1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. canio53

    canio53 Nuovo Iscritto

    Ciao a tutti. Ho un problema vorrei chiedere un consiglio. Vi racconto la mia storia in breve. Un anno fa un signore (che poi in seguito ho scoperto di essere un approfittatore e truffatore) mi fece la proposta di andare ad abitare a casa sua, mi disse che mi avrebbe dato 300 Euro mensili più vitto e alloggio in cambio di alcuni lavori sul web, accudire gli animali (cani e gatti), portare la moglie in giro con la mia macchina a fare la spesa e varie commissioni, andare a prendere sua figlia alla fermata dell'autobus quando usciva da scuola, alcune faccende di casa tipo lavare i piatti e sistemare la cucina, trovandomi in difficoltà e senza lavoro ho accettato. Senza dirmi niente ha fatto il contratto per la fornitura dell'energia elettrica (Enel) a mio nome quando me ne sono accorto ho chiesto spiegazioni lui mi ha detto di non preoccuparmi perchè le bollette sarebbero state pagate (ma così non è stato), a me questo non mi è piaciuto ma ho dovuto acconsentire per quieto vivere (in quel momento abitavo a casa sua come collaboratore). In seguito mi ha suggerito di mandare due fax all'Enel per contestare le bollette per futili motivi (che nel frattempo erano arrivate a un importo di 2000 Euro). Poi mi ha incasinato anche con la Telecom. Un giorno abbiamo litigato, Lui mi intimato di andarmene via, io gli ho risposto che appena trovavo un lavoro me ne sarei andato e che avrebbe dovuto saldare il conto delle utenze che erano a mio nome. Non mi ha mai pagato, mi ha dato soltanto vitto e alloggio (una stanza di 9 metri quadri). Come se non bastasse adesso mi chiede anche 2400 Euro per l'affitto di un anno e ha detto che per averli si rivolgerà al Tribunale. Premetto di non aver firmato nessun contratto d'affitto. Adesso mi ritrovo con 2400 Euro di bollette da pagare (consumi fatti da lui) e più altre 2400 Euro di affitto arretrato (senza contratto d'affitto, ho abitato qui come collaboratore per lavoro in nero). Cosa posso fare? Attendo con ansia una vostra risposta Grazie
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Se non hai firmato tu i contratti delle forniture te la potrai cavare denunciando la cosa ai Carabinieri o alla P.S. :daccordo:
     
  3. oliveri tomaso

    oliveri tomaso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Vai da un sindacato e denuncilo per averti fatto lavorare in nero come collaboratore domestico .
     
    A Joseph piace questo elemento.
  4. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    Quello in ansia dovrebbe essere lui .....lascia che si rivolga ad un Tribunale....cosi' avra' la strada piu' breve per andare in galera ......
    e a causa di tali delinquenti se abbiamo leggi cosi' ingiuste per i Locatari/proprietari onesti e che viaggiano nella legalita'
    saluti Marco:disappunto:
     
  5. canio53

    canio53 Nuovo Iscritto

    Per quanto riguarda le forniture alcuni mesi LUI fa mi ha consigliato di mandare due fax a ENEL a nome mio, dove io di mio pugno ho scritto che contestavo l'importo delle fatture per vari motivi questo era un pretesto per non pagare, sono stato molto ingenuo, è come se avessi ammesso di essere d'accordo quindi mi sono dato la zappa sui piedi (anche se non ho firmato nessun contratto), è stato lui a telefonare a ENEL a nome mio per l'allaccio del contatore. Per il lavoro in nero i sindacati hanno detto che ci vogliono i testimoni che purtroppo non li ho perchè in casa venivano solo amici suoi che non hanno intenzione di testimoniare a mio favore. Ma la cosa che mi preoccupa di più è che per adesso non posso andare via finchè non trovo un'altro lavoro e un'altra sistemazione, LUI mi ha chiesto (tramite telegramma postale) 200 Euro al mese per l'affitto più gli arretrati di un anno (ripeto io non ho firmato nessun contratto di affitto). Io ritengo di non dovergli niente finchè non recupero i soldi che mi chiedono sia l'Enel che la Telecom (in tutto 2400 Euro), e poi anche se dovessi pagare l'affitto non sono d'accordo sui 200 euro al mese perchè in casa posso fare uso solo di una stanza di 9 metri quadri e il bagno (senza uso cucina, mangio panini tutti i giorni), abitiamo lontano dalla città in mezzo alle montagne. Voi cosa nè pensate? Grazie
     
  6. oliveri tomaso

    oliveri tomaso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La facenda è incasinata ma da quello che capisco tu non hai ne un reddito ne proprieta , percio non mi peoccuperei dei debiti verso l'ENEL e la telecom al massimo ti chiudono l'alaccio e per l'affitto arretrato se ti ha mandato tramita telegramma non puo pretendere nulla perche tu dichiari di averci abitato in commodato ma per il futuro le cose cambiano ,
    aspetta che ti mandi via per morosita intanto i tempi si allungano ma appena puoi vattene .
     
  7. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    Se sei nulla tenente, senza lavoro, senza contratto di affitto, non hai firmato i contratti per le utenze, contratti di comodato, di locazione ecc. mi pare che sei in una botte di ferro.
    Non paghi nulla, manco un centesimo , ti cerchi al piu' presto un'altra sistemazione il piu' lontano possibile , di lavori umili se ne trovano ancora presso gente onesta, e tanti saluti e baci al tuo negriero .. come non hai nulla tu per farti valere del lavoro svolto non ha nulla lui per pretendere qualcosa da te.
    Pero' il proprietario potrebbe cambiare la serratura ed impedirti all'improvviso di entrare in casa e di recuperare le tue cose, quindi organizzati di conseguenza
    questo e' il mio pensiero saluti ed auguri Marco
     
  8. canio53

    canio53 Nuovo Iscritto

    Il problema è che anche se trovo un'altro lavoro che mi permetta di andare ad abitare da solo dovrò allacciare sia l'Enel che la Telecom per far questo dovrò saldare subito il debito di 2400 Euro, questo truffatore mi ha messo nella cacca fino al collo!!
     
  9. gattons

    gattons Nuovo Iscritto

    Ma non gli hanno staccato la corrente e il telefono? guarda che a loro non gliene frega niente a chi sono intestati i contratti se loro non pagano staccano!!! A me è successo che l'affittuario se ne andato senza pagare le utenze e io per non farmi staccare luce e telefono ho fatto con le mani e con i piedi, ma alla fine ho dovuto pagare io.
    PS le utenze erano intestate a lui
     
  10. canio53

    canio53 Nuovo Iscritto

    La corrente e il telefono sono stati staccati ma il debito è rimasto. Poi lui nel frattempo ha rifatto l'allaccio a nome di un'altra persona forse la moglie o una associazione
     
  11. oliveri tomaso

    oliveri tomaso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Non è solo l'ENEL e la telrcom a fornire il servizio .
     
    A toscogroup piace questo elemento.
  12. canio53

    canio53 Nuovo Iscritto

    Non ho capito! Chi altro c'è a fornire il servizio? Comunque ci sono brutte notizie per me ... i 2000 euro che dovrei dare al Enel sono già passati alla società di recupero crediti Equitalia (dopo solo 5 mesi) adesso sono cavoli amari ... se trovo lavoro mi pignorano lo stipendio
     
  13. gattons

    gattons Nuovo Iscritto

    Guarda te lo dice una che ne ha passate di tutti i colori, a quelli che fanno recupero crediti piace far la voce grossa, ma lo stretto necessario per vivere non te lo può togliere nessuno!!!!! Quindi dubito che a un nullatenente possano portare via tutto lo stipendio. Hai pensato di far un salto dagli assistenti sociali? Se trovi le persone giuste magari ti aiutano..... In fondo questo è il loro lavoro
     
  14. ziogreg

    ziogreg Nuovo Iscritto

    ma nel frattempo la denuncia ai Carabinieri l'hai fatta si o no??
     
  15. canio53

    canio53 Nuovo Iscritto

    I Carabinieri mi hanno consigliato di non fare nessuna denuncia, perchè lui può dire che noi eravamo d'accordo che le bollette le avrei pagate io in cambio di vitto e alloggio, io invece sono stato raggirato perchè sono stato qui come collaboratore (e sono ancora qui finchè non trovo un'altra sistemazione). Se in tribunale non riesco a convincere il Giudice di questo lui potrebbe denunciarmi per diffamazione. Così hanno detto i Carabinieri
     
  16. oliveri tomaso

    oliveri tomaso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ti conviene vivere da nullatenente e dissocupato lavorando in proprio coime fanno molti in ------- non so se tu hai arti o mestieri che te lo permettano , lascia passare il termine di prescrizione del debito e esci dall'ombra , in alternativa paga se riersci ad avere un lavoro buono e fai tesoro dell'esperienza.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina