1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. attelocin

    attelocin Membro Junior

    Proprietario di Casa
    qualcuno può darmi delucidazioni sulle procedure/norme di questa formula di compravendita?
    Se parte dell'immobile (area commerciale di 300 m2 inserita in un contesto con sopra due appartamenti) e precisamente la parte commerciale si vuole vendere con questa formula che principio posso adottare?
    mi spiego per un normale affitto (6+6) chiederei 24.000 euro all'anno, per un affitto a riscatto posso arrivare a chiederne 48.000 all'anno per cinque anni?
    Si può formalizzare un contratto simile?
    Che tasse andrò a pagare nel caso di affitto a riscatto?
    Segue lo stesso iter (agenzia entrate x imposta registro 2%?) dei "normali" affitti? oppure viene diversamente tassato?
    qualsiasi indicazione utile sarà ben accetta.
    grazie da resistenza
     
  2. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Possibile che la tua area commerciale, valga solo 800 euro al mq?Ciao.
     
  3. attelocin

    attelocin Membro Junior

    Proprietario di Casa
    E' possibile,penso, perchè è conciatina e ci sono da fare diversi lavori tra cui la messa a norma degli impianti (preventivo di circa 60.000 euro) visto che andrebbe anche cambiata la destinazione d'uso (da D8 a C2 mi sembra x fare ristorante) noi non siamo in grado di sostenere spese e x noi sarebbe un liberarci di un peso.
    Mi chiedo se è possibile "svendere" rispetto al valore catastale o si corre qualche rischio?
    Su internet non trovo riferimenti riguardo alla normativa affitto a riscatto. Attendo suggerimenti.
    Un saluto da resistenza.
     
  4. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Io non sono dell'arte, visto che non si è inserito nessun altro, ti dò un parere ...da uomo della strada: penso che sia sicuramente possibile vendere ad un prezzo inferiore di quello catastale, però potresti avere delle difficoltà con il notaio e con l'agenzia delle entrate, se dichiari un valore di vendita inferiore a quello catastale.
    Prima di muoverti, dovresti sentire un notaio o direttamente l'agenzia delle entrate, se non sbaglio nel sito di quell'Ente, c'è la possibilità di porre domande dirette, via mail. Ciao.
     
  5. attelocin

    attelocin Membro Junior

    Proprietario di Casa
    grazie romrub
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina