1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. socradj

    socradj Nuovo Iscritto

    Buongiorno, a tutti.
    Dopo infinite ricerche io e mia moglie abbiamo trovato la casa della nostra vita. Purtroppo però alla verifica della conformità urbanistica/catastale è emerso che c'è una difformità ma che nel 2004 è stata richiesta una sanatoria. Sembra che la pratica sia ancora aperta. Se non abbiamo capito male si tratta di un garage che è stato collegato alla casa con una scale e la saracinesca è diventata una porta a vetri più piccola (per intenderci non ci può più passare l'auto). In poche parole è diventata una stanza. Siccome abbiamo gia dato disdetta dell'affitto dove attualmente abitiamo.... e siccome a questo punto la cosa sarà lunga ma vogliamo abitare in quella nuova casa... quello che chiedo è:
    - è possibile chiedere un contratto di affitto a riscatto considerato che ad oggi c'è un abuso edilizio da sistemare? (quindi non perchè non posso avere un mutuo o per diffiicoltà economiche).
    - se alla fine del periodo di affitto a riscatto l'immobile è ancora con l'abuso sono libero di andarmene senza doverlo acquistare? (il perito della banca e del notaio dovrebbero dare parere negativo di vendibilità).
    - in un contratto di affitto a riscatto devo prendere la residenza? o conviene che le utenze acqua, luce, gas siano intestate al proprietario (ma ovviamente pagate da me)?
    - nei controlli della municipale per la residenza di una persona in affitto verificano se c'è l'abuso?
    Spero di non aver esagerato con le domanda ma prima di chiederlo all'agentei mmobiliare volevo sentire un parere imparziale.

    Grazie a tutti.

    Francesco G.
     
  2. mata

    mata Nuovo Iscritto

    Buongiorno a te. Volevo chiederti perchè hai dato disdetta di casa tua prima di verificare tutte queste cose: generalmente si fanno prima di ratificare qualsiasi contratto (proposta o preliminare che sia).
     
  3. socradj

    socradj Nuovo Iscritto

    strano caso

    diciamo che è un contratto transitorio di 18 mesi e che sono appena scaduti i 18 mesi e la proprietaria non vuole il 4+4 quindi... mi ha fatto un altro transitorio (a nome di mia moglie) ma con disdetta che però mi ha detto che posso revocare. In poche parole siamo tutelati da un contratto ma a voce siamo rimasti che lascio a giugno. In realtà posso anche restare ma lei ha gia dato disponibilità all'agenzia e io in ogni caso ho trovato una sistemazione per luglio / agosto. Si tratta della casa dei miei che d'estate si trasferiscono alla casa al mare. In questo modo risparmio 2 mesi d'affitto che fanno sempre comodo. Poi se la cosa si allungasse ancora potrei "temporaneamente" continuare a rimanere li con mia moglie ma sinceramente la privacy dove finisce?!.
    Non so come spiegarlo ma quella casa ci piace talmente tanto... come si dice dalle nostre parti..."abbiamo fatto il filmino".
     
  4. picia

    picia Nuovo Iscritto

    Informati presso l'ufficio urbanistica del comune e vedi se la pratica è "sanabile", se lo è non vedo perchè il venditore non possa completare l'iter. se fanno delle difficoltà, comunica al venditore che si faccia vivo quando ha sanato il tutto, tanto non può vendere a nessuno se non sana la situazione.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina