1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. pingiula

    pingiula Nuovo Iscritto

    Ciao a tutti, prima volta nel forum.
    vorrei sottopporvi un piatto, davvero indigesto, per una persona puntuale e corretta come me, mi verrebbe da dire quasi onesta, ma di questi tempi sarebbe troppo.
    Circa due anni fa, convinto di aver acquistato la casa tanto desiderata, inviai raccomandata di disdetta dell'affitto alla proprietaria dell'appartamento, in cui vivo da maggio 2005, con mia moglie e mia figlia di quattro anni. Qualche mese dopo, mi arriva la telefonata da parte del sedicente mediatore, per il quale il mutuo non aveva ostacoli e mi comunica mestamente, che la banca aveva rifiutato la mia richiesta.
    A questo punto richiamo la padrona di casa e le comunico, altrettanto mestamente, di ritenere nulla la disdetta. Richiesta accolta, quasi con sollievo, visto che trovare un'affittuario che paghi regolarmente il mensile ,pare sia una chimera. Detto questo, alla scadenza di dicembre dello stesso anno , mi resi conto, che la puntualissima proprietaria, non mi aveva richiesto il pagamento della metà dell'imposta di registro.
    Devo dire che ho subito fiutato che qualcosa non andava, ma non pensavo che la suddetta proprietaria, fosse così in malafede. Nella successiva dichiarazione dei redditi, ho ovviamente dichiarato l'affitto e così via fino ad oggi. Oggi, appunto, incontro per strada l'ineffabile proprietaria, la quale, all'unisono con il marito, mi fa notare che (magnanimamente) non avevano provveduto ad adeguare all'ISTAT, il nostro affitto. Da ciò ne conseguiva che mi proponevano un leggero aumento della pigione(pure). A questo punto, faccio notare che la suddetta tassa di registro mi era stata, "gentilmente", abbuonata e scopro le carte. Et voilà, siamo(come prevedevo), in nero da due anni circa e questi due novelli Einstein, hanno pure la faccia tosta di chiedermi l'adeguamento. Fra parentesi,le due rate anticipate come cauzione,ovviamente non mi sono state restituite ed ovviamente, a parte i primi mesi, ho pagato sempre in maniera tracciabile(assegni prima e bonifici poi).
    ora, mi chiedo, essendo ormai a circa due mesi dal trasferirmi nella casa per cui dovrei firmare il rogito intorno alla fine di marzo, cosa potrei fare per non incorrerre in eventuali multe per aver dichiarato nel 730 un'affitto che in realtà non esiste? Ed inoltre come posso far emergere un comportamento del genere anche per intraprendere eventuali azioni risarcitorie.
    Spero di non essere stato troppo lungo per un forum, ma non sono pratico, mi scuserete.
    ciao
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    A pingiula piace questo elemento.
  3. pingiula

    pingiula Nuovo Iscritto

    ciao e grazie per la cortese e precisa indicazione, ma visto che fra pochi mesi, se dio vuole, dovrei acquistare casa, ne consegue che non sono interessato ad un lungo rinnovo di contratto, quanto piuttosto a fare giustizia di persone che credono di essere furbi(e magari ottenere un risarcimento).
    Non denunciare, mi renderebbe complice dei "signori" proprietari???
    Denunciare, mi costringerebbe a sottoscrivere un nuovo contratto(seppur vantaggioso), ma più lungo di quei pochi mesi (spero) che mi serviranno per ristrutturare casa nuova???
    grazie in anticipo per la risposta
     
  4. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    leggi ancora quest'articolo e vai come consigliato all'ADE
    Affitti in nero - come pagare meno e prolungare il contratto

    a mio parere non dovresti preoccuparti di niente a tuo svantaggio se denunci il tutto. prova: anche il 730 essendo tu in buona fede, anche se ci saranno delle sanzioni. si chiedono perciò altri contributi dei forumnisti.

    anche se non vuoi rinnovare il contratto
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ma da me anni fa volevano 800 euro per un contratto di affitto perfetto e ovviamente registrato. io spererei in un mancato accertamento del fisco e lascerei correre. del resto è quello che hai fatto per due anni..
     
    A Franca68 piace questo elemento.
  6. pingiula

    pingiula Nuovo Iscritto

    grazie ancora pe r le risposte, ma vorrei che qualcuno entrasse nel merito della questione in maniera più specifica se possibile. io mi sto organizzando, pensavo di contattare il SUNIA, che ne dite?
     
  7. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Si. Se loro evadono il fisco, tu lo sai e non li denunci, come la metti la metti, sei complice.


    Non necessariamente.
     
  8. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    puoi benissimo recarti al SUNIA e farti assistere.
    però ti consiglio la denuncia, ormai con la proposta che ti hanno fatto i proprietari, tu sei a conoscenza del contratto in nero e se continui in questo stato ti rendi complice loro e le conseguenze saranno anche tue.
    tu non sei obbligata ad un nuovo contratto, se non lo vuoi, tanto più che loro non hanno rispettato il vecchio.
    buona fortuna.
    JERRY48
     
    A pingiula piace questo elemento.
  9. pingiula

    pingiula Nuovo Iscritto

    ok,ma pensi che un buon avvocato mi potrebbe aiutare?
     
  10. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    prima vai dal SUNIA, e senti, intanto anche da loro c'è un avvocato (che...probabilmente dovrai pagare).
    saluti
    JERRY48
     
  11. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Mi pare di aver capito che, appena ricevuta la tua raccomandata per il rilascio, i proprietari si siano precipitati a presentare la risoluzione pagando 67€ per interrompere l'efficacia del contratto.
    La cosa non è normale, avrebbero dovuto aspettare la restituzione delle chiavi e la firma del verbale di
    rilascio dell'immobile da ambo le parti.
    Lo stare in nero non è senza conseguenze per il conduttore in quanto risulta evasore dell'imposta di registro e delle eventuali annualità successive visto che sia il locatore che il conduttore sono in solido nei confronti del fisco in questo caso e visto che sono partiti parecchi controlli incrociati io non sarei del tutto tranquillo.
     
  12. pingiula

    pingiula Nuovo Iscritto

    beh naturalmente nessuno fa niente per niente, ma ripeto l'atteggiamento furbesco dei "signori" proprietari va assolutamente denunciato. non fosse per danaro anche solo per principio.
     
  13. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Vai tranquillamente al SUNIA, questo è pane per i loro denti e, d'altra parte, tu hai le ricevute dei pagamenti, più bello di così....
     
    A pingiula piace questo elemento.
  14. pingiula

    pingiula Nuovo Iscritto

    grazie , devo contattare un'incaricato SUNIA oggi alle 16:00, vi terrò al corrente degli sviluppi.
    ancora grazie
     
  15. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    dovresti avere diritto alla restituzione di tutti gli importi versati piu' le relative penali : accertati pero' prima che effettivamente il contratto NON sia stato mai registrato : Fisco ufficio tasse di registro con codice fiscale tuo e degli affittuari : ma se avessere pagato i 67 eu per la risoluzione contrattuale...attenzione perche' vorrebbe dire che,se anche a te non hanno chiesto il dovuto 50 %,il contratto esiste ed E' stato registrato ! BENE il SUNIA
     
  16. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
    intendenza di finanza con carte allegate.aspettare vuol dire che la cosa andava bene pure a te.
     
  17. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    ehhhhhhhh ...ecco perche' mi danno sempre dello strarompi : personalmente scrivo e scrivo e torno a scrivere...che' non basta mai
     
  18. pingiula

    pingiula Nuovo Iscritto

    l'incaricato del SUNIA mi ha fornito le seguenti indicazioni. A suo dire (e non ho motivo per dubitare) il contratto precedente continua ad avere il suo effetto perchè, de facto, io non ho mai lasciato l'appartamento ed ho continuato a pagare la pigione regolarmente. Mi ha invitato a verificare l'esistenza degli F 23 di pagamento dell'imposta di registro presso l'agenzia delle entrate. Mi ha anche detto che non posso intraprendere alcuna azione risarcitoria, ma posso solo denunciare al fisco la mia (involontaria) evasione e di conseguenza la loro(volontaria). Per quanto riguarda l'acquisto da parte mia, di una nuova casa a breve, mi ha consigliato di fare al più presto la disdetta del contratto(fantasma), per non incorrere nella richiesta(assurda, ma possibile) da parte dei proprietari, del pagamento dei mesi (6) di preavviso. Mi aspettavo un'atteggiamento più combattivo da parte del SUNIA, ma se questa è la legge........
     
  19. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    purtroppo anche il SUNIA si e'....ammosciato : ma cio' che dice e' giustissimo
     
  20. pingiula

    pingiula Nuovo Iscritto

    non capisco cosa vuoi dire, ma ti ripeto che non ne sapevo niente, tanto è vero che ingenuamente dichiaravo l'affitto sul 730(cosa sarei scemo o masochista!!!)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina