• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

fasa78

Membro Attivo
Impresa
Salve a tutti , vorrei una delucidazione da voi più esperti sicuramente di me ;

ho fatto un contratto canone concordato a cedolare secca dove a dire il vero non ho specificato nominativi aggiuntivi in quando al momento del contratto solo 1 persona voleva fare la residenza.

Ora a distanza di 3 mesi, il residente (conduttore) mi ha chiesto a me proprietario di "autorizzare" un nuovo residente non parente (il comune danno un modulo in cui il proprietario accetta e autorizza la residenza).

Ora...

quello che voglio capire sono 2 cose specifiche ed entrambi importanti :

- non avendo indicato nulla relativo al 2' residente nel contratto dato all' A.Delle Entrate vado incontro a qualche sanzione ?

- in caso il "residente del contratto" non dovesse più pagare ovviamente bisognerà fare lo sfratto, l'altra persona "residente" dovrà andarsene anche lui ?

Grazie per i chiarimenti del caso.
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
1) No, nessuna sanzione da parte dell'Agenzia delle Entrate.

2) In caso di sfratto l'immobile dovrà essere rilasciato libero da persone e cose, quindi dovranno andarsene il conduttore e le altre persone che occupano la casa senza essere cointestatari del contratto di locazione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Disapprovo ciò che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo.
Buonasera. Avrei una domanda. Sono nuda proprietaria di una casa di cui mia madre detiene l'usufrutto ma che mia madre non utilizza in quanto é in campagna. É rimasta vuota x dieci anni ed ora che mi sono separata ho portato la residenza. É ugualmente dovuto l'IMU che in questi anni ha pagato mia madre visto che non ha ricevuto bollettino come gli altri anni?
Alto