• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

puciacchio

Membro Junior
Conduttore
Se un inquilino da la disdetta correttamente nei sei mesi precedenti può chiedere alla proprietà di lasciare i locali dopo tre mesi pagando solo tre mesi e non sei mesi?
 

cec

Membro Attivo
Proprietario Casa
Se intendi che oggi dai disdetta (6 mesi di contratto), resti 3 mesi nell'appartamento e quando vai via paghi i 3 mesi residui, certo che puoi.
Ed il proprietario sarà anche contento.
Se intendi che resti 3 mesi nell'appartamento e te ne vai senza pagare gli altri 3 mesi non puoi. Se avevi lasciato una cauzione di 3 mesi ed il proprietario non ha riscontrato danni, potrete accordarvi di lasciarla a compensazione con i tre mesi a lui dovuti.
 

Elisabetta2

Membro Ordinario
Professionista
Se intendi che oggi dai disdetta (6 mesi di contratto), resti 3 mesi nell'appartamento e quando vai via paghi i 3 mesi residui, certo che puoi.
Ed il proprietario sarà anche contento.
Se intendi che resti 3 mesi nell'appartamento e te ne vai senza pagare gli altri 3 mesi non puoi. Se avevi lasciato una cauzione di 3 mesi ed il proprietario non ha riscontrato danni, potrete accordarvi di lasciarla a compensazione con i tre mesi a lui dovuti.
Il deposito cauzionale non può essere utilizzato per compensare i canoni di locazione
 

cec

Membro Attivo
Proprietario Casa
Il deposito cauzionale non può essere utilizzato per compensare i canoni di locazione
Lo so, ma se c'è comune accordo e non ci sono danni non vedo il problema nel fare una compensazione (il proprietario non rende i tre mesi di cauzione, il conduttore non paga i 3 mesi di preavviso rimanenti).
Basta mettere tutto in chiaro nel verbale di riconsegna immobile.
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

Elisabetta2

Membro Ordinario
Professionista
Lo so, ma se c'è comune accordo e non ci sono danni non vedo il problema nel fare una compensazione (il proprietario non rende i tre mesi di cauzione, il conduttore non paga i 3 mesi di preavviso rimanenti).
Basta mettere tutto in chiaro nel verbale di riconsegna immobile.
se il conduttore non paga 3 mesi di affitto e fa danni negli ultimi 3 mesi, non hai più la cauzione in mano
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

davideboschi ha scritto sul profilo di Laura Casales.
SE vuoi che ti rispondano, crea una nuova discussione. Clicca in alto nella banda nera su "Nuova discussione", scegli l'area tematica (potrebbe essere "Area legale - Locazione affitto e sfratto) e poni lì la domanda.
Buongiorno. Mio figlio è stato sfrattato. Il proprietario dice che non pagava da diversi mesi. Ma è stato dimostrato tramite bonifici davanti al giudice che non era vero! Lui per ripicca ci ha abbassato la potenza del contatore. È da tre mesi che mio figlio non paga più l'affitto. Purtroppo per mancanza di lavoro per la pandemia. La corrente mio figlio l'ha sempre pagata in nero. Ho bisogno di un consiglio!
Alto