1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. fenice6

    fenice6 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Buongiorno a tutti,
    sono nuova del forum e anche in materia di affitti..
    vi chiedo cortesemente di consigliarmi su cosa sia meglio fare nella mia situazione, che vi spiego di seguito.
    Ho visto un appartamento in affitto, mi piace e vorrei tanto entrarci.. anche subito! Solo che ho un problema. La proprietaria dell'appartamento ha la residenza e sta pagando un mutuo, è disponibile ad affittarlo ma facendomi risultare ospite, quindi solo domiciliata. Io pagherei quindi un canone fisso, bollette e condominio. Inoltre vorrebbe che ci fosse tra noi solo un accordo scritto, ma non da registrare. Io d'altro canto, vorrei prendere la residenza per non gravare sulla mia famiglia per quanto riguarda il calcolo isee. domande:
    - posso richiedere la residenza se è già presente anche quella della proprietaria dell'appartamento?
    - posso chiedendo la residenza non intestandomi le utenze?
    - posso richiedendo la residenza, accettare un contratto in forma scritta senza registrarlo all'ufficio preposto?
    - oltre alla visita dei vigili, posso ricevere visite non gradite?
    - quali sono i costi miei e del locatore al momento della registrazione del contratto e annualmente?
    - quale tipo di contratto sarebbe meglio attivare?
    Scusate l'elenco di domande ma vorrei vederci chiaro.
    Grazie a tutti
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Comincia male la proprietaria, poichè la Legge 449/97, art. 21 co.18, ha introdotto l'obbligo della registrazione per tutti i contratti di locazione e affitto di beni immobili di qualsiasi ammontare, purché di durata superiore ai 30 giorni complessivi nell'anno.
    http://www.tutelati.it/registra.htm#ENTRO
    Alle altre domande è inutile fornire una risposta. :)
     
  3. fenice6

    fenice6 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Grazie Condobip,
    quindi non ci sono alternative.. lei dovrebbe registrare il contratto..
    in ogni caso se io prendessi la residenza , attiverei tutto un procedimento per cui potrebbe esserci il controllo dell'agenzia delle entrate?
     
  4. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non so se l'AdE effettui controlli, so che può farlo la Polizia Urbana e probabilmente poi informerà i competenti uffici, comunque il locatore deve;

    - garantirne il pacifico godimento durante la locazione. (cc art 1575 punto 3.)

    Per cui non credo sia possibile che poi abiti nell'appartamento locato assieme all'inquilino, almeno io non accetterei mai un compromesso del genere.
     
  5. fenice6

    fenice6 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    io sapevo che i vigili facevano il controllo della effettiva residenza senza chiedere nulla in merito al contratto di locazione, in quanto non è di loro competenza.
    Il mio dubbio è che possano partire i controlli dall'agenzia delle entrate, vista la mia residenza nell'appartamento senza le utenze intestate e quindi verificare anche che non esiste un contratto di locazione regolarmente registrato.
    La proprietaria manterebbe soltanto la residenza, anche perchè attualmente è domiciliata in un altro appartamento. Quindi non vivrei assieme alla proprietaria...
     
  6. jerrySM

    jerrySM Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Di alla proprietaria che tu sei una persona onesta e che vuole pagare le tasse così come le devono pagare tutti, per cui o Lei registra il contratto o tu ti cerchi un'altro appartamento.
    Mi sembra molto semplice.
     
    A condobip piace questo elemento.
  7. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Anche fosse così, la proprietaria (residente assieme a te nello stesso appartamento), potrebbe entrare quando desidera nella sua proprietà, per cui ti priverebbe della piena disponibilità e godimento dell'appartamento, contrario all'art 1575 cc, per cui come detto, io non scenderei mai ad un simile compromesso, per il semplice fatto che non goderei della mia Privacy.
    Ovvero, o sono ospite (quindi e normalmente non pagante), oppure conduttore con regolare contratto e piena disponibilità dell'appartamento.
    Tra l'altro dal titolo avevi scritto;
    Affitto: curiosità per non incappare in fregature

    Per cui se accetti questo compromesso, la fregatura direi che è sicura :)
     
  8. fenice6

    fenice6 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    ma infatti sto chiedendo qualsiasi cosa per evitare la fregatura...
    se volessi parlare anche con qualcuno di ufficio preposto, a chi potrei riferirmi?
     
  9. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
  10. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    I vigili chiedono l'esibizione del titolo, che può essere rogito notarile di acquisto o contratto di locazione. Tu non avresti né l'uno, né l'altro.[DOUBLEPOST=1367742777,1367742681][/DOUBLEPOST]Io comunque con una persona che non vuole registrare il contratto non vorrei avere niente a che fare. Considera pure che può aumentarti il canone a piacimento, non essendo esso regolamentato da un accordo scritto e REGISTRATO all'agenzia delle entrate. Già dopo il 1° mese può chiederti di corrispondergli il doppio del canone, sennò te ne devi andare il giorno dopo. Tu che fai?
     
  11. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per dormire sonni tranquilli conviene fare tutto alla luce del sole, secondo legge. Conviene a te, ma anche al locatore.
     
  12. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La proprietaria può affittare regolarmente anche una sola stanza dell'appartamento nel quale risiede (che poi vi abiti anche lei o no non fa differenza) purché con regolare contratto registrato.
    In tal caso tu puoi stabilire lì la tua residenza.
    Se così non fosse che titolo hai in mano per rimanere tranquilla nell'appartamento ?
    Da oggi al domani ti potrebbe cacciare via e saresti per strada.
    Probabilmente la proprietaria non vuole affittare regolarmente per via del mutuo in corso, ma mi sembra che non si possa avere la botte piena e il marito ubriaco.
    I costi per la registrazione del contratto sono ZERO se la proprietaria opta per il regime fiscale della cedolare secca.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina