sistema di sicurezza o sistema di allarme;
    14. Cucina abitabile con finestra;
    15. Citofono o Videocitofono;
    16. Antenna centralizzata o impianto satellitare;
    17. Riscaldamento autonomo;
    18. Palazzina non superiore a quattro piani, con un massimo di tre appartamenti a piano;
    19. Strutture di superamento di barriere architettoniche.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  12. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Partiamo dalla fine: per firmare il contratto NON devi versare alcuna quota associativa.

    In secondo luogo, l'Uppi, o simili, non sono garanzia di correttezza dei calcoli.

    E comunque, la possibilità di contestazioni si risolve semplicemente: è sufficiente predisporre una scheda dove sono riportati i conteggi che hanno prodotto il canone che si va ad applicare e la si allega al contratto di locazione facendola sottoscrivere all'inquilino.
     
  13. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mi sa che per "inquadrare" bene la tipologia di appartamento ed il canone corretto da applicare sia necessario organizzare un Consulto tra:
    - Architetti, Ingegneri Civili, Ingegneri Idraulici, Esperti di Termodinamica, Esperti Vetrai, Dottori Agronomi, Chimici, Vulcanologi, Otorinolaringoiatri, etc.
    ...mi sa proprio che per stare tranquilli convenga spendere i 50 €. Almeno, in caso di errore, sappiamo con chi prendercela.
     
  14. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Hai ragione, non è necessario, ma se l'agenzia delle entrate dovrà procedere a dei controlli quali verificherà prima, quelli che hanno il timbro delle associazioni firmatarie o gli altri??
    E' vero anche questo, anche il mio commercialista può fare delle boiate, ma ne farà sempre meno di me che ho poca dimestichezza con le questioni fiscali.
    Le Associazioni firmatarie dell'accordo sono:
    (Associazioni degli inquilini) ANIA, FEDER.CASA, SICET, SUNIA, UNIAT, UNIONE INQUILINI;
    (Associazioni della proprietà) APPC, ARPE, ASPPI, CONFAPPI, UPPI.
    Sul si risolve semplicemente ho qualche dubbio, (va bene se il semplicemente è rivolto solo alla registrazione, certo nessuno farà problemi) Il contratto, essendo la volontà di due o più parti, può contenere quello che si vuole con il limite che non sia contrario alla legge.
    Luigi
     
  15. eleonora buda

    eleonora buda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,
    l'ultimo contratto in concordato+opzione cedolare secca l'ho stipulato nel novembre 2013.
    Senza necessità di un allegato, nel contratto di locazione stesso è stato inserito il calcolo in tutti i passaggi, secondo gli accordi delle associazioni della città di riferimento, che portano al valore massimo e minimo del canone annuale applicabile e l'importo convenuto applicato fra le parti all'interno di tale range.
    Quello che non mi è chiaro è l'aliquota che applicherò in fase di dichiarazione dei redditi, il 19% il 15% o il 10%? Nel senso se le nuove disposizioni si possono applicare anche ai contratti già in essere.
    Grazie
     
  16. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    il 15% per il 2013, il 10% per il 2014, 2015, 2016 e 2017. Poi dovrebbe tornare al 15%[DOUBLEPOST=1394794951,1394794682][/DOUBLEPOST]
    Gli uni e gli altri. Non facciamo terrorismo psicologico. I controlli sono a campione e l'AdE non sa a priori quali sono stati assistiti dalle associazioni e quali no... Siamo seri...

    Basta un poco di attenzione e chiarezza nel contratto, proprio come ho indicato poc'anzi e come ha fatto @eleonora buda
    E comunque gli errori ricadono sempre su di te e non sulle associazioni che ti hanno assistito.
     
  17. eleonora buda

    eleonora buda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Infatti , gli errori portano sempre il nome della proprietà.
    Mi sono rivolta solo due volte all'ASPPI per questioni legali e per qualche informazione, devo dire che queste associazioni sono pure e semplici organizzazioni sindacali attente all'incasso della quota annua, piuttosto superficiali e generalizzate che non si assumono certo nessuna responsabilità.
    Quindi con un poco di pazienza e tanta volontà, cerco di informarmi personalmente, in fondo gli strumenti ci sono, e se sbaglio almeno non aggiungo il costo per una consulenza senza garanzia.
     
  18. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    guarda 1giggi1 se e' come dici tu va + che bene perche' chi ha contratti in nero va punito e pure pesantemente ma da quello che ho letto mi sembra che la denuncia verbale dell'inquilino venga presa per buona a prescindere...pensa che in caso ho letto che l'inquilino, fingendo un errore, ha fatto 1 bonifico + alto, 1 solo....,ha denunciato e dali e' partita la famosa procedura di esproprio....certo bisognerebbe vedere se quanto dice il locatario e' vero ma se lo fosse saremmo davvero in balia del primo furbo che ci capita....per le tabelle ha ragione tovrm....ti devi iscrivere per vederle...meglio andare prima in circoscrizione...provo ....
     
  19. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se voglio qualcosa in nero me lo faccio dare in modo tracciabile??
    Se il contratto è registrato non è in nero, il bonifico più alto dell'affitto può essere anche per le spese condominiali o altro.
    Per le tabelle sono quelle che ti ho inviato, oppure cercale in rete, la cosa che cambia sono gli importi che sono del 2004 e vanno rivalutati al 75% annuo.

    Poi, senza farmi sentire da tovrm (che beneinteso dice cose corrette), penso che io spenderei € 50,00 una tantum per i prossimi 3+2 anni (meno di € 1,00 al mese) e che si possono pagare in riferimento ad un affitto al centro di Roma anche se "calmierato".
    Luigi
     
  20. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non sei l'unica, lo sappiamo tutti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina